valigia

Valigia per il parto, come prepararla

Quando mancano poche settimane, è tempo di preparare la valigia per l’ospedale. Ecco cosa mettere e cosa non può mancare nella borsa per il parto

Sembra sempre ci che sia tanto tempo e spesso si tende a rimandare, eppure la borsa da portare in ospedale in vista del parto dovrebbe essere pronta già a partire dal settimo mese di gravidanza.

valigia per parto
Troppo presto? Il più delle volte sicuramente sì, ma almeno si eviterà di arrivare al momento in cui compariranno le prime contrazioni, già pronte, evitando le corse dell’ultimo minuto tra armadi e cassetti con il rischio (o la certezza) di dimenticarsi qualcosa di fondamentale.

Meglio allora organizzarsi con calma, magari avendo anche più giorni per fare mente locale su quello che serve davvero sia alla mamma sia al bambino.

Anche se, nella peggiore delle ipotesi, il papà o qualche nonno sarà provvidenziale nel recuperare quello che manca.

La maggior parte degli ospedali fornisce una lista completa dell’occorrente, comunque è sempre bene giocare d’anticipo. Ecco cosa serve. Cominciamo con una bella valigia.

Per la mamma

  • Almeno 4 camicie da notte comode per allattare (meglio se aperte davanti). Considerate che quella per il parto si sporcherà e quindi non sarà utilizzabile nei giorni di ricovero. Meglio allora portarne una “da battaglia” e tenere quelle più carine per il reparto.
  • Vestaglia
  • Pantofole
  • Mutande in rete monouso (si trovano nei negozi di sanitari o prima infanzia)
  • Ciabatte di gomma per la doccia
  • Cuffia
  • Asciugamani
  • Accappatoio
  • Necessario per l’igiene personale: spazzolino, dentifricio, sapone, sapone intimo, deodorante, shampoo, spazzola o pettine, specchietto
  • Eventuale trousse (per darsi una sistemata per le visite di parenti e amici)
  • Elastici/fasce per capelli
  • Calze di cotone
  • 3/4 reggiseni da allattamento
  • Salviette umidificate
  • Fazzoletti di carta
  • Assorbenti post parto
  • Coppette assorbilatte (possono servire quando arriva la montata lattea)
  • Abiti per la dimissione
  • Caricabatterie del cellulare
borsa per il parto
Biancheria comoda e beauty case con il necessario per l'igiene personale

Per il bambino

  • Almeno 3/4 tutine (valutare il grado di pesantezza seconda la stagione e considerare che in estate molti reparti sono dotati di aria condizionata)
  • 3/4 body
  • 3/4 paia di calzini di cotone
  • Abiti per la dimissione (sempre considerando la stagione, quindi non dimenticare un cappellino)
pigiamini
Body e pigiamini per il piccolo

 Per il papà

  • Una maglietta di ricambio
  • Macchina fotografica/telecamera

Da ricordare assolutamente!

La cartella clinica contenente tutti gli esami e le ecografie eseguite durante la gravidanza. In particolare:

  • gruppo sanguigno
  • eventuale test di Coombs
  • tampone vaginale
  • esami per epidurale

Documenti originali e non scaduti:

  • tessera sanitaria
  • documento d’identità

E una volta preparato tutto questo, non resta che aspettare il lieto evento con serenità, certe di poterlo affrontare nel migliore dei modi: sicuramente con tutto quello che occorre!



Lochiazioni
Gravidanza

Lochiazioni: quali sono le perdite post parto 

Ventosa parto
Gravidanza

Ventosa parto: cos’è e come funziona il parto con ventosa

Servizio fotografico gravidanza, cos'è e quanto costa
Gravidanza

Servizio fotografico in gravidanza, cos’è e quanto costa

A quante settimane si può partorire senza rischi
Gravidanza

Pre-termine, a quante settimane si può partorire senza rischi

Contrazioni, come riconoscerle e durata
Gravidanza

Contrazioni, come riconoscerle e durata   

Disegni pancia gravidanza maschietto
Gravidanza

Disegni pancia gravidanza: bimba, maschio e fai da te     

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi
Gravidanza

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo
Gravidanza

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo