La stanchezza in gravidanza

Stanchezza in gravidanza: cause e rimedi

Uno dei piccoli inconvenienti della gravidanza è la stanchezza che si può provare a partire dal primo mese di gestazione. Scopriamo le cause e i rimedi per vivere al meglio questa condizione

Sentirsi più stanche, “deboli” e spesso assonnate sono caratteristiche tipiche della gravidanza che, per alcune donne, possono verificarsi nel primo trimestre per poi attenuarsi nel corso dei mesi, mentre per altre donne si acuiscono proprio verso il terzo trimestre.

Diciamo subito che la stanchezza in gravidanza è fisiologica quindi non bisogna stupirsi o spaventarsi per questo nuovo stato psicologico e fisico che appare  improvvisamente, in quanto non si tratta di una malattia bensì è il cambiamento ormonale a determinare questa condizione.
A giocare un ruolo importante è infatti il progesterone, ormone della gravidanza per eccellenza, che comporta modifiche proprio nel ritmo del sonno che, purtroppo, diventa di qualità inferiore.
Il dormire “peggio” comporta una normale stanchezza al risveglio ed alla comparsa delle nausee mattutine che comportano un maggiore stress emotivo.

La stanchezza passerà?

Si tratta di malesseri passeggeri in alcuni casi che si possono risolvere facilmente attraverso semplici accorgimenti. Innanzitutto, una richiesta di riposo da parte del proprio organismo occorre assecondarla sempre anche se essa si presenta nel cuore della giornata! Per chi ha la possibilità di dormire durante il giorno questo aiuta a recuperare la stanchezza maturata nel corso della notte, ovviamente si parla di piccoli sonnellini di mezz’ora e non di vere e proprie dormite che, al contrario, possono poi inficiare la qualità del sonno notturno.
Altro importante consiglio è quello di non strafare con le attività durante il giorno in quanto queste possono aumentare il senso di stanchezza e portare ad un inevitabile stress.
La gestante in questo periodo deve assolutamente trovare la serenità, soprattutto in caso di una gravidanza complessa come quella gemellare, in cui l’organismo è chiamato a sopportare uno sforzo maggiore.

Ginnastica dolce in gravidanza contro la stanchezza
lo sport aiuta a sentirsi meglio
Rimedi naturali per combattere la stanchezza

La donna incinta può trovare giovamento per la propria stanchezza se pratica dello sport a partire dai primi mesi fino all’ultimo trimestre, ovviamente si tratta di attività leggere, come le passeggiate all’aperto, lo yoga e la ginnastica dolce in acqua.
Anche l’alimentazione svolge un ruolo importante, vanno evitati pasti pesanti a favore di piccoli pasti leggeri e frequenti a base di verdure e frutta freschi.
Evitare il caffè che, al contrario di quanto si pensi, non mantiene attivi e svegli ma in gravidanza può causare altri disagi da non sottovalutare.
Inoltre sono consigliate le tisane rilassanti e rinfrescanti a base di menta, frutti rossi, mirtilli, tiglio e malva che in gravidanza non presentano controindicazioni se assunte in quantità ridotte.



Servizio fotografico gravidanza, cos'è e quanto costa
Gravidanza

Servizio fotografico in gravidanza, cos’è e quanto costa

A quante settimane si può partorire senza rischi
Gravidanza

Pre-termine, a quante settimane si può partorire senza rischi

Contrazioni, come riconoscerle e durata
Gravidanza

Contrazioni, come riconoscerle e durata   

Disegni pancia gravidanza maschietto
Gravidanza

Disegni pancia gravidanza: bimba, maschio e fai da te     

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi
Gravidanza

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo
Gravidanza

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura
Gravidanza

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura

Regola di Naegele come calcolare la data del parto e differenza con il metodo classico
Gravidanza

Regola di Naegele: come calcolare la data del parto e differenza con il metodo classico