Servizio fotografico gravidanza, cos'è e quanto costa

Servizio fotografico in gravidanza, cos’è e quanto costa

Un ricordo che potrete mostrare ai vostri figli per rivivere quel momento indimenticabile. Se scegliete di fare un servizio fotografico in gravidanza, ecco cosa dovete sapere.

Un campo di lavanda profumatissima e il tiepido sole di giugno al mattino sono lo sfondo perfetto per un servizio fotografico in gravidanza. E magari rinunciamo alle solite foto scattate velocemente con il cellulare e affidiamoci invece ad un fotografo professionista. Creerà per noi un book indimenticabile che mostreremo al nostro bambino/a quando sarà più grande.

Ovviamente un servizio in esterno con annesso video è solo una delle tante idee che sta prendendo sempre più piede ultimamente. In base al proprio budget, alla location che si desidera, alle proprie esigenze, un fotografo professionista potrà dar vita ad un ricordo bellissimo che nel tempo acquisirà ancora più valore. Potremo decidere di essere sole in foto oppure coinvolgere tutta la famiglia: marito, eventuali figli più grandi e persino il nostro animale domestico. Sì anche Fido, previo assenso del fotografo, potrà far parte del quadretto.

Servizio fotografico in gravidanza: quando realizzarlo?

Il momento più opportuno per realizzare il book fotografico in gravidanza, si aggira tra la 32ma e la 36ma settimana. È proprio tra il settimo e l’ottavo mese che la gestante raggiunge il suo massimo splendore e il pancione è grande ma non tanto ingombrante da impedire la buona riuscita dello shooting fotografico. La futura mamma, se messa a suo agio, supererà paure e ritrosie, e si ritroverà spigliata e pimpante a riscoprire tutta la sua sensualità.

Per quel che concerne la durata dello shooting dipende da diversi fattori: se ad esempio si opta per molti cambi d’abito la durata va da sé che aumenterà. Idem se si deciderà di dividere in due parti il servizio scattando alcune foto in interno, la propria abitazione ad esempio e lo studio del fotografo, più una seconda parte in esterno ad esempio in riva al mare, in un parco, in un luogo del cuore. Vanno anche considerate le pause necessarie per non affaticare molto la “protagonista” in dolce attesa. Di solito gli esperti calcolano un tempo indicativo che si aggira fra le due e le tre ore.

Vi sono poi alcune future mamme che propongono al fotografo di essere “seguite” durante la gravidanza per documentare la crescita del pancione e i cambiamenti del loro corpo. Questa richiesta ha un costo decisamente maggiore e prevede un incontro a cadenza mensile col fotografo.

Servizio fotografico in gravidanza: qual è la location ideale?

Vi sono donne che desiderano farsi fotografare nella propria casa perché essendo un luogo a loro congeniale e ben noto è anche quello in cui si sentono a proprio agio. Se la stagione lo consente si può optare invece per una location esterna. La spiaggia, un luogo immerso nel verde, un luogo a cui si è particolarmente legati, una piazza intima che magari ricorda alla coppia un momento importante come il primo incontro.

Quando il clima o le condizioni della gestante non lo consentono il fotografo propone il proprio studio che di solito è attrezzato per questo tipo di shooting premaman e sfrutta la luce naturale proveniente dall’esterno. Se la donna non vuol farsi fotografare da sola ben vengano i parenti oppure si può scegliere un pacchetto gravidanza + neonato. La seconda parte del servizio fotografico si svolgerà nei primi 15 giorni di vita del piccolo quando è più facilmente gestibile e mantiene ancora la posizione fetale.

È verosimile pensare che un book effettuato nello studio del professionista abbia un costo minore rispetto alla realizzazione del servizio in uno scenario esterno. Tenendo in considerazione i vari spostamenti e il trasporto del materiale professionale. Se si desidera si possono portare oggetti di scena per realizzare lo shooting altrimenti provvederà il fotografo.

E il costo del book?

Il costo del servizio fotografico premaman varia in base alle richieste che rivolgiamo al fotografo: per una mini sessione si parte dai 120 euro fino ad arrivare ai 300/350 euro per una sessione completa. Ogni professionista ha i suoi costi anche in base alla fama: se scegliamo un fotografo di grido va da sé che il costo aumenterà. Vi sono professionisti che propongono anche servizi in promozione a 200/220 euro.

A questo budget andrà poi aggiunto un costo ulteriore per curare il look: costo per trucco, capelli, unghie e abiti adatti magari un po’ sensuali da usare sul set. (Ma tranquille chi preferisce essere acqua e sapone sarà bellissima lo stesso, potrà indossare semplicemente una camicia bianca e un jeans). La sessione gravidanza più shooting al neonato potrà lievitare fra i 300 e i 400 euro.

Se a questo pacchetto si aggiunge anche un album ricordo (simile a quelle nuziale per intenderci) si sale sui 480/500 euro. Ricordate comunque che i costi sono orientativi. Sarà necessario contattare personalmente il fotografo e capire bene con lui (lei) che tipo di lavoro si vuol realizzare. Per velocizzare un po’ i tempi potete consultare dei portali appositi come prontopro.it oppure cronoshare.it per confrontare 4 o più profili di professionisti iscritti. Vedrete anche recensioni lasciate da utenti più o meno soddisfatti.

Il nostro consiglio

La scelta più saggia per il nostro book fotografico premaman è quella di rivolgersi al fotografo di fiducia a cui abbiamo dato altri incarichi e che potrà venirci incontro volentieri. Se non abbiamo un fotografo di fiducia si potrà chiedere a sorelle/colleghe/amiche: il passaparola resta sempre il miglior biglietto da visita.

Fatevi mostrare qualche book realizzato in passato di modo da farvi un po’ di idee e capire lo stile e pretendiate la visione delle anteprime prima di andare in stampa o comunque prima della consegna del lavoro: non è un dettaglio da poco. Ad esempio alcuni professionisti realizzano dei bellissimi capolavori in bianco e nero ma questo stile “elegante” non sempre viene apprezzato da clienti che magari prediligono il colore.

Viceversa quante ad esempio preferiscono fondali naturali poco apprezzeranno foto statiche con fondali inseriti successivamente in fase di lavorazione. Quindi la chiave sta nel dialogo con il fotografo per un lavoro apprezzabile che resterà nel tempo.

Foto Credit: Jonathan Borba da Pexels



Contrazioni, come riconoscerle e durata
Gravidanza

Contrazioni, come riconoscerle e durata   

Disegni pancia gravidanza maschietto
Gravidanza

Disegni pancia gravidanza: bimba, maschio e fai da te     

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi
Gravidanza

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo
Gravidanza

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura
Gravidanza

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli
Gravidanza

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli?   

Rapporti sessuali in gravidanza, tutto quello che occorre sapere
Gravidanza

Rapporti sessuali in gravidanza, le cose da sapere

Bonding qundo nasce il legame speciale tra mamma e bambino
Gravidanza

Bonding: qundo nasce il legame speciale tra mamma e bambino

Mio figlio non sa perdere, come aiutarlo?
Consigli per mamme

Mio figlio non sa perdere, come aiutarlo?

Alcuni bambini vivono la sconfitta in modo particolarmente difficile: occorre aiutarli a gestire la delusione come momento di crescita.

Leggi di più