undicesima settimana di gravidanza

L’undicesima settimana di gravidanza

Lo sai che il tuo bambino, seppur piccolissimo, è già formato per buona parte? E tu sai cosa devi fare questa settimana?

Il bambino

A vederlo sembra un bambino fatto e finito, in realtà, anche se il suo scheletro è già formato così come il suo sistema nervoso, la muscolatura di mani e piedi e buona parte dei suoi organi, il tuo bambino è piccolissimo, 5 centimetri di lunghezza e 7 grammi di peso; potrebbe stare su un dito di una mano della sua mamma! Sai che a questa età il tuo bambino ha già i denti da latte? Sì, proprio quelli che tu non potrai vedere fino al 5° mese dopo la nascita! E anche i follicoli della peluria sono già formati. In questa settimana anche il diaframma è sviluppato, ma tu dovrai aspettare ancora prima di sentire i sussulti del suo singhiozzo. Dai, ancora un po’ di pazienza!

Guarda l’ecografia dell’undicesima settimana di gravidanza

La mamma

Cominci a prendere un po’ di peso anche grazie alle nausee che si sono notevolmente attenuate ed il tuo fabbisogno calorico aumenta un po’, attenta alla dieta! Potresti cominciare ad avvertire le cosiddette voglie che ti consigliamo di non lasciare inascoltate. La credenza popolare ritiene che le voglie non soddisfatte provochino delle macchie (voglie appunto) sulla pelle del bambino; ovviamente non è questo il motivo per cui ti consigliamo di soddisfare i tuoi desideri alimentari improvvisi, ma perché la gravidanza è il periodo giusto per lasciarsi coccolare un pochino.

Che cosa devo fare?

Continua le visite dall’ostetrica (o dal ginecologo) che ti darà importanti informazioni circa lo sviluppo del tuo bambino. Probabilmente il tuo corpo ha bisogno di integratori di calcio, ferro e magnesio, ma prima di passare in farmacia cerca di capire come puoi variare la tua dieta in modo da assumere quantità maggiori di questi fondamentali elementi.

In questa settimana potrai eseguire la prima importante ecografia e potrai finalmente vedere il viso del tuo bambino. Se lo desideri puoi anche eseguire una translucenza nucale che è un esame tramite il quale si misura, durante un’ecografia, lo spessore della translucenza nucale e che evidenzia la possibilità che il feto sia affetto da malformazioni cromosomiche come la sindrome di Down, ma che deve essere integrato con altri esami per dare risultati che abbiano una discreta certezza. Un altro esame che puoi eseguire sempre per lo stesso motivo a partire da questa settimana è la villocentesi che, a differenza della translucenza nucale, è un esame invasivo e può avere delle complicanze anche gravi. Per questo motivo fatevi spiegare bene dal vostro medico i vantaggi e gli svantaggi di questo esame.

Vai alla settimana di gravidanza 10

Vai alla settimana di gravidanza 12

Vai all’elenco completo delle settimane di gravidanza

Ti potrebbe interessare anche

Fecondazione eterologa cos'è
Gravidanza

Fecondazione eterologa cos’è

Non riesco a rimanere incinta del secondo figlio
Gravidanza

Non riesco a rimanere incinta del secondo figlio

Procreazione assistita: che cos'è e quali sono le tecniche
Gravidanza

Procreazione assistita: che cos’è e quali sono le tecniche

I 5 falsi miti sulla gravidanza
Gravidanza

I 5 falsi miti sulla gravidanza

Gravidanza

Perdite in gravidanza, quando c’è da preoccuparsi?

Gravidanza

5 consigli per una gravidanza in estate

Gravidanza
Gravidanza

Perché in gravidanza non si deve mangiare per due

Frutta secca
Gravidanza

Frutta secca in gravidanza, quale preferire?

Bambina in campagna
Consigli per mamme

Crescere circondati dalla natura migliora lo sviluppo del cervello

Crescere accanto a spazi verdi non è semplicemente la descrizione di un habitat ideale, ma piuttosto la formula perfetta per lo sviluppo cerebrale dei bambini.

Leggi di più