mal di schiena in gravidanze

La ventiduesima settimana di gravidanza

Alla ventiduesima settimana di gravidanza potresti cominciare a soffrire di mal di schiena. Elimina i tacchi e passa alle scarpe basse!

Il bambino

feto di cinque mesi
Feto di cinque mesi
Il tuo bambino ora pesa circa 450 grammi, oltre a capelli e ciglia, questa settimana, si sono formate anche le sopracciglia. Ha già il suo bel carattere e te ne accorgi anche tu a seconda di quanto scalcia, se è un tipo agitato, o quanto dorme, se invece è più rilassato. Tra le varie prove che sta facendo per prepararsi alla vita fuori dal tuo pancione, sta sperimentando il senso del tatto per la prima volta, si porta le mani sul viso e sul corpo e si esplora così come esplora tutto quello che lo circonda. Il suo cervello cresce sempre più velocemente ed è pronto a recepire e rispondere a tutte le sensazioni che sta provando.

Guarda l’ecografia della ventiduesima settimana di gravidanza

La mamma

La tua pancia comincia ad essere un po’ ingombrante, te ne accorgi soprattutto quando devi passare in spazi stretti. In questo periodo ti senti globalmente bene, sicuramente meglio di come stavi nel primo trimestre, però potresti soffrire ancora di qualche fastidio tipico della gravidanza come le emorroidi, per questo motivo devi aggiungere delle fibre alla tua dieta: sarai più facilitata ad andare in bagno quando farai fatica. Anche la schiena può cominciare a farti male, abituati ad utilizzare scarpe comode! Tieni conto poi che ogni donna è diversa e che quello che è vero per una può non esserlo per un’altra. Ci sono donne che continuano a soffrire dei disturbi tipici del primo trimestre anche per tutto il corso dei trimestri successivi, mentre altre donne attraversano tutte le settimane di gestazione senza accusare nessuno dei sintomi tipici. Inoltre non è nemmeno detto che i malesseri provati nella gravidanza precedente si ripresentino con le successive, insomma ogni coppia mamma/bambino è diversa.

Che cosa devo fare?

Innanzitutto un bel giro di shopping! Certo, rinunciare ai tacchi è davvero un dispiacere, ma vedrai che presto non vorrai più vederli per un bel po’; perché allora non concedersi un pomeriggio per negozi alla scoperta di quello che il mondo delle ballerine ha da offrire? Sicuramente anche il tuo animo ne avrà giovamento. Continua poi con una dieta equilibrata e ricca di fibre. Se hai già deciso in quale ospedale partorire potresti chiedere di visitare il reparto di ostetricia, la zona travaglio e la zona parto. Ricorda che se vuoi avere la possibilità di partorire in acqua devi scegliere un ospedale che dia questa possibilità (non in tutti gli ospedali è prevista una zona parto con le attrezzature necessarie); inoltre valuta, se vuoi, la possibilità di partorire in casa tua seguita da personale preparato.

Vai alla settimana di gravidanza 21

Vai alla settimana di gravidanza 23

Vai all’elenco completo delle settimane di gravidanza



False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi
Gravidanza

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo
Gravidanza

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura
Gravidanza

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli
Gravidanza

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli?   

Rapporti sessuali in gravidanza, tutto quello che occorre sapere
Gravidanza

Rapporti sessuali in gravidanza, le cose da sapere

Bonding qundo nasce il legame speciale tra mamma e bambino
Gravidanza

Bonding: qundo nasce il legame speciale tra mamma e bambino

Quali trattamenti estetici sono permessi in gravidanza
Gravidanza

Trattamenti estetici in gravidanza, quali sono permessi?

I 10 modi più simpatici per annunciare la gravidanza sui social
Gravidanza

I 10 modi più simpatici per annunciare la gravidanza sui social

Bonding qundo nasce il legame speciale tra mamma e bambino
Gravidanza

Bonding: qundo nasce il legame speciale tra mamma e bambino

Il rapporto tra madre e figlio è qualcosa di indissolubile e straordinario, questo legame si chiama Bonding. Ecco cos’è.

Leggi di più