Mal di schiena in gravidanza

La trentaduesima settimana di gravidanza

Scopriamo insieme cosa succede a mamma e bambino nel corso della trentaduesima settimana di gravidanza.

Il bambino

Il tuo bimbo continua nel suo percorso di crescita, dorme molto, ma si muove anche molto; i suoi movimenti sono frequenti e più forti, è bene controllare che siano presenti, ma senza farsi prendere dall’ossessione di un numero minimo di movimenti entro una determinata ora del mattino. È sensibile alla luce che proviene da fuori della tua pancia e le sue orecchie, ormai completamente sviluppate, gli consentono di sentire i suoni esterni e riconoscere le voci più familiari. Sembra che in questo momento della sua crescita il bambino cominci a sviluppare anche la sensibilità al calore, potreste fare una prova mettendo un panno caldo sulla pancia e controllare i suoi movimenti per vedere se reagisce.

Ogni tanto potrebbe anche venirgli voglia di grattarsi e potrebbe farlo visto che le sue unghiette sono arrivate finalmente in cima alle dita. Il suo peso potrebbe aver già raggiunto e superato i due chili.

Guarda l’ecografia della trentaduesima settimana di gravidanza

La mamma

Il mal di schiena diventa sempre più fastidioso, perché il tuo corpo si sta modificando per prepararsi al parto, è normale. Dai capezzoli potrebbe cominciare ad uscire un liquido giallognolo chiamato colostro e anche questa è una cosa normale, perché il tuo seno si sta preparando ad allattare, te ne sei già accorta dalla loro forma che si è modificata. Le contrazioni di Braxton Hicks continuano o, se non le hai avute prima, potrebbero cominciare in questi giorni; non farti prendere dal panico e, quando senti il tuo utero contrarsi, aspetta di vedere se è una cosa sporadica o ripetitiva, nel primo caso non c’è nulla da fare se non cercare di rilassarsi, nel secondo caso è meglio contattare la propria ostetrica.

Che cosa devo fare

Cerca di seguire le tecniche di rilassamento più comuni per contrastare il mal di schiena e prosegui con una lieve attività fisica, il tuo corpo ti ringrazierà sia ora che una volta partorito. Se il tuo compagno è in grado chiedigli di farti dei massaggi, ne troverai sicuramente giovamento. Se il mal di stomaco non ti dà tregua cerca di mangiare poco e più frequentemente, i problemi di digestione saranno così limitati.

Vai alla settimana di gravidanza 31

Vai alla settimana di gravidanza 33

Vai all’elenco completo delle settimane di gravidanza



Servizio fotografico gravidanza, cos'è e quanto costa
Gravidanza

Servizio fotografico in gravidanza, cos’è e quanto costa

Contrazioni, come riconoscerle e durata
Gravidanza

Contrazioni, come riconoscerle e durata   

Disegni pancia gravidanza maschietto
Gravidanza

Disegni pancia gravidanza: bimba, maschio e fai da te     

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi
Gravidanza

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo
Gravidanza

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura
Gravidanza

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli
Gravidanza

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli?   

Rapporti sessuali in gravidanza, tutto quello che occorre sapere
Gravidanza

Rapporti sessuali in gravidanza, le cose da sapere

A quante settimane si può partorire senza rischi
Parto

Pre-termine, a quante settimane si può partorire senza rischi

Prematurità del neonato e parto pre-termine: cause, falsi miti e tempo di gestazione minimo che garantisce la salute del piccolo.

Leggi di più