terza settimana di gravidanza

La terza settimana di gravidanza

Se sei nella terza settimana di gravidanza qualche cosa è già presente dentro di te! Congratulazioni!

Il bambino

Zigote umano
Zigote umano
Uno spermatozoo, tra milioni di suoi simili, ha intercettato l’ovulo in una delle Tube di Falloppio e adesso, questa cellula che ora si chiama zigote ha cominciato il suo percorso in salita verso l’utero dove nel giro di pochi giorni si impianterà prendendo il nome di blastocisti. La sua dimensione è 0.1 – 0.2 mm circa ed è composto da un centinaio di cellule che poi si divideranno.

La mamma

Durante l’impianto potrebbero verificarsi delle piccole perdite di sangue dette appunto perdite da impianto o spotting. Si possono distinguere dalle mestruazioni perché di colore marroncino e meno abbondanti. Il corpo della donna, poi, comincia a rilasciare una proteina immunosoppressiva chiamata EPF. L’ovulo fecondato infatti è per metà, la parte paterna, riconosciuto come estraneo e per questo deve essere protetto dai tentativi di distruggerlo da parte del sistema immunitario. L’utero della mamma è pronto e comodo per accogliere il bambino.

Che cosa devo fare?

È arrivato il momento di scegliere da chi farti seguire durante la gravidanza. Puoi scegliere se rivolgerti ad una struttura pubblica oppure privata e puoi scegliere di affidarti ad un ginecologo per tutti i controlli da fare oppure ad un’ostetrica che ti accompagnerà per i prossimi nove mesi. In effetti abbiamo la tendenza a pensare alla gravidanza come ad una “malattia” tanto da richiedere di essere monitorata da un medico anche se non sono presenti particolari patologie; in realtà le ostetriche hanno tutti gli strumenti necessari per consigliarti al meglio e tenere sotto controllo gli sviluppi del tuo corpo e quelli del tuo bambino.

Sicuramente è arrivato il momento di fare alcuni piccoli esami per conoscere (se già non lo conosci) il tuo gruppo sanguigno ed il fattore PH che è fondamentale al momento della nascita del tuo bambino. Poi dovrai scoprire se sei immune alla toxoplasmosi ed in base al risultato di questo test ti verranno dati dei consigli circa le tue future abitudini alimentari.

Vai alla settimana di gravidanza 2

Vai alla settimana di gravidanza 4

Vai all’elenco completo delle settimane di gravidanza



Disegni pancia gravidanza maschietto
Gravidanza

Disegni pancia gravidanza: bimba, maschio e fai da te     

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi
Gravidanza

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo
Gravidanza

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura
Gravidanza

Connettivite indifferenziata e gravidanza, sintomi e cura

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli
Gravidanza

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli?   

Rapporti sessuali in gravidanza, tutto quello che occorre sapere
Gravidanza

Rapporti sessuali in gravidanza, le cose da sapere

Bonding qundo nasce il legame speciale tra mamma e bambino
Gravidanza

Bonding: qundo nasce il legame speciale tra mamma e bambino

Quali trattamenti estetici sono permessi in gravidanza
Gravidanza

Trattamenti estetici in gravidanza, quali sono permessi?

Autosvezzamento cos'è, come funziona e consigli
Allattamento

Autosvezzamento: cos’è, come funziona e consigli    

Un metodo naturale e antico come il mondo tornato in auge negli ultimi anni: consiste nel captare i primi segni di interesse per il cibo nei bambini che hanno superato i sei mesi di età, proponendo loro le stesse pietanze che mangia abitualmente la famiglia. Vediamo cosa è utile sapere prima di cimentarsi.

Leggi di più