Festa dei morti, attività e giochi per bambini
Giochi per bambini

Festa dei morti, attività e giochi per bambini   

Ogni anno a fine ottobre puntuale arriva il weekend più spaventoso tra streghe, fantasmi, mostri e scheletri. I bambini attendono Halloween con gioia tra zucche da intagliare, biscotti a forma ragni da assaggiare, feste a tema a cui partecipare. Abbiamo selezionato per voi gli eventi e i passatempi più interessanti.

I puristi della tradizione ritengono che Halloween sia solo un’americanata e come tale non vada festeggiata. Facendo qua e là qualche ricerca abbiamo invece scoperto che la Festa dei Morti ha radici profonde nel nostro Paese. In molte regioni non mancano riti e usanze antichissime che omaggiano i defunti. In Sicilia ad esempio il 2 novembre la tradizione vuole che i bimbi buoni al risveglio trovino giochi e dolciumi lasciati dai defunti sotto il letto. Anche loro però si devono intrattenere, ma quali giochi per bambini fare per questa festa?

Le strade poi si riempiono di odori fantastici di dolci tipici preparati con ingredienti locali come i pupi di zuccaro (le bambole di zucchero), gli scardellini, dolci a forma di ossa dei morti realizzati con zucchero e mandorle (o nocciole) e l’immancabile frutta martorana, fruttini di pasta di mandorle colorata. Attraversando l’Italia da Sud a Nord, anche in Trentino si usa lasciare la tavola apparecchiata per i defunti. Ma quali sono i giochi per i bambini per intrattenere i piccoli mascherati?

In molte altre zone d’Italia pare che anni addietro i nonni per la Festa dei Morti usassero radunare i nipoti attorno al fuoco e narrare loro storie paurose.

Fiori e teschi dal lontano Messico

In Centro-America e più precisamente in Messico, il Día de Muertos (Giorno dei Morti) è una celebrazione molto sentita. Le vie si riempiono di rappresentazioni caricaturali della morte. In ogni casa viene allestito un altare con le foto dei defunti abbelliti con fiori e incenso. Non mancano canti, balli, cibi tipici che attingono ai rituali precolombiani. Ovviamente anche i bambini vengono coinvolti in un evento per nulla triste che racconta loro la morte come un passaggio inevitabile.

Indossano travestimenti a mo’ di scheletri colorati e festeggiano in strada con gli immancabili teschi di zucchero. Per far conoscere questo rituale per nulla macabro ai nostri figli possiamo proporgli il capolavoro della Disney “Coco”. Pop-corn, succhi e pochi amichetti a casa daranno vita ad un pomeriggio divertente. Per gli addobbi giusti si potrà optare per fiori arancioni di carta e teschi colorati (vedi i tutorial online). Ovviamente quanti preferiscono attingere alla tradizione anglosassone o americana troveranno in giro molte feste a tema dove poter mascherare i bambini da spettri o mostri.  

Dolcetto o scherzetto: giochi per bambini

Quest’anno l’emergenza Covid-19 e il distanziamento obbligatorio renderanno un po’ più complessa la pratica tanto amata dai bimbi di girare mascherati per strada e di bussare ad amici e vicini di casa per raccattare caramelle e cioccolate con la famosa frase: “Dolcetto o scherzetto”. Niente paura, come sempre le mamme armate di buon senso riusciranno comunque a creare situazioni giocose ma sicure per i più piccoli.

Ad esempio basterà mettersi d’accordo con il vicinato e, chi vorrà, potrà esporre fuori dalla porta dei banchetti improvvisati. Basterà anche un oggetto di fortuna come una cassetta in legno recuperata al mercato o un semplice sgabello, su cui collocare dolciumi e leccornie per i bambini. Questa soluzione eviterà contatti inutili e ridurrà possibili contagi. Sarà utile anche spiegare ai piccoli che le caramelle e i dolci raccattati non andranno mangiati subito in strada ma a casa dopo aver lavato per bene le mani. Insomma piccoli accorgimenti che permetteranno ugualmente ai bimbi di divertirsi e trascorrere una serata “da brivido”.

Nei castelli infestati dagli spiriti

Quelli che desiderano festeggiare lontani dalla frenesia cittadina, potranno recarsi in un castello millenario come quello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, a pochi chilometri da Salsomaggiore Terme. Gli organizzatori promettono un tour spaventoso al calar del sole. Personaggi misteriosi provenienti dal lontano Medioevo popoleranno il Castello. Verrà eccezionalmente aperta al pubblico la Prigione Quattrocentesca, nella torre circolare del Maniero. Mentre nel Salotto del Diavolo, la porta segreta si aprirà sull’antica via di fuga.

Alla Rocca San Vitale di Fontanellato  è in programma un Tour del Mistero con Piccoli Brividi in cerca dell’Elisir del Coraggio. I bambini e le famiglie verranno accompagnati da due creature magiche di sala in sala (forse proprio Jack O’Lantern). Dalla Sala delle Armi a quella del Biliardo, dalla Camera Nuziale alla Galleria degli Antenati, nella penombra soffusa del maniero. Altra sede incantata il Castello di Gropparello che per tutto ottobre promette incontri da brividi a tema orchi, streghe e fantasmi con un percorso horror/fantasy che si sviluppa nel bosco e nel castello al tramonto. Nei giorni seguenti vi sarà anche l’evento “Merlino, signore dell’immortalità” e “Cena con delitto” adatta a bambini di età compresa fra 8 e 12 anni (inclusa vestizione in costume).

Spettacoli e zucche giganti nei parchi divertimento

Chi preferisce i parchi divertimento troverà per tutto ottobre pane per i suoi denti. Ormai in questi parchi per tutto il mese di ottobre e ovviamente nel weekend di Ognissanti si può assistere a spettacoli “mostruosi” e vivere momenti “sinistri” in famiglia tra mille attrazioni a tema. Gardaland ad esempio proporrà il Magic Halloween 2020 tra zucche giganti e crisantemi, interessanti gli spettacoli: “Il teschio maledetto”e “It’s Halloween Time”. Non sarà da meno l’altro grande parco per eccellenza, Mirabilandia, che promette giornate da brivido a 360 gradi con horror tour accattivanti e proiezione di film del terrore nell’area cinema. Il Crazy Park, all’interno di Aquaneva ad Inzago (Mi), metterà in scena il Crazy Halloween con truccabimbi e giochi pirateschi, ma non solo. Una parata e due spettacoli a tema: “Bad Girls” e “Pirates Magic Show (Le origini)”.

Giochi per bambini di Halloween

Quest’anno le feste in casa dovranno essere organizzate con criterio onde evitare assembramenti e situazioni poco sicure per i bambini. Vediamo i giochi più divertenti da poter far fare ai piccoli. Uno fra tutti “La mela galleggiante della strega” consigliato dai 7 anni in su. Consiste nel riempire una o più bacinelle d’acqua e mettere qualche mela a galleggiare. I bambini, con le mani legate dietro alla schiena, dovranno afferrare la mela con la bocca cercando di “raccogliere” quante più mele possibile. Tra i giochi per bambini per Halloween, “Polvere magica” (sempre dai 7 anni in su) per cui occorreranno piatti a tema (uno per ogni partecipante) con dentro caramelle a forma di fantasmini o bulbi oculari ricoperte di farina. Ai bimbi con le mani legate dietro toccherà cercare le caramelle nel loro piatto con il solo aiuto della bocca: attenzione è vietato soffiare!



Lavoretti da fare in estate con i bambini
Giochi per bambini

Lavoretti da fare in estate con i bambini

I migliori giochi da spiaggia per bambini
Giochi per bambini

I migliori giochi da spiaggia per bambini

Videogiochi per bambini i più belli da scegliere
Giochi per bambini

Videogiochi per bambini: i più belli da scegliere

Lavoretti per bambini con la carta
Giochi per bambini

Lavoretti per bambini con la carta

Giochi di Pasqua per bambini
Giochi per bambini

Giochi di Pasqua per bambini

Pigiama party bambini, cosa fare
Giochi per bambini

Pigiama party bambini, cosa fare

Giochi bambini al chiuso, idee e consigli
Giochi per bambini

Giochi bambini al chiuso, idee e consigli

Lavoretti con cotton fioc: idee di riciclo creativo
Giochi per bambini

Lavoretti con cotton fioc: idee di riciclo creativo

Lavoretti da fare in estate con i bambini
Giochi per bambini

Lavoretti da fare in estate con i bambini

Nei lunghi e assolati pomeriggi estivi, i bimbi cercano la complicità di mamma e papà per realizzare lavoretti a tema vacanze. Vi diamo degli spunti creativi per passare ore spensierate in famiglia, riciclando materiale di recupero e sbizzarrendo la fantasia.

Leggi di più