Stelle filanti fai da te

Basta poco e il divertimento è assicurato!

Stelle filanti

Che Carnevale sarebbe senza le coloratissime stelle filanti? Risposta inutile visto che non si può festeggiare senza quelle lunghe striscioline di carta arricciate che fanno tanto divertire i nostri cuccioli. E allora perché non iniziamo a divertirci ancor prima preparando delle stelle filanti…in casa?Si divertiranno soprattutto i bambini.

Cosa ci serve

Per realizzare le stelle filanti dobbiamo assicurarci di avere in casa carta di giornale, fogli colorati, la comune carta da pacchi, l’importate è che i fogli da usare siano molti; un tritadocumenti; un paio di forbici; un taglierino; dello scotch. Possiamo scegliere tra tre diversi procedimenti a seconda che abbiamo a disposizione le forbici, oppure il taglierino o la macchinetta per tritare i documenti.

Come procediamo

Se abbiamo il tritadocumenti, usiamolo per tagliare la carta in strisce lunghe e strette, sistemiamole in maniera ordinata su un tavolo e poi formiamo dei mazzetti di altezza pari a circa mezzo centimetro. A questo punto arrotoliamo i mazzetti ottenendo delle rotelle e fissiamo l’estremità con lo scotch. Ripetiamo questa operazione con tutta la carta a disposizione, quindi riponiamo le rotelle in una busta di plastica trasparente. Se non abbiamo il tritadocumenti  possiamo tagliare le nostre striscioline di carta con un taglierino oppure con un paio di forbici. In entrambi i casi dobbiamo prima suddividere i fogli in parti larghe ciascuna mezzo centimetro. Impiegheremo un po’ di tempo in più, ma il risultato finale sarà lo stesso. Le stelle filanti vanno preparate almeno una settimana prima di quando ci servono in modo che le rotelline assumeranno la classica forma a ricciolo: divertimento assicurato!


Vedi altri articoli su: Carnevale per bambini | Feste e ricorrenze | Riciclo creativo |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *