Festa della mamma: la data sul calendario 2015

Quando è la festa della Mamma? Ecco la storia sulle origini della festa della mamma, i suggerimenti per le frasi e le poesie di auguri e i lavoretti per un bel regalo

Idee Regalo per la festa della Mamma
Idee Regalo per la festa della Mamma
  • Idee Regalo per la festa della Mamma
  • Festa della Mamma
  • Anche le mani dei bambini possono creare meravigliosi bijoux di filato
  • Menu festa della mamma
  • Festa della mamma: le poesie più belle
  • Biglietti 3d fai da te per la festa della mamma - Una Donna
  • Spille fai da te per la festa della mamma
  • Biglietto realizzato con la tecnica del decoupage
  • Biglietto 3d festa della mamma
  • Biglietto 3d festa della mamma

Quand’è la festa della mamma?

Maggio: mese dei fiori, delle rose, della primavera e soprattutto della mamma e della sua festa, che come ogni anno si celebra nella nostra bella Italia la seconda domenica del mese. Quest’anno la festa cade il giorno 10 maggio: non dimenticate di regalare alla vostra mamma un pensiero realizzato da voi, oppure acquistato pensando ai suoi desideri, ma soprattutto di ricordare a lei e a voi quanto è stata ed è importante nella vostra vita la vostra, unica, mamma. Non ve lo dobbiamo certo dire noi, anche se possiamo suggerirvi Le più belle frasi da dedicare alla mamma e Le Dieci poesie più belle per la festa della mamma. Cosa c’è di più sicuro che l’amore della mamma? E di più intenso che il suo abbraccio? Sia giovane e scattante o meno giovane e più saggia, la mamma è l’unica incrollabile istituzione che tutti riconoscono. E la sua festa è una occasione importante per non dimenticarcelo.

mothers-day

La festa in Italia sembra venga da Bordighera. O da Assisi?

La Festa della mamma come oggi la conosciamo è una istituzione piuttosto recente che proviene, come tradizione dagli Stati Uniti. In Italia era già abbastanza “informalmente” diffusa in diverse città italiane fin dagli anni ’50. Bordighera ed Tordibetto di Assisi si contendono il primato di aver per prime organizzato manifestazioni pubbliche per le mamme fra il 1956 e il 1957, ma quale che sia la verità, il dato certo è che l’introduzione ufficiale della festa nel calendario italiano abbia una data precisa: il 18 dicembre 1958. Quel giorno, infatti, un disegno di legge fu presentato al Senato della Repubblica dal senatore Raul Zaccari, che guarda caso era stato sindaco di Bordighera, volto al riconoscimento ufficiale di una ricorrenza in onore della mamma. Cosa che in breve tempo si concretizzò.

Come nasce la tradizione della Festa della Mamma

bimba-con-fiori
Storicamente, il culto della “maternità” intesa come fertilità, dolcezza e amore è sempre stato diffuso nelle culture umane fin da tempi remotissimi, ma nessuno di essi può essere fatto precisamente coincidere con una celebrazione “della mamma” come la intendiamo oggi. Questa fu un’idea che cominciò a diffondersi, seppur in modo abbastanza disorganico, circa nella metà del XVII secolo negli Stati Uniti: la “pioniera” di tale iniziativa sembra essere stata l’attivista pacifista Julia Ward Howe, che nel 1870 tentò di stabilire una “Festa della mamma per la Pace” senza però ottenere grande seguito. L’idea fu poi ripresa nel 1907 da Anna Marie Jarvis, considerata universalmente la fondatrice della Festa della Mamma. Sua madre, che si chiamava come lei, era stata una importante attivista per i diritti umani nel corso della Guerra Civile Americana ed aveva a sua volta organizzato feste e raduni in onore delle madri dei soldati. Anne “Senior” morì il 9 maggio 1905 e sua figlia, per ricordarla ed in suo onore, iniziò una campagna a livello nazionale per introdurre il Mother’s Day nel calendario festivo americano proprio la seconda domenica di maggio. E così avvenne nel 1912 con la sua istituzione ufficiale ratificata dal presidente Woodrow Wilson. Una nota importante: la Jarvis sottolineò che la festa non era “delle mamme” – al generico plurale – ma “della mamma” perché, diceva, in ogni famiglia deve essere onorata “quella” mamma, la mamma di ognuno. Un rilievo interessante…

La data della festa della mamma nei diversi paesi del mondo

Proprio a partire dalla tradizione americana, la festa in svariate parti del mondo, Italia compresa, ha ereditato la sua collocazione nella seconda domenica di maggio. Ma in molti altri essa è stata associata a tradizioni o celebrazioni esistenti, oppure a feste religiose che hanno con essa attinenza. Così, ad esempio, nel Regno Unito si celebra in quaresima in concomitanza con l’antico Mothering Sunday, mentre in Grecia è fissata il 2 febbraio, giorno che nel calendario ortodosso coincide con la presentazione di Gesù al tempio. Ma non mancano i casi particolari. In Bolivia, la festa si celebra il 27 maggio per commemorare la battaglia di La Coronilla del 1812 durante la guerra di indipendenza del paese dalla Spagna. Quel giorno le donne scesero sul campo di battaglia al fianco dei soldati. Nei paesi ex-comunisti, fino alla caduta della “Cortina di Ferro”, la “capitalista” Festa della Mamma era sostituita da un più “spartana” Giornata internazionale della donna socialista: per questo in Russia, pur avendo cambiato il nome, la festa ha mantenuto la sua collocazione nell’ultima domenica di novembre.


Vedi altri articoli su: Feste e ricorrenze |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *