Taglio capelli bambino: un taglio moderno, corto o lungo
Consigli per mamme

Taglio capelli bambino: un taglio moderno, corto o lungo  

Comodo, pratico, di rapida asciugatura: il look giusto per i nostri figli. Vediamo alcuni tagli corti e lunghi per i nostri bambini sempre in movimento, specie in estate.

Le mamme dei figli maschi di solito hanno vita facile per quel che riguarda l’abbigliamento, l’aspetto estetico e i tagli di capelli dei loro pargoli. Poiché, specie i più piccoli, non sono poi così esigenti. I maschietti, si sa, preferiscono incanalare le loro energie in altre attività, ovviamente senza generalizzare troppo. Arriva poi un momento magari intorno ai 9-10 anni in cui la voglia di apparire e di sentirsi parte di un gruppo spinge i nostri figli a chiederci un taglio di capelli e un look ben preciso, magari lo stesso visto al loro migliore amico. Cosa fare? Assecondare oppure optare per una linea più dura? Ovviamente state prima ad ascoltare il vostro bambino ma tenete fermi dei punti: no a decolorazioni o allungamenti suggeriti da riviste patinate ma qualcosa di più pratico e funzionale al loro stile di vita.

Cosa valutare in un taglio

Il taglio di capelli è una faccenda personalizzata e personalizzabile come un vestito fatto su misura per un’occasione speciale. Prima di tutto il taglio cambia in base al tipo di capello: liscio, riccio, crespo. Secondo fattore la forma del viso è fondamentale per decidere il taglio giusto. Ad esempio per bambini con il viso tondo sono sconsigliate le frange dritte ma andrebbero preferiti i tagli asimmetrici e le ciocche scalate che incorniciano il viso. Anche per i pargoli con viso ovale sono out i tagli netti ma andrebbero scelti tagli sbarazzini e asimmetrici. Di contro chi ha il viso squadrato e spigoloso dovrà puntare su un look mosso che smussi la durezza del viso. In terzo luogo il taglio dovrà essere pratico perché tra scuola, sport e mare in estate il look scelto dovrà consentire un’asciugatura veloce e nella stagione calda anche in assenza di phone. Come sempre la soluzione potrà essere una chiacchierata con il nostro parrucchiere di fiducia che al di là delle mode saprà pensare un taglio moderno ma dinamico per nostro figlio.

Taglio caschetto: un classico per i piccoli

Per i più piccoli possiamo scegliere noi genitori un classico che sta bene sia con il capello liscio sia con quello mosso o riccio. Unica accortezza evitiamo una frangia molto lunga che infastidisce i bambini nei momenti di gioco e non solo. Incornicerà perfettamente i visini paffuti e coccolosi tipici dei bambini di 2-4 anni. Facilissimo da gestire.

Taglio a spazzola forever

Il taglio più semplice e comodo di tutti. Sempre in voga specie per i più grandi. Adatto ad ogni stagione ed ogni tipologia di capello. Più corti sulla nuca e dritti sulla parte alta della testa. I più grandi potranno sistemare i capelli anche con un po’ di gel purché non lasci fastidiosi residui bianchi. Sconsigliato a bambini molto esili con viso magro perché potrebbe accentuare questa caratteristica.

Taglio gavroche: bello e dannato

Il nome deriva da un personaggio dei Miserabili di Victor Hugo. È uno stile amato da attori, cantanti e personaggi dello star system che spesso i preadolescenti vogliono imitare. Si tratta semplicemente di un capello un po’ lungo lasciato il più naturale possibile con frangia sul davanti o su un lato ma tutto con effetto spettinato. Non molto facile da gestire, dati anche i lunghi tempi di lavaggio e asciugatura. Piacerà per l’aspetto generale da ribelle in cerca di like ma sconsigliato nel periodo scolastico.

Taglio boxe: duro e deciso

Ai primi posti tra le preferenze di mamme e bambini, il look da pugile è un taglio con rasatura sui due lati e un piccolo ciuffo centrale sul davanti che conferisce ai pargoli un aspetto da duro (o quasi). Alcuni bambini scelgono la riga laterale e il ciuffo lungo su un lato, altri invece optano per un ciuffo più corto, spettinato e meno scolastico. A quanti preferiscono mantenere il ciuffo più lungo, il parrucchiere consiglia di scalarlo in modo da alleggerirlo un po’. Con questo tipo di taglio il ciuffo può essere modellato con l’aiuto del gel, ma se i bambini non lo sopportano si può tranquillamente scegliere uno stile naturale. I tagli rasati sono quelli più amati perché permettono ai grandicelli di dare libero sfogo alla fantasia con rasature particolari che tratteggiano i contorni di piccoli e simpatici disegni come animali, supereroi, simboli tribali.

Taglio sfumato con crestina

Un taglio deciso ma non propriamente sobrio. Per i più grandi potrà essere valorizzato con del gel. Consigliato prevalentemente in estate. Ideale su capello liscio ma spesso, sconsigliato sui bambini con ricci ribelli o con capigliature eccessivamente lisce (a meno che non si vada di gel ma solo per i grandicelli).

Un grande ritorno: la scodella

Un tempo le nostre mamme intente a gestire famiglie numerose non avevano tempo per portare l’allegra prole dal parrucchiere e per tutti, maschi e femmine, il taglio casalingo per eccellenza era quello cosiddetto a scodella. Ebbene, udite udite, in questo 2021 è tornato di moda. La forma precisa, rigorosa e geometrica rende il taglio adatto ai bambini dai lineamenti regolari e dai capelli molto lisci, che ricadono con ordine ai lati del viso. Contrariamente a quel che si pensa è sinonimo di grande personalità. Alcuni storceranno il naso, ricordiamo però che questo classico è facilissimo da gestire e molto comodo in ogni stagione.

Riccio capriccio

La maggior parte delle mamme con bambini che hanno bei ricci naturali preferiscono valorizzarli con un taglio lungo e sbarazzino oppure un carrè medio che lasci le onde movimentate e naïf. Un’ultima opzione per questo 2021 potrà essere un taglio corto comodissimo in estate tra mare, sole, piscina e avventure. L’accorgimento che vi diamo è di lasciar perdere il fai da te e soprattutto il rasoio che azzererebbe il riccio naturale e di rivolgervi ad un professionista. L’idea è quella di un look corto e dinamico ma senza snaturare lo stile ribelle del riccio. Si sa, il riccio è sempre più difficile da gestire rispetto al liscio ma se ben curato (anche con i prodotti giusti) darà grandi soddisfazioni.



REBUILD THE WORLD un incoraggiamento al pensiero creativo
Consigli per mamme

REBUILD THE WORLD: un incoraggiamento al pensiero creativo

Università telematica, pro e contro
Consigli per mamme

Università telematica, pro e contro     

Favole classiche
Consigli per mamme

Favole classiche: elenco di titoli e autori per bambini

Afte in bocca nei bambini
Consigli per mamme

Afte in bocca nei bambini: rimedi naturali e veloci    

Ricette per bambini piccoli, dolci e divertenti
Consigli per mamme

Ricette per bambini piccoli, dolci e divertenti

Congedo paternità
Consigli per mamme

Congedo paternità: cos’è e come funziona 

Graphic novel per ragazzi
Consigli per mamme

Graphic novel per ragazzi: fumetti per ragazzi e bambini

Buffet compleanno
Consigli per mamme

Buffet compleanno: idee per feste di compleanno per bambini