Igiene orale bambino quando iniziare
Consigli per mamme

Quando iniziare a lavare i dentini

A che età iniziare con l’igiene orale? Si devono aspettare i primi dentini o si può agire anche prima? Il primo passo da fare è introdurre questa abitudine nella quotidianità del vostro bambino. Ecco come fare.

Il tuo bambino ha finalmente messo il suo primo dentino, a casa è grande festa per tutti e lui per primo se lo tocca con curiosità e soddisfazione. Anche se ha solo uno o due dentini la natura porta il bebè a condurre gli alimenti proprio lì, perché il piccolo si rende conto che con quello “strumento nuovo” riesce più facilmente a mangiare e soprattutto a gustare le pappe prelibate che gli cucina la mamma.

SOS: è spuntato il primo dentino

Contemporaneamente, però, i genitori si fanno subito sommergere da domande e dubbi di ogni tipo: serve uno spazzolino? Il piccolo può usare già il dentifricio? Dobbiamo portarlo dal dentista? Tutte domande comprensibili a cui cercheremo di dare una risposta.

La prima cosa da fare è parlare con il pediatra. Lui saprà indicarvi un corretto uso del fluoro, con tempi e dosi idonei alla crescita del bambino. Successivamente vi indicherà quando acquistare il primo spazzolino e soprattutto quale tipologia preferire.

Senza dimenticare che, in realtà, la cura dell’igiene orale è un aspetto che dovrebbe essere preso in considerazione sin dalla nascita del bebè, facendo attenzione all’alimentazione ed evitando di fargli ingerire zuccheri inutilmente, ad esempio coprendo il succhiotto con il miele o con un qualsiasi dolcificante … ciò può creare complicazioni e problemi anche se ancora non sono comparsi i primi dentini. Così come andrebbero assolutamente evitate le caramelle.

Le prime cure dei denti

Solitamente la prima visita del dentista è all’età di tre anni, per allora il bimbo dovrebbe sapere usare, più o meno correttamente lo spazzolino che mamma e papà gli hanno comprato. È difficile riuscire a trasmettere l’importanza di questo gesto ma si può coinvolgere il bimbo dal suo primo anno di età con il gioco, approfittando della forte “imitazione” nei confronti dei genitori. Fategli vivere il momento dedicato all’igiene dentale come una parentesi divertente dove lui può utilizzare un attrezzo nuovo tutto colorato, magari con un disegno che rappresenti il suo personaggio preferito! Il dentifricio, invece, dovrebbe essere usato solo quando si è sicuri che il bambino non lo mangi: non è una sostanza tossica ma non va ugualmente ingerita, soprattutto se in grandi quantità.

E se il bimbo rifiuta lo spazzolino?

Se non riuscite a trasmettere al bambino la buona abitudine di lavarsi i dentini, potete provare con una piccola garzina imbevuta di acqua, strofinando delicatamente per pulire i denti e le gengive del piccolo. Sperando ovviamente che vostro figlio ve lo consenta senza fare troppi capricci! In tal caso armatevi di pazienza e… insistete.



Acquaticità neonatale età giusta, vantaggi e controindicazioni
Consigli per mamme

Acquaticità neonatale: età giusta, vantaggi e controindicazioni   

Quale attività fare con i neonati dai tre ai dodici mesi
Consigli per mamme

Quale attività fare con i neonati dai tre ai dodici mesi   

Regali per bambini da mettere nella calza della Befana
Consigli per mamme

Regali per bambini da mettere nella calza della Befana

Seggiolino auto
Consigli per mamme

Seggiolino auto, 4 consigli per l’acquisto

Babywearing neonato cos'è, pro e contro
Consigli per mamme

Babywearing neonato: cos’è, pro e contro 

Come abituare il bambino a stare nel passeggino anche se non vuole
Consigli per mamme

Come abituare il bambino a stare nel passeggino anche se non vuole

A che età i bambini possono avere il cellulare
Consigli per mamme

A che età i bambini possono avere il cellulare

Consigli per mamme

Come studiare meglio e superare l’anno scolastico: ecco l’aiuto per tuo figlio

Encopresi bambini significato e rimedi
Malattie Bambini

Encopresi nei bambini, cause e terapie

L’encopresi nei bambini grandi è un disturbo che viene nascosto per vergogna e che si risolve con l’aiuto del pediatra e di una terapia comportamentale

Leggi di più