nomi femminili
Consigli per mamme

Nomi femminili, dai più comuni a quelli più originali

È una bambina! Mamma e papà si prodigheranno per trovare un nome che piaccia ad entrambi. Non sempre l’impresa è così semplice, ecco una lista variegata di nomi.

Quando si arriva al punto di scegliere il nome per un figlio, è qui che si testa la solidità di una coppia.

Scherziamo, ovviamente, ma ci sono numerosi casi in cui il futuro padre dissente dalle idee “strambe” della futura madre, che si diletta a pescare nomi insoliti giocando di immaginazione su come sarà la loro bambina da grande.

Siamo tutti concordi sul fatto che un nome è un nome, è il primo segno scritto di una storia che si costruirà passo dopo passo, con le scelte e le strade che quella bambina prenderà e percorrerà.


Ed ecco che la scelta del nome è in parte una responsabilità che, affrontata con la giusta leggerezza, diventa un gioco divertente, una ricerca stuzzicante, una proiezione felice sul futuro.

Per aiutarvi a trovare un accordo o semplicemente per dare la giusta ispirazione qualora non aveste le idee chiare sul nome da dare alla vostra bambina, ecco una lista di nomi, attingendo dallo scenario attuale e intercettando qualche nome vintage resistente al tempo e alle mode.

Nomi di bambina, una lista che mette d’accordo mamma e papà

Diciamo che questa lista di nomi ha un obiettivo molto importante e anche abbastanza arduo: mettervi d’accordo, nel caso che le vostre idee siano diverse e inconciliabili.

Non sono neanche pochi i casi di coppie che hanno già un nome, scelto e condiviso, messo da parte per il momento opportuno. Ma immaginando che in casa si aprano le votazioni e che voi apparteniate a schieramenti diversi, occorrerà trovare un punto di incontro.

E questi nomi, secondo noi, saranno molto concilianti:

Sofia, per bimbe dolci e inclini alla filosofia o più in generale al sapere.
Giulia, intonate la canzone “Dedicato a te” delle Vibrazioni. Molto corale, vero?
Emma, insieme a Beatrice, ha un’allure elegante, a tratti aristocratica.
Giorgia, come Francesca, fa pensare a una bimba frizzante.
Beatrice, pensate alla versione stringata del nome: Bea, è molto bello!
Ginevra, dal mito di Re Artù resta un nome altisonante.
Chiara, fa pensare ad una persona diretta e trasparente, buone doti per una donna che sa quel che vuole per il suo futuro, no?
Sara, certamente si sveglia a primavera. Ecco, che Sara sboccia insieme agli alberi e ai prati in fiore.
Matilde, è un po’ pestifera, forse, ma tanto simpatica.
Francesca, un nome che resta molto caratterizzante e che non perde mai bellezza.

Dei nomi in lista, Sofia e Giulia sono i primi due nella classifica dei nomi pubblicata dall’ISTAT nell’anno 2018 e relativa ai nomi più usati nel 2017.

Nomi vintage dal grande fascino

I futuri papà potrebbero cadere nella trappola di un nome affascinante, e certi nomi vintage e dal gusto lievemente retrò potrebbero conquistarli oppure, al contrario, potrebbero suonare completamente desueti ai loro orecchi.

Intanto, voi mamme provate a proporre un nome diverso dal solito, è un po’ il vostro mandato speciale!

Adele, tornato in auge grazie alla fascinosa cantante britannica, questo nome vanta origini germaniche e il significato di “nobile stirpe” o “nobile d’animo”.
♥ Adelaide, è una variante di Adele. Viene usato spesso il diminutivo Adelina, nome francese molto quotato e ben accolto in Italia anche nella versione corta: Lina, che rimanda ai tempi di un’Italia antica.
♥ Léa, nome di derivazione latina con il significato di “leonessa”. Avete mai visto il film “La bicicletta blu” ambientato nella Parigi degli anni ’30 con Laetitia Casta nei panni di Léa? Vedetelo.
♥ Inès, un suono spagnoleggiante ed estremamente affascinante. Da valutare anche il nome Agnese, nella versione italiana.
Anna è un classico della nostra tradizione, un nome intramontabile e amabile. Che ne pensate anche della versione composta: Marianna?

Nomi insoliti, provarci non costa nulla

I nomi meno comuni vanno maneggiati con cura, di solito le mamme ne hanno una preziosa lista arricchita negli anni e pronta per essere palesata al momento giusto.

Le reazioni del vostro compagno potrebbero essere imprevedibili, per cui noi vi consigliamo di provarci. Non è il caso di togliere alle madri il vezzo di chiamare la figlia con un nome insolito. Ecco alcune idee belle, secondo noi:

Rachele, un nome biblico meno comune e sdoganato di Sara e Rebecca. Passando ad un’associazione meno religiosa, c’è tra voi qualcuno che ha amato Rachel di Friends, ossia Jennifer Aniston? Ecco, appunto.
♥ Ludmilla, trovate che sia troppo eccentrico? Nella versione corta, potete renderlo così: Mila.
♥ Lola, è di origine spagnola, deriva da Dolores ma ha un suono vivace e allegro.
Chloé, ossia “germoglio, pianta nascente”, è un nome di derivazione greca.
♥ Olivia che significa “frutto dell’albero d’olivo” nella sua accezione più immediata, ma la derivazione celtica assegna a questo nome il significato di “tutto ardente”.
Amelia, ha origini germaniche e significa “attiva, laboriosa”.
♥ Sveva, è un nome pieno. Sveva Sagramola, la conduttrice di Geo, piace a molte di noi.
Luna, nome affettivo e augurale di origine latina.
Dora, con derivazione greca vuol dire “dono, regalo”.
Frida, come l’artista Frida Kahlo.

Nomi e colori

Potete anche riprendere il vostro colore preferito o virare verso un nome estremamente colorato.

Viola, come il colore di tendenza 2018 (purple violet) e il fiore della viola.
Celeste, come il cielo.
Bianca, il candore ingenuo che tutti dovremmo riservare nello sguardo, soprattutto da adulte.
Allegra, non è un colore ma li racchiude tutti.

Speriamo di avervi ispirato e consigliato bene, eventualmente avremo “acceso” la diatriba tra future mamme e futuri papà ma, alla fine, non c’è alcun gusto nello scegliere il nome giusto se non lo si condivide e approva in due.



Bambini e faccende di casa: quando e in cosa coinvolgerli?
Consigli per mamme

Bambini e faccende di casa: quando e in cosa coinvolgerli?

Secondo figlio: come comportarsi con il primo
Consigli per mamme

Secondo figlio: come comportarsi con il primo

Come scegliere le attività extrascolastiche per i figli
Consigli per mamme

Come scegliere le attività extrascolastiche per i figli

Come aiutare i bambini nei compiti
Consigli per mamme

Come aiutare i bambini nei compiti

La parità dei ruoli deve esserci anche in famiglia
Consigli per mamme

La parità dei ruoli deve esserci anche in famiglia

Perché è importante che i bambini vadano a letto presto
Consigli per mamme

Perché è importante che i bambini vadano a letto presto

Consigli per mamme

3 idee per preparare la cameretta del neonato

Bambina in campagna
Consigli per mamme

Crescere circondati dalla natura migliora lo sviluppo del cervello

Dote scuola: come si può spendere il bonus
Asilo e Scuola

Dote scuola: come si può spendere il bonus

La Dote scuola è una misura di sostegno per l’educazione dei giovani in Lombardia. Se avete dei figli in età scolastica ecco come richiederla e come usarla.

Leggi di più