Nuovo compagno
Consigli per mamme

Mamme single e nuovo compagno: quando presentarlo al proprio figlio

Qual è il momento giusto per presentare il nuovo compagno ?

Avere una famiglia è una delle esperienza più belle del mondo: lo dicono tutti, ne parlano gli amici e ovunque sul tema si sprecano belle parole.

La famiglia è quel porto sicuro nel quale fare ritorno ogni volta qualcosa intorno sembra vacillare o venire meno. Tornare tra le braccia dei genitori è ciò che ci fa sentire protetti e in salvo ancora una volta. Ma che succede se in un attimo il quadretto idilliaco cui siamo tanto affezionati cambia e assume forme e contorni nuovi tutti da ridefinire?

Probabilmente quando i genitori si lasciano i figli si sentono un po’ in balia delle onde e alla ricerca di un punto di riferimento che sembra essere andato perduto. I genitori li percepiamo come due entità super partes, due pilastri solidi che resistono alle intemperie e che non subiscono alcun tipo di turbamento. In realtà sono due persone che si trovano a vivere la vita proprio come tutti e anche se antepongono l’amore per i figli a qualsiasi cosa sono sempre uomini e donne con i loro sentimenti che talvolta possono cambiare, finire o mutare. Come fare se a un certo punto una mamma scopre che il suo cuore ha iniziato a battere per qualcun altro?

Quando dirlo al proprio figlio?

Per un figlio non è mai facile riuscire ad accettare che la propria madre sia una donna con sentimenti ed esigenze che sono propri di ogni essere umano. Spesso i genitori vengono visti come coloro che indissolubilmente insieme ci accompagnano nel cammino della vita, tenendoci per mano anche quando siamo grandi. Difficile dire se ci sia un’età che possa in qualche modo rendere semplice la presentazione del nuovo compagno. Quando il bambino è piccolo si ha paura perché è troppo piccolo, quando è adolescente perché l’adolescenza è un periodo difficile per antonomasia e quando il figlio è adulto ,la separazione è pur sempre un trauma. Quello che conta davvero è che siate convinte e felici del nuovo amore: i vostri figli prima o dopo sentiranno la serenità del vostro nuovo stato d’animo.

Coinvolgimento e rassicurazione

Nonostante il turbinio di sentimenti e agitazione dati dall’imminente presentazione cercate di stare tranquille e rassicurate i vostri bambini. Quando ne avete occasione in particolare sotto loro sollecitazione fate capire loro che nella famiglia nessuno mai potrà prendere il posto del loro papà. Il cuore è enorme e nel vostro lo spazio più grande è quello che occupa la vostra famiglia. Un pezzettino sarà dedicato anche al nuovo affetto. Queste parole potrebbero permettere al vostro bambino di accogliere con più serenità il nuovo assetto familiare: il tempo è, come si dice, gentiluomo e potrà così piano piano aiutarvi a trovare un nuovo delicato equilibrio in cui ci sarà spazio per tutti. Un’altra strategia da attuare potrebbe essere quella di non frapporvi tra il vostro nuovo compagno e i vostri figli. Fate in modo che siano loro stessi a cercare un equilibrio e che se la vedano tra di loro, per dirla con parole semplici. Con il passare del tempo impareranno a conoscersi e capiranno che nella nuova famiglia allargata ognuno ha il proprio ruolo e il proprio spazio.



A che età i bambini possono avere il cellulare
Consigli per mamme

A che età i bambini possono avere il cellulare

Consigli per mamme

Come studiare meglio e superare l’anno scolastico: ecco l’aiuto per tuo figlio

Bomboniere battesimo bimba
Consigli per mamme

Bomboniere battesimo bimba             

Conseguenze del tsh alto in gravidanza
Consigli per mamme

Conseguenze del tsh alto in gravidanza

Perchè gli adolescenti sono così arrabbiati
Consigli per mamme

Perché gli adolescenti sono così arrabbiati?

Ginnastica per bambini da fare a casa
Consigli per mamme

Ginnastica per bambini da fare a casa

Battesimo, informazioni generali e documenti utili
Consigli per mamme

Battesimo, informazioni generali e documenti utili

Bambini indaco, chi sono e come riconoscerli
Consigli per mamme

Bambini indaco: chi sono e come si riconoscono?

Perchè gli adolescenti sono così arrabbiati
Consigli per mamme

Perché gli adolescenti sono così arrabbiati?

Adolescenza, periodo di turbolenze e difficoltà comunicative tra genitori e figli. Come comportarsi?

Leggi di più