corredino 2
Consigli per mamme

Il suo primo corredino: cosa serve, come scegliere

Qualche consiglio per scegliere e organizzare un miniguardaroba senza lasciarsi prendere dalla frenesia del momento o dalla paura di sbagliare

Quando iniziare a preparare il corredino?

Dal settimo mese di gravidanza in avanti potete iniziare ad acquistare i capi che vestiranno il vostro bambino fin dal primo giorno di vita in ospedale. L’importante è ricordarsi che i neonati crescono molto in fretta e quindi bisogna comprare solo una metà dei capi della taglia “zero” e l’altra metà dei capi della taglia 1.

Quali sono i capi indispensabili?

Un miniguardaroba per definirsi tale si comporrà di circa 6/8 tutine (o in alternativa coprifasce e ghette), 6/8 body a manica corta (o in alternativa magliette intime e mutandine) e almeno una decina di bavaglini. In aggiunta potete prevedere l’acquisto di qualche paio di calzini, un paio di cappellini, un golfino leggero o pesante a seconda della stagione ed eventualmente un paio di muffole (che servono ad evitare che il neonato si graffi sul viso, visto che le sue “giovani” unghiette non si possono tagliare per tutto il primo mese di vita). Parenti e amici completeranno l’opera, facendovi un sacco di regali! Quindi il mio consiglio è di cercare di contenere il più possibile i vostri “slanci” di shoppers compulsive!

corredino

Quali sono i tessuti da prediligere?

Quando acquistate i vestitini per vostro figlio, tenete conto della stagione in cui nascerà, prediligendo tessuti più pesanti come la spugna, la ciniglia e il cotone felpato per i mesi invernali e tessuti più leggeri come il cotone e il lino per i mesi estivi. Ricordate che la temperatura corporea dei neonati è più elevata di quella degli adulti e quindi è facile che soffrano maggiormente il caldo: per ovviare sbalzi di temperatura e/o sudorazione eccessiva conviene vestirli a strati, partendo dal cotone, perché igienico, traspirante e fresco.

La comodità prima di tutto!

Quando inizierete ad acquistare le prime tutine, sceglietele tenendo conto più della comodità che della bellezza. Vostro figlio, per quanto bravo e paziente, non sarà mai una bambola inerme e, soprattutto all’inizio, un po’ per effetto della vostra insicurezza, un po’ per effetto della sua insofferenza ai vestiti, vi farà letteralmente impazzire quando lo vestirete …

Al di là di quello che vi proporranno i negozi specializzati, prediligete body e tutine facili: pratici per voi che li farete indossare al vostro bambino, grazie ad aperture sul davanti e comodi per il vostro bambino che verrà in contatto con tessuti morbidi e cedevoli al tatto. Vedrete che poi con il passare del tempo e una certa “mano” vi potrete lanciare su proposte più elaborate e gratificanti anche dal punto di vista estetico! Buon shopping a tutte!

tutine


Babywearing neonato cos'è, pro e contro
Consigli per mamme

Babywearing neonato: cos’è, pro e contro 

Come abituare il bambino a stare nel passeggino anche se non vuole
Consigli per mamme

Come abituare il bambino a stare nel passeggino anche se non vuole

A che età i bambini possono avere il cellulare
Consigli per mamme

A che età i bambini possono avere il cellulare

Consigli per mamme

Come studiare meglio e superare l’anno scolastico: ecco l’aiuto per tuo figlio

Bomboniere battesimo bimba
Consigli per mamme

Bomboniere battesimo bimba             

Conseguenze del tsh alto in gravidanza
Consigli per mamme

Conseguenze del tsh alto in gravidanza

Perchè gli adolescenti sono così arrabbiati
Consigli per mamme

Perché gli adolescenti sono così arrabbiati?

Ginnastica per bambini da fare a casa
Consigli per mamme

Ginnastica per bambini da fare a casa

Asilo e Scuola
Leggi di più