Cinque cose da fare coi bambini in città d'estate
Consigli per mamme

5 cose da fare con i bambini se si rimane in città d’estate

Durante la lunga pausa scolastica estiva occorrono idee su cosa fare con i bambini in città. Ecco cinque attività che piaceranno a tutti

Servono sempre tante idee su cosa fare coi bambini se si rimane in città d’estate. Se le tanto sospirate vacanze sono ancora lontane, o se sono già finite, o se per qualche ragione non si può partire, ecco che tutti i genitori necessitano di spunti per come divertirsi coi figli.

Le vacanze scolastiche dei bimbi, si sa, sono lunghissime: di questi tempi non è neppure semplice trovare camp e centri estivi interessanti, poiché molte attività sono state sospese a causa della pandemia, o vengono accolti bambini in numero limitato.

Ecco allora cinque spunti su cosa fare coi bambini se si rimane in città.

Portare i bambini in piscina in città

Una cosa forse banale ma sempre ottima da fare coi bambini è sfruttare le piscine delle città. Moltissime piscine cittadine allestiscono delle vere e proprie oasi dove sembra quasi di stare in vacanza, con spazi curatissimi che invitano al relax anche gli adulti. Con i bambini piccolissimi meglio evitare i parchi acquatici, che possono essere molto caotici, e prediligere centri con piscine piccole dove poter controllare i bambini dalla sdraio. Se i bimbi sono invece più grandi apprezzeranno le strutture con trampolini o scivoli.

Cercate possibilmente di evitare i fine settimana e non sottovalutate la possibilità di accedere alla piscina nella fascia serale. Dopo le 17.30 spesso le piscine sono meno affollate e offrono anche tariffe scontate per l’accesso.

Fare un picnic rinfrescante

Fare un picnic è un’attività che i bambini apprezzano sempre, in qualsiasi posto, anche quello che a noi adulti appare più scontato e banale. Stendere un telo sul prato per mangiare è qualcosa che rende speciale ogni luogo, e piacerà ai bambini anche in città! Per combattere il caldo nulla è più divertente di un picnic rinfrescato da giochi d’acqua.

Nelle giornate meno afose una cosa da fare coi bambini è organizzare un bel picnic anche nel parco in città. Preparate del cibo leggero e procuratevi una borsa termica per tenere le bevande in fresco. Scegliete una zona ombreggiata e possibilmente vicino ad una fontanella, così che i bambini possano cimentarsi in giochi con l’acqua. Portate dei recipienti di diverse dimensioni per i bambini più piccoli, così che possano divertirsi a travasare l’acqua. I più grandi giocheranno con pistole, bottiglie e tutto quello che può venire in mente.

Se avete la fortuna di vivere vicino ad un fiume balneabile, portate i bambini a fare il picnic sul fiume, dove potranno fare un tuffo molto rifrescante. Scoprirete che il fiume è un’autentica avventura per i bambini: se si tratta di un ruscello poco profondo individuate un punto dove potranno provare a costruire un passaggio con le pietre per attraversarlo. Sembra una banalità, ma li terrà impegnati per molto tempo.

Il campeggio dietro (o dentro) casa

La magia di una notte in tenda è qualcosa che conquista tutti i bambini di ogni età e con qualche accorgimento si può fare anche in città. Se avete a disposizione un giardino o uno spazio all’aperto, fatevi prestare una tenda e montatela, scegliendo attentamente un angolo riparato dal vento. L’interno potrà essere attrezzato con tutti i comfort, utilizzando materassi e cuscini che avete in casa.

Potrete anche organizzare una cena, con tanto di fornelli da campeggio per cuocere qualcosa. Se vi sembra troppo impegnativo, optate per uno snack con popcorn e patatine, che sarà ugualmente apprezzato.

Se invece non riuscite a reperire la tenda, o non disponete di uno spazio idoneo, provate a costruirne una finta in casa. Scope, lenzuola, mollette saranno gli strumenti necessari per costruire la tenda per la notte, dove i bambini potranno dormire. Scommettete che saranno entusiasti?

Se desiderate potete realizzare facilmente un teepee acquistando delle canne in bambù ed un telo di stoffa, che potete fare decorare ai bambini con pennarelli o tempere. Potrà essere sistemato nella loro cameretta, per essere utilizzato anche come spazio segreto dove leggere o rilassarsi.

Raccogliere frutta e verdura a km zero

Nei pressi di ogni città ci sono molte aziende agricole dove i bambini potranno raccogliere da soli frutta o verdura, a seconda della disponibilità del momento. È un’attività che piace moltissimo ai bambini di ogni età, oltre che un’occasione per mangiare prodotti veramente a km zero.

Questa attività viene chiamata in inglese “Pick your own” e oltre ad essere divertente ha anche un risvolto educativo molto importante. Permette infatti ai bambini di capire la stagionalità dei vari prodotti agricoli. Sul web si trovano facilmente le aziende agricole dove è possibile effettuare l’auto raccolta. Spesso occorre prenotare o comunque controllare sui siti o sulle pagine Facebook la disponibilità dei frutteti e gli orari.

Esplorare coi bambini i musei della città

Le città italiane offrono grandi spunti culturali, con musei adatti a bambini di tutte le età. In estate molti musei offrono anche dei laboratori per i bimbi, spesso anche gratuiti. I bambini più piccoli saranno naturalmente affascinati più dai musei di storia naturale, con animali e gli immancabili dinosauri. Non sottovalutate però i musei di arte contemporanea, anche per i più piccini: spesso le installazioni e le opere d’arte all’avanguardia piacciono ai piccoli per i loro colori sgargianti.



Università telematica, pro e contro
Consigli per mamme

Università telematica, pro e contro     

Favole classiche
Consigli per mamme

Favole classiche: elenco di titoli e autori per bambini

Afte in bocca nei bambini
Consigli per mamme

Afte in bocca nei bambini: rimedi naturali e veloci    

Ricette per bambini piccoli, dolci e divertenti
Consigli per mamme

Ricette per bambini piccoli, dolci e divertenti

Congedo paternità
Consigli per mamme

Congedo paternità: cos’è e come funziona 

Graphic novel per ragazzi
Consigli per mamme

Graphic novel per ragazzi: fumetti per ragazzi e bambini

Buffet compleanno
Consigli per mamme

Buffet compleanno: idee per feste di compleanno per bambini

abitudini che i figli imparano dai genitori
Consigli per mamme

Tale padre, tale figlio. Tutte le abitudini che i figli imparano dai genitori