Buffet compleanno
Consigli per mamme

Buffet compleanno: idee per feste di compleanno per bambini

I party a tema dei nostri figli sono momenti di giochi e condivisione ma a farla da padrone è il buffet che cambia in base al tipo di festa scelto e al momento della giornata.

Alla base di ogni festa di compleanno riuscita ci sono impegno, pazienza e spirito organizzativo di mamma e papà che si fanno in quattro per realizzare la festa più bella per il piccolo (o i piccoli) di casa. Gli inviti, la scelta della location, l’acquisto di materiale a tema, la super torta e gli addobbi annessi. Una parte centrale è sicuramente data dalla presenza di un bel buffet che regali ai bambini varietà e gioia per il palato e ai grandi un po’ di tregua da corse, danze e giochi a tema.

Insomma il buffet mette d’accordo tutti ma va organizzato seguendo qualche regola. Vi diamo qui qualche consiglio per feste di compleanno al top.

Mattina, pomeriggio o sera: ogni momento ha il suo buffet

Il buffet resta la parte centrale di ogni festa di compleanno qualunque sia il momento della giornata prescelto per la festa o la stagione.

In estate il buffet dovrà privilegiare bibite fresche e frutta di stagione colorata e snocciolata su bei vassoi. Mentre in inverno a farla da padrone saranno panini e cibi un po’ più calorici. Il momento scelto della giornata cambia la tipologia di pietanze e beverage da offrire ai piccoli ospiti e ai loro genitori.

Al mattino

Partiamo dal mattino: la festa potrà essere una sorta di aperitivo, o meglio, come va di moda ora, un brunch. Ad esempio per i bambini si potrà pensare ad un vassoio colmo di biscotti al burro e croissant misti, accompagnati da succo di frutta o brick di latte e cacao.

Per gli adulti invece stuzzichini, bruschette, antipasti semplici da preparare magari con l’aiuto di nonne o amiche. Da bere non potrà mancare limonata fresca (nella bella stagione), frullati, spritz per i più genitori più esigenti.

Pomeriggio

Viceversa se la festa si svolgerà nel pomeriggio sarà sicuramente una merenda (rinforzata) dove la quantità di cibo proposta sarà in proporzione al 70 per cento per i bambini e al 30 per gli adulti che ovviamente in quella fascia oraria non mangeranno molto. In questo caso bisognerà pensare a cibi non elaborati che forniscano ai bambini le energie giuste per affrontare la seconda parte della giornata tra un gioco e l’altro. Perfetta la frutta di stagione, le focaccine, i popcorn, i rustici di verdura magari home made.

Sera

Per quel che concerne la sera, a nord non è molto gettonata per i party, a sud invece sì (forse complice il clima ma anche lo stile di vita). Magari alla festa sarà più corposa la presenza di adulti che di bambini e si dovrà pensare ad un buffet ricco che soddisfi le esigenze “da cena”. Via libera quindi a pizzette, focaccine, panini misti (anche per vegetariani), hummus con grissini, mini porzioni di lasagne, crepes, piatti freddi di mare, rustici misti.

Buffet fai da te oppure catering

In base al proprio budget e alle proprie abitudini, i genitori possono decidere se optare per il fai da te oppure ordinare il buffet all’esterno. Se ci si affida alla genuinità e si ha magari l’aiuto delle nonne o di altri parenti si può far felici i bambini con un buffet a chilometro zero. In tal modo si potranno accontentare le esigenze di tutti: bimbi con intolleranze, adulti vegani o vegetariani, parenti che mangiano solo cibi biologici. Magari si avrà meno tempo per festoni e decorazioni a tema e in quel caso ci si dovrà industriare con soluzioni home made semplici. In alternativa se per lavoro o altri motivi non avete tempo da dedicare al buffet ci si può comodamente rivolgere a supermercati ben forniti, rosticcerie di zona, società di catering che al cibo sapranno abbinare anche decorazioni a tema e un allestimento dall’effetto “wow”.

C’è poi una via di mezzo, una nuova tendenza del momento: società di catering che danno voce ad una nuova esigenza del nostro pianeta, usare prodotti bio provenienti da piccoli fornitori e cercare di sprecare il meno possibile per evitare avanzi. Tra tutti una giovane società al femminile con sede a Milano che opera in tutta la Lombardia: Madeleine Catering & Banqueting. Le fondatrici impiegano anche camerieri disabili, sostengono le imprese responsabili e organizzano corsi di cucina anche per i più piccoli sui temi della sana alimentazione (info su www.lemadeleine.it).

Meglio un buffet dolce o salato?

Perché dover scegliere tra l’uno e l’altro quando semplicemente si può optare per entrambi? Unica accortezza sarà dividere le due scelte su due tavoli diversi oppure se lo spazio a disposizione è piccolo si potranno scegliere tovaglioli colorati in maniera differente (o cartellini). Ad esempio ad una festa a tema Spiderman con presenza di stoviglie e tovaglioli rossi e azzurri si potrà associare il rosso al salato e l’azzurro al dolce. I bambini l’adoreranno perché sarà per loro una vera e propria caccia al tesoro. Ricordate a parte anche il buffet del beverage con acqua sia liscia sia frizzante, succhi, tè freddo deteinato e bibite per gli adulti, incluso lo spumante per il brindisi finale.

Per il salato accanto ai cibi classici possiamo proporre muffin alle verdure davvero semplici da preparare. I cibi monoporzione facilitano le manovre. Evitiamo cibi troppo salati o speziati che aumentano la sete dei bambini. L’idea in più invece per il dolce potranno essere biscotti fatti in casa a forma di animali o smile, oppure il salame di cioccolato da servire a fette direttamente su un bel tagliere di legno. Successo garantito. Se si vuole evitare il cioccolato che sporca ovunque si può optare per una semplice torta di mele tagliata in piccoli quadrotti.

La torta di compleanno

L’arrivo della torta è sicuramente la parte più attesa dal festeggiato e dai suoi piccoli ospiti. Spesso per i piccoli allo stupore iniziale non seguono poi i fatti, poiché non apprezzano torte troppo cariche di panna, burro e creme. Quindi per i piccoli vi consigliamo dolci semplici e magari monoporzione. Si potrebbe optare per una cascata di muffin o cupcake oppure un pan brioche ripieno di crema alle nocciole rappresentante il numero degli anni compiuti.

I più grandi invece prediligeranno la torta a piani magari in pasta di zucchero che rappresenti il loro cartone o supereroe preferito. Per quel che concerne il peso potremo farci consigliare dal pasticcere di fiducia oppure tener presente questo calcolo semplice: torta di 2 chili circa per una ventina di invitati, si sale a 3 chili per 30 persone e a 4 per 40 invitati (ricordate di includere fratelli, sorelle e accompagnatori vari).



REBUILD THE WORLD un incoraggiamento al pensiero creativo
Consigli per mamme

REBUILD THE WORLD: un incoraggiamento al pensiero creativo

Università telematica, pro e contro
Consigli per mamme

Università telematica, pro e contro     

Favole classiche
Consigli per mamme

Favole classiche: elenco di titoli e autori per bambini

Afte in bocca nei bambini
Consigli per mamme

Afte in bocca nei bambini: rimedi naturali e veloci    

Ricette per bambini piccoli, dolci e divertenti
Consigli per mamme

Ricette per bambini piccoli, dolci e divertenti

Congedo paternità
Consigli per mamme

Congedo paternità: cos’è e come funziona 

Graphic novel per ragazzi
Consigli per mamme

Graphic novel per ragazzi: fumetti per ragazzi e bambini

abitudini che i figli imparano dai genitori
Consigli per mamme

Tale padre, tale figlio. Tutte le abitudini che i figli imparano dai genitori