Acquisti per la scuola, come risparmiare?

Materiale scolastico: ecco come risparmiare

Qualche utile indicazione per risparmiare, strategie e luoghi fisici e online verso cui orientare le scelte di acquisto!

Conoscete qualche strategia di risparmio per affrontare l’inizio della scuola con il sorriso?

Se i prezzi del materiale scolastico sono aumentati, stando all’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, ecco qualche consiglio per risparmiare.

Le mode passano

zaino scuola
Zaino per la scuola, non inseguite troppo le mode.
Tra i consigli impartiti da Codacons, l’associazione a sostegno dei consumatori, rinunciare ai marchi può essere una strategia utile.

I nostri figli si innamorano di personaggi dei cartoni animati ed altri nei quali un po’ si identificano ma si tratta di semplici “infatuazioni” che non reggeranno certamente ai 5 anni di scuola elementare e che, presto, diventeranno desueti e poco appropriati (i bambini ad un certo punto vi diranno di essere cresciuti e che l’orsetto di turno non è più per grandi!).

Per questo, e in virtù di questo cambio di vedute, sarà il caso di non assecondare troppo le mode o di farlo moderatamente. Quel che è importante è che lo zaino che sceglierete rispetti lo standard CE, che abbia spallacci imbottiti ed, eventualmente, le cerniere espandibili.

Supermercato mon amour

Comprare al supermercato il materiale scolastico, quaderni, astuccio e zaino, è una mossa molto intelligente. Sapete qual è l’indice di risparmio? Fino al 30%!

Da un’indagine condotta da Federconsumatori “Caro Scuola” del 3 agosto del 2017, sembrerebbe che acquistare online o al supermercato permetta un risparmio sul bilancio familiare del 24,24% – 30%. La cartolibreria sarebbe la scelta meno vantaggiosa.

Quali sono, a questo punto, i supermercati e i centri commerciali consigliati per risparmiare? Auchan, LIDL, Ipercoop ed Esselunga.

Acquisti online e offerte da cogliere al volo!

Il “Back to school” è diventato un evento, quasi della stessa entità e fama del Black Friday.
I genitori direttamente chiamati a spendere, terranno d’occhio le offerte e faranno così spese intelligenti. I più “navigati” hanno già un’idea chiara dei siti da osservare, per chi fosse alla prima esperienza o non avesse pratico il mondo degli acquisti online, ecco qualche utile consiglio:

Ebay: tutti gli anni, in occasione del “Back to School”, il più grande sito di compravendita online apre una sezione dedicata all’acquisto di materiale scolatisco;

Eprice: avviate una ricerca “astucci e zaini” e troverete un’ampia selezione di offerte online;

Amazon sconti per il ritorno a scuola: esiste un negozio dedicato anche su Amazon, ed è aperto di norma fino a ottobre, qui troverete un’ampia gamma di prodotti per la scuola con la possibilità di filtrare la ricerca per ciclo di studio (scuola elementare, media e superiore) e per categorie specifiche di prodotti.

Un’altra bella iniziativa firmata Amazon è l’operazione “Amazon 15 e Lode”: potete effettuare l’ordine per tutti i libri richiesti dai docenti delle classi frequentate dai vostri figli e riceverli a casa con lo sconto del 15% (che è la percentuale di sconto massima prevista dalla legge);

Altre offerte online: “Il libraccio” diventato un punto di riferimento per gli studenti e le famiglie, vi si possono trovare libri di testo usati e in perfette condizioni;  IBS, ossia la più grande libreria italiana sul web, anche qui troverete tante proposte e promozioni su libri e articoli di cartoleria.

Se non riuscite ad anticipare, allora posticipate!

L’acquisto anticipato, nel periodo dei saldi, può aiutarvi a risparmiare. Ma se per questioni di tempo non foste riusciti ad approfittarne, tra lavoro e viaggi programmati, aspettate!

Acquistate solo il necessario, suggerisce Codacons, e posticipate le scorte di penne e quaderni ad un altro periodo che non sia quello delle “corse agli acquisti”.

In più è molto utile attendere che i vostri figli inizino le attività scolastiche, perché magari le maestre avranno precise richieste che potrebbero vanificare la vostra accorta spesa anticipata.
Detto questo, a diluire le spese nel tempo non si sbaglia mai!

Ti potrebbe interessare anche

Dote scuola: come si può spendere il bonus
Asilo e Scuola

Dote scuola: come si può spendere il bonus

Bimbi all'asilo: come gestire il distacco dalla mamma
Asilo e Scuola

Bimbi all’asilo: come gestire il distacco dalla mamma

Metodo di studio: come insegnare quello giusto ai propri figli
Asilo e Scuola

Metodo di studio: come insegnare quello giusto ai propri figli

Primo giorno di scuola, come comportarsi con i figli
Asilo e Scuola

Primo giorno di scuola, come comportarsi con i figli

Il calendario scolastico 2019/2020, tutte le festività e le chiusure
Asilo e Scuola

Il calendario scolastico 2019/2020, tutte le festività e le chiusure

Libri scolastici gratuiti: come funziona e come presentare domanda
Asilo e Scuola

Libri scolastici gratuiti: come funziona e come presentare domanda

Etichette per rientrare a scuola col sorriso
Asilo e Scuola

Etichette per rientrare a scuola col sorriso

Zaini scuola
Asilo e Scuola

Zaini per la scuola, modelli e prezzi

Videogiochi per bambini autistici: quali sono quelli consigliati
Giochi per bambini

Videogiochi per bambini autistici: quali sono quelli consigliati

Esistono numerosi videogiochi e App che sono in grado di aiutare i bambini affetti da autismo a migliorare le proprie attitudini relazionali.

Leggi di più