Ragazzi-a-scuola

eBay contro il caro-scuola

L’estate sta finendo e la prima campanella sta per suonare. Ecco come i genitori affrontano il rientro in classe dei lori figli

Il nuovo anno scolastico 2013/2014 è ormai alle porte e con il ritorno sui banchi di scuola si ripresenta per le famiglie il problema del caro-scuola. Dai libri di testo, la voce che incide di più sul portafoglio dei genitori, a tutto il kit scolastico, la spesa destinata all’istruzione si fa sentire sempre più sul bilancio di molte famiglie italiane e così sono tanti i genitori costretti a tagliare altre spese per far quadrare i conti e poter sostenere quelle scolastiche.

Tutto si ripete con la stessa frenesia ogni anno. Si inizia la corsa alla ricerca di tutto il necessario per il rientro a scuola. Centri commerciali, cartolibrerie offrono occasioni di ogni genere, ma una volta tirate le somme è tragico per una famiglia scoprire di aver speso anche fino a 500 euro per il primo giorno di scuola del proprio figlio. Se poi i figli che vanno a scuola sono due o più, allora la spesa scolastica è da considerarsi un vero salasso per il sempre meno ricco portafoglio dei genitori. Ecco che il caro-scuola colpisce ancora!

Cara scuola: ma quanto mi costi?

L’indagine condotta da eBay sulle spese affrontate dalle famiglie all’avvento del nuovo anno scolastico, ha rilevato una situazione poco felice per i tanti genitori che si trovano a dover acquistare il materiale didattico e a cercare di soddisfare le richieste sempre più esigenti dei loro figli che seguono le tendenze al passo coi tempi. Per il prossimo anno scolastico la passerella vedrà come protagonisti: Spongebob per i maschi, mentre pare che le femmine, resteranno fedeli alla famosissima gattina Hello Kitty.

Dalla ricerca realizzata da eBay, è emerso come il 60% dei genitori cerchi di risparmiare sull’acquisto di uno zaino nuovo, mentre il 44% rinunci  all’acquisto di uno smartphone e il 20% rinunci alle tanto attese vacanze per provvedere alle necessarie spese di rientro a scuola dei propri figli. Per non parlare del 43% dei genitori intervistati che impiega all’incirca una settimana per andare in giro a reperire il tutto, dagli zaini ai diari agli astucci e agli articoli di cancelleria, rinunciando così ad un’enorme quantità di tempo per altri interessi.

La soluzione online al caro-scuola: risparmio sì, ma senza rinunce

scuola

La soluzione per combattere il caro-scuola arriva dal web. Comodamente dal computer di casa o in mobilità dal proprio smartphone, è possibile navigare alla ricerca delle offerte migliori.

Con l’app di eBay si possono comprare tutti gli articoli scolastici muovendo solo un dito, rendendo partecipi i propri figli nella scelta ed evitando le interminabili file  e gli infiniti giri tra negozi e centri commerciali a caccia delle offerte.

È inestimabile il risparmio in termini di tempo e denaro che si può avere scegliendo di acquistare online. Inoltre la varietà di prodotti disponibili dedicata al mondo della scuola è ricchissima, i prezzi concorrenziali e a portata di ogni tasca. Senza dubbio, un’alternativa degna di essere presa in considerazione.

Ti potrebbe interessare anche

Studenti al College. Oxford.
Asilo e Scuola

Campi estivi per ragazzi per imparare l’inglese

Orto e bambini: binomio vincente
Asilo e Scuola

Agriscuole: quando i banchi di scuola si spostano all’aperto

Zaino in spalla!
Asilo e Scuola

Zaini per la scuola: come proteggere la schiena dei bambini

Cosa fare e cosa non fare quando il bimbo piange al nido.
Asilo e Scuola

Cosa fare e cosa non fare quando il bambino piange al nido

Scelta dei nomi
Consigli per mamme

Nomi femminili italiani, i più belli

Se ancora non avete le idee chiare al riguardo, lasciatevi ispirare da UnaDonna che ha stilato per voi una breve classifica dei nomi più belli.

Leggi di più