preparare i bambini al rientro a scuola post Covid
Asilo e Scuola

Come preparare i bambini al rientro a scuola post Covid: 10 consigli

Suona la campanella dopo tre mesi di pausa estiva. Ecco consigli per bambini e genitori per facilitare il rientro a scuola dominato dalle regole anti-Covid.

Quello che sta per iniziare, lo sappiamo tutti, è il terzo anno scolastico consecutivo caratterizzato dalla presenza tra i banchi del Covid-19.

Genitori, studenti e insegnanti sperano di evitare la didattica a distanza che ha creato non pochi problemi di apprendimento negli anni scorsi e ha evidenziato disparità socio-economiche tra gli alunni, isolandoli tra l’altro e privandoli di un rapporto quotidiano con i loro simili e i loro educatori.

Mascherine e distanziamento sono le parole chiave apprese nello scorso anno scolastico dagli studenti dai 6 anni in su. Quest’anno se ne aggiunge un’altra nel “Protocollo di sicurezza delle scuole”: green pass, una parola che ormai tutti i media ci ripetono all’infinito.

Scopri tutte le offerte del Back to School su Advisato e iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sugli sconti!

Il green pass

Il green pass sarà obbligatorio per tutto il personale scolastico e per i genitori che si introdurranno dentro gli istituti scolastici ma non sarà richiesto agli studenti.

Una buona notizia per gli alunni delle medie e delle superiori: laddove la classe è completamente vaccinata si potrà far lezione senza mascherina purché vi sia un distanziamento fisico di almeno un metro tra i banchi.

Insomma come si suol dire anno nuovo, vita vecchia, fatta di regole un po’ stringenti per i nostri figli. Alla luce di quanto detto l’inizio non sarà facile per i nostri ragazzi.

L’aiuto dei genitori per preparare i bambini al rientro a scuola

Toccherà a noi genitori facilitare con piccole strategie l’ingresso a scuola e far capire ai ragazzi che rispettare le regole non vuol dire vivere male la scuola ma semplicemente adattarsi ad un nuovo modo di fruire la scuola e i suoi spazi.

Ecco alcuni consigli pratici per il back to school.

Consigli pratici per il ritorno a scuola

Settembre, si sa, è un mese particolarmente stressante per bambini e genitori. Il ritorno sui banchi dopo tre mesi di vita all’aria aperta segna l’inizio di un nuovo percorso in cui i più piccoli dovranno abituarsi ad una nuova routine.

Vi forniamo qui dieci consigli utili per limitare lo stress familiare e preparare i vostri figli al tanto temuto back to school.

1

Se la famiglia si trova ancora in un posto di vacanza, ad esempio in una casa al mare o in montagna, occorrerà rientrare con un po’ di anticipo in città. In tal modo i bambini avranno almeno una decina di giorni per riappropriarsi dei propri spazi e vivranno con calma la casa.

2

Cambiare gradatamente gli orari di veglia e sonno è fondamentale. L’orario di sveglia dovrà essere anticipato gradatamente in conformità a quello di sonno la sera di modo da lasciar dormire i bambini sempre le stesse ore di sonno. Si sa i bambini che non dormono un numero congruo e adeguato di ore sono irritabili e suscettibili e difficilmente riusciranno a mettersi sui libri.

3

Proporre ai bambini dai 6 anni in su attività “sedentarie” per prepararli alle ore che passeranno inevitabilmente seduti con l’arrivo delle lezioni. Ad esempio alternare mattinate al parco con pomeriggi più tranquilli in cui i passatempi saranno giochi da tavolo, mandala, pixel art, pittura, puzzle (anche in 3d).

4

Nel week end che precede l’avvio della scuola si può proporre ai bambini una visita in un museo adatto alla loro età. Nulla di impegnativo ma sarà utile per loro mettere la loro mente in “modalità apprendimento” stimolando curiosità, competenze e fantasia.

5

Coinvolgere i bambini nell’acquisto del materiale scolastico sarà una mossa vincente. Potrà risultare utile fare un elenco a casa per valutare le priorità e poi recarsi con i bambini ad acquistare zaini, astucci, quaderni e pennarelli.

6

Rispondete a dubbi e preoccupazioni dei bambini cercando di trasmettere loro calma ed entusiasmo. Evitare le domande è controproducente, mai come in questo periodo i bambini hanno tante perplessità a cui ogni genitore con calma saprà trovare le risposte giuste.

7

Per i bambini particolarmente ansiosi potrà essere utile un piano di massima con gli orari delle diverse attività. Create dunque un calendario assieme ai vostri figli in cui pianificate a grandi linee le attività scolastiche alternate allo sport, al catechismo, alle visite a casa dei nonni e così via. I bambini amano le certezze e amano gli schemi pronti da attaccare al frigo.

8

Finiti i bagordi delle vacanze è tempo di tornare ad un’alimentazione sana e ricca di proteine, Sali minerali e vitamine. Fate capire ai bambini che è importante per la loro concentrazione e il loro benessere rinunciare a troppi zuccheri e pian piano introducete pasti salutari nella loro dieta.

9

e il vostro piccolo inizia un nuovo percorso scolastico sarà di sicuro agitato per la novità. Conviene fargli capire che questo passaggio lo avete vissuto anche voi, pescate un oggetto del vostro passato che potrà usare come amuleto portafortuna: tutti noi abbiamo conservato vecchi cimeli da mostrare con orgoglio ai nostri figli e che ci riportano indietro nel tempo.

10

Per i bambini dai sei anni in su i genitori potranno organizzare serate cinema a tema in cui mostrare film sulla scuola come “School of Rock” con l’esilarante Jack Black o “L’attimo fuggente” con l’intramontabile Robin Williams. Accanto a questi classici ve ne sono molti altri magari meno conosciuti come “La scuola” di Daniele Lucchetti, “Mona Lisa Smile” con Julia Roberts e per risate assicurate i diversi episodi di “Diario di una schiappa” tratto dalla serie di romanzi per ragazzi di Jeff Kinney. Ultimo ma non per importanza “Mr Frog -Professor Ranocchio”, adatto specie ai più piccoli.

Il consiglio in più

Collaborazione sarà una parola che faremo nostra in questo nuovo anno scolastico. Le regole imposte dall’alto ai bambini, soprattutto i più piccoli, non piacciono. La giusta armonia tra genitori ed educatori porterà benefici all’equilibrio psichico dei bambini.

Genitori indisciplinati e ribelli porteranno solo confusione nei bambini che stanno già vivendo un lungo periodo di stress. Parole chiare e gesti concreti porteranno invece i bambini a rispettare le regole e vivere bene l’ambiente scolastico. 



Peer tutoring
Asilo e Scuola

Peer tutoring: metodologia peer to peer nella scuola

Bimbi all'asilo: come gestire il distacco dalla mamma
Asilo e Scuola

Bimbi all’asilo: come gestire il distacco dalla mamma  

Dote scuola: come si può spendere il bonus    
Asilo e Scuola

Dote scuola: come si può spendere il bonus    

Inizio scuola: le date del primo giorno in tutta Italia    
Asilo e Scuola

Inizio scuola: le date del primo giorno in tutta Italia    

Pagelle
Asilo e Scuola

Pagelle in arrivo, come aiutare tuo figlio a recuperare?

Asilo e Scuola

Black Friday: sconti su Skuola.net | Ripetizioni per un aiuto alla pagella di tuo figlio

Ritorno a scuola
Asilo e Scuola

Ritorno a scuola: i figli sono pronti per tornare in classe? I consigli utili per aiutarli

Come aiutare i bambini a tornare a scuola post covid
Asilo e Scuola

Come aiutare i bambini a tornare a scuola post covid