Ansia in gravidanza? Mangiare pesce aiuta a prevenirla

Mangiare pesce durante la gravidanza aiuta a prevenire l'ansia: lo dice uno studio congiunto delle università di Bristol e Rio de Janeiro

pancione

Si sa, durante la gravidanza bisogna prestare particolare attenzione agli alimenti che si consumano, anche per la salute del feto. Quel che invece non si sapeva, e che ha dimostrato un’indagine condotta dai ricercatori dell’Università di Bristol insieme a quelli dell’Università di Rio de Janeiro, è che determinati cibi possono aiutare anche le future mamme a sentirsi meglio.

Pesce: ricco di acidi grassi omega 3
Pesce: ricco di acidi grassi omega 3
In particolare, lo studio, ora pubblicato sulla rivista “PloS One”, ha evidenziato come mangiare pesce in gravidanza, grazie agli acidi grassi omega 3 in esso contenuti, aiuti a combattere l’ansia.

9.500 le volontarie su cui è stata condotta la ricerca, divise in gruppi sulla base della tipologia di alimento più frequentemente consumata: cibo sano, tradizionale, elaborato, confezionato, vegetariano, e al termine delle 32 settimane di gravidanza, test per determinare il benessere psico-fisico di ognuna.

I risultati? Rischio di ansia inferiore del 53 per cento per le donne che consumano più pesce durante la gravidanza; probabilità di rischio maggiore invece per chi ne consuma poco, o affatto, comprese le vegetariane che non assumano integratori a base di omega 3.


Vedi altri articoli su: Abbasso lo stress | Gravidanza |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *