5 alternative per non bere caffè al mattino

5 alternative per non bere caffè al mattino

Dal ginseng sino al tè matcha, scopriamo le alternative valide per non bere il caffè al mattino e tutti i benefici di queste bevande.

Bere il caffè al mattino è un rituale irrinunciabile per tantissime persone, ma sapevate che esistono alcune alternative molto valide? Per trovare l’energia giusta e iniziare la giornata con sprint infatti non è necessario gustare per forza la classica tazzina. Chi non lo ama, chi non sopporta i suoi effetti negativi oppure chi è costretto a evitarlo per qualche problema, può sostituire il caffè con altre bevande che sono allo stesso modo gustose ed energizzanti.

Alternative al caffè: il ginseng

Il ginseng è una valida alternativa al caffè, perfetto per contrastare l’affaticamento e la sensazione di confusione che spesso proviamo al mattino. Si tratta della radice di una pianta erbacea che cresce in Cina e in Corea. Sin dall’antichità viene utilizzato come stimolante del sistema immunitario ed energizzante. Riattiva il sistema nervoso, migliora i tempi di reazione, in più è ricco di vitamine e sali minerali. Vi basterà una tazza di infuso per affrontare alla grande tutta la giornata, senza sperimentare gli effetti collaterali della caffeina.

Alternative al caffè: il tè matcha

Conosciuto anche come tè verde giapponese, il matcha è molto apprezzato da chi è a dieta. Questa alternativa al caffè contiene infatti pochissime calorie e ha un effetto depurativo sull’organismo. Elimina le tossine in eccesso e favorisce la digestione, in più consente di fare il pieno di vitamine, sali minerali e polifenoli. Contiene una piccolissima quantità di caffeina, per questo è l’ideale per regalare grande energia nelle prime ore del mattino. In più accelera il metabolismo e favorisce il dimagrimento, comportandosi come un potente brucia-grassi. 

Alternative al caffè: il golden milk

Il golden milk è una bevanda dalle grandi virtù benefiche, divenuta famosa solo nell’ultimo periodo, ma conosciuta sin dall’antichità. Il latte d’oro viene preparato utilizzando la curcuma, una spezia benefica per l’organismo. Non a caso questa bevanda è considerata un vero e proprio toccasana: riduce le infiammazioni, migliora la memoria, contrasta il colesterolo alto e i disturbi muscolari. Il latte d’oro è una valida alternativa al caffè soprattutto per chi vuole migliorare il sonno e ridurre i rischi legati alla pressione alta.

Alternative al caffè: la bevanda alla cicoria

Pochi lo sanno, ma la cicoria non è solamente un ottimo contorno. Può infatti diventare una valida alternativa al caffè che beviamo ogni mattina. Con le sue radici infatti viene preparata una bevanda che disintossica l’organismo e ci regala la giusta energia per affrontare gli impegni della giornata. Il caffè alla cicoria favorisce la digestione dopo i pasti, ripulisce il fegato dalle tossine, abbassa la glicemia e previene l’invecchiamento cellulare.

Alternative al caffè: tè chai

Arriva dall’India il tè chai, una bevanda preparata mescolando pepe, semi di garofano, cannella, semi di finocchio, cardamomo, anice e zenzero con il classico tè nero. Il gusto è intenso, con un buon livello di caffeina e tantissime proprietà. Il tè chai infatti rappresenta una valida alternativa al caffè anche perché fornisce non solo energia, ma anche vitamina C, ferro e calcio.



cibi ad alto contenuto proteico
Vivere bene

5 cibi ad alto contenuto proteico (altro che uova)

Alimenti antiossidanti naturali
Vivere bene

Alimenti antiossidanti naturali, quali sono e i benefici

Fare jogging con il cane
Vivere bene

Fare jogging con il cane: consigli su come fare e dove andare

Cosa succede al tuo corpo quando salti i pasti
Vivere bene

Cosa succede al tuo corpo quando salti i pasti

5 tips per mangiare in modo più sano
Vivere bene

5 tips per mangiare in modo più sano

prova costume
Vivere bene

Perché ci siamo stufate di sentire ancora parlare della “prova costume”

esercizi di stretching
Vivere bene

10 esercizi di stretching per iniziare la giornata

Vivere bene

Rimedi naturali per prevenire le doppie punte