Gamla Stan

Vacanze di Pasqua: 5 mete per 5 tradizioni originali

Il portale EDreams ha selezionato le cinque tradizioni più strane per festeggiare la Pasqua fra le migliaia di destinazioni disponibili nel suo portale. Scopriamo quali sono…

Ponte di Pasqua? Desiderio di vivere qualcosa di davvero diverso dal solito? Se mettiamo insieme questi due ingredienti e un budget nemmeno troppo oneroso possiamo provare a partire alla ricerca delle tradizioni più strane e particolari di questa festa della tradizione cattolica che però, in diversi Paesi, finisce per rivestirsi di ancestrali consuetudini o di manifestazioni davvero strane e originali. Sono cinque le mete in questo senso selezionate e proposte da EDreams, agenzia di viaggi online leader in Italia, fra le oltre 40.000 destinazioni in tutto il mondo che compongono il suo ricco bouquet.

Le “streghe” di Stoccolma…

Sembrerà strano, ma gli svedesi fanno un po’ di confusione fra la Pasqua e Halloween… A parte gli scherzi, esiste veramente una tradizione che vede i bambini di Stoccolma protagonisti di qualcosa di estremamente simile a ciò che fanno nella notte delle streghe quelli nordamericani: travestiti e a cavallo di scope, sono infatti soliti bussare di casa in casa nel vicinato per raccogliere cioccolatini e caramelle. EDreams propone un pacchetto comprensivo di volo con soggiorno da 3 notti nella capitale della Svezia a partire da 266 euro a persona: si potrà così scoprire il tradizionale smörgåsbord, buffet pasquale a base di polpette, aringa, salmone e patate decorato con i rami di salice e betulla.

…e quelle di Helsinki

Le streghe a Pasqua devono essere un must per gli scandinavi: anche in Finlandia, infatti, nella notte del Sabato Santo ci si traveste da fattucchiera e si accendono grandi falò per scacciare gli spiriti che si ritengono vaghino liberi proprio nella notte precedente la festa. Qui il piatto tipico è il mämmi, un dolce composto da farina di segale, melassa e scorza d’arancia dalla lunga e laboriosa preparazione la cui origine si perde nella notte dei tempi, mentre le uova di cioccolato tornano protagoniste nascoste nelle case dai genitori e cercate in una vera caccia al tesoro dai bambini. La Pasqua ad Helsinki secondo EDreams parte da una spesa di 347 euro a persona con il consueto soggiorno di tre notti e volo compresi.

La Semana Santa in Andalusia

Se nel Nord Europa la tradizione pasquale è contaminata da quella celtica, in Spagna essa affonda invece nelle più profonde radici della cattolicità. Ecco perché la Semana Santa nel Paese iberico offre grandi opportunità di assistere a celebrazioni, processioni e rappresentazioni popolari di grandissimo effetto e dalla storia secolare. Come in Andalusia, per esempio, e a Siviglia in particolare, dove i membri delle confraternite rivivono le stazioni della Via Crucis indossando lunghi mantelli e cilici penitenziali, cappucci a punta e maschere per un effetto davvero solenne e “medievale”. Con EDreams l’Andalusia si raggiunge a partire da 200 euro a persona, con viaggio e pernottamento di tre notti compresi.

La battaglie delle uova a Bucarest

Forse non sarà consueto pensare di passare la Pasqua a Bucarest: eppure da queste parti le tradizioni pasquali sono davvero particolari e meritano di essere scoperte. Si va dalla faccia lavata nell’acqua con una moneta e un uovo dipinto di rosso alla originale “battaglia” nella quale due uova sode nelle mani di altrettanti contendenti sono fatte scontrare tra di loro: solo il guscio più duro riesce a vincere e chi perde deve mangiare entrambe le uova. Completano il quadro il tradizionale banchetto a base di ciorba, la zuppa “nazionale” e di drob una curiosa torta di carne a base di fegato d’agnello e prezzemolo. Bucarest si raggiunge, con il consueto pacchetto volo+tre notti, a partire da 197 euro.

A Berlino, solo cibi verdi!

E chiudiamo il nostro piccolo viaggio nella camaleontica e moderna Berlino, dove tradizioni e modernità convivono in un mix unico. Qui la Pasqua si festeggia fin dal giovedì con la singolare consuetudine di consumare solo cibi dal colore verde, fra i quali spicca la zuppa alle sette erbe. Se le uova colorate sono utilizzate per decorare gli alberi un po’ come si fa a Natale con gli abeti , il dolce tradizionale è invece l’originale Osterlamm, una torta a forma di agnello la cui tipicità è curiosamente condivisa con l’Alsazia. La proposta EDreams per la destinazione tedesca prevede il volo e tre notti di pernottamento a partire da 184 euro a persona.



Cosa visitare in Emilia-Romagna
Viaggi

Cosa visitare in Emilia-Romagna, anche con i bambini

Dove mangiare a Pisa
Viaggi

Dove mangiare a Pisa: ristoranti tipici buoni in centro

Ville venete quali si possono visitare e come fare
Viaggi

Ville venete: quali si possono visitare e come fare

Casablanca Marocco
Viaggi

Casablanca Marocco: dove si trova e cosa vedere

i castelli più belli in Francia
Viaggi

Castelli francesi: i castelli più belli in Francia

Posti romantici Toscana
Viaggi

Posti romantici Toscana: luoghi per una fuga romantica

Viaggi

Dove fare Forest Bathing e rigenerarsi

Mete da evitare a settembre
Viaggi

Mete da evitare a settembre