Cosa fare a Ibiza in caso di pioggia, idee e suggerimenti

Ibiza: cosa fare in caso di pioggia

L’isola di Ibiza sa essere bellissima anche in caso di pioggia: sono moltissime le alternative alla vita da spiaggia e al mare

Si sogna una vacanza a Ibiza tutta sole e mare, ma cosa fare in caso di pioggia sull’Isla Blanca? Ibiza è un’isola dove piove davvero poco, mediamente meno di 40 giorni all’anno. Le previsioni sono poco affidabili: essendo un’isola il tempo è estremamente variabile, per cui può capitare che la pioggia sia comunque di brevissima durata.

È bene anche controllare la situazione meteo nelle varie parti dell’isola, poiché il clima varia molto a seconda della località. Pertanto se piove a nord può essere che invece a sud sia una giornata perfetta per la spiaggia.

Con la pioggia a Ibiza bisogna armarsi di un po’ di pazienza per le condizioni del traffico. Occorre prestare attenzione anche se si gira in moto, perchè alcune strade hanno il fondo dissestato che con la pioggia può diventare insidioso.

In spiaggia anche se piove, perchè no?

Se la pioggia è leggera si può anche andare in spiaggia. Ci sarà naturalmente meno affollamento, ma l’acqua del mare sarà ugualmente calda. Le nuvole permetteranno di praticare al fresco sport divertenti, come calcio o pallavolo. Alcune spiagge, come quella di Talamanca, sono attrezzate per gli sport.

Ci sono poi delle spiagge di Ibiza che con la pioggia diventano dei veri e propri paesaggi da cartolina, soprattutto dopo gli acquazzoni. Nelle calette l’acqua piovana trascina la terra dalle scogliere rossastre, creando nel mare un incredibile gioco di sfumature. Armatevi di macchina fotografica e dirigetevi ad esempio sulla strada verso Portinatx, o a Sa Caleta: non rimarrete delusi.

Esplorare Dalt Vila, la città vecchia di Ibiza

La città vecchia di Eivissa è un autentico must da visitare a Ibiza, anche in caso di pioggia. Dalt Vila, il centro storico di Eivissa, è Patrimonio UNESCO dal 1999. È un pittoresco borgo racchiuso da una muraglia rinascimentale, dove si intersecano viuzze ricche di caffè, negozietti di artigianato e ristorantini. Scovate gli innumerevoli angoli caratteristici con le casette bianche e le porte coloratissime ornate di fiori variopinti, salendo verso la Cattedrale che si trova in posizione panoramica.

La Cattedrale ha una facciata esterna molto semplice, ma all’interno mescola stili differenti. La chiesa è infatti interamente in stile barocco, mentre il campanile e l’abside sono in stile gotico catalano. Da qui si gode un meraviglioso panorama sul mare e sulla vicina isola di Formentera. La vista più spettacolare si ha dal vicino Baluardo di Santa Lucia, da cui si vedono anche il porto e le saline.

Con la pioggia attenti al pavimento lastricato, che può diventare scivoloso.

Musei per tutti i gusti, dall’arte contemporanea all’archeologia

In caso di pioggia a Ibiza non perdetevi una visita nei suoi interessantissimi musei: ce ne sono davvero per tutti, sia per chi ama l’arte contemporanea che per chi predilige scoprire il passato.

La città di Ibiza ospita un interessante museo di arte contemporanea, il MACE. Nato nel 1969 per la Biennale d’arte, che si tiene tutt’ora, si trova in un palazzo risalente al 1727, disegnato da Simon Poulet. Durante la ristrutturazione del palazzo emersero anche importanti resti archeologici, ora visibili nelle sale. Il museo, che custodisce tra le altre le opere della Biennale e di Ibizagráfic ed alcune collezioni di incisioni del gallerista Carl van der Voort, è un perfetto connubio tra passato e contemporaneità.

Il Museo Archeologico di Ibiza ha due sedi, una a Dalt Vila e l’altra a Puig des Molins. Il Museo di Puig des Molins ripercorre la storia della necropoli fenicia di Puig de Vila, risalente al VII secolo a.C., che si estendeva per circa 10.000 metri quadrati nella parte bassa della città. Il museo illustra i riti funerari delle varie epoche, da quella fenicia a quella romana, passano per quella punica.

Shopping sfrenato in caso di pioggia a Ibiza

Sull’isola non c’è che l’imbarazzo della scelta per gli amanti dello shopping. Se i mercati hippy caratteristici di Ibiza non sono molto appetibili in caso di pioggia, meglio andare per negozi. la zona del porto è quella più caratteristica e si trovano innumerevoli negozi, da quelli più stravaganti a quelli tradizionali. I negozi più particolari sono senza dubbio quelli legati al merchandising delle celebri discoteche di Ibiza, che vendono capi introvabili altrove e decisamente originali anche per chi non ama la nightlife.

I grandi magazzini più diffusi si chiamano invece La Sirena e sono sparsi su tutta l’isola: vendono davvero di tutto, dall’abbigliamento di celebri brand ad articoli di profumeria e giocattoli.

Scoprire i sapori dell’Isla Blanca

Una giornata di pioggia ad Ibiza può anche essere l’occasione perfetta per assaggiare le prelibatezze gastronomiche dell’isola viaggiando nei paesini dell’entroterra.

Accanto alle tapas, al chorizo e ai montaditos, tipici spagnoli, sono da assaggiare piatti caratteristici dell’isola, come il bullit de peix, uno stufato di frutti di mare, e il tonyna a l’eivissenca, tonno con pinoli, spezie, uva passa, uova, succo di limone e vino bianco secco.

Ibiza ha una grande tradizione vinicola: soprattutto nella zona di San Mateu D’Aubarca ci sono vigneti e moltissime cantine, alcune visitabili. Molte aziende vinicole propongono visite guidate con degustazioni. Nella zona di San Antoni de Portmany è invece possibile visitare produttori di olio d’oliva e di erbe aromatiche.

Cosa fare in caso di pioggia a Ibiza con i bambini

Chi viaggia con bambini apprezzerà l’Acquario di Cap Blanc, che si trova in quella che era una grotta per la schiusa delle aragoste. L’acquario oggi è anche un centro di recupero per tartarighe marine ferite.

Un’altra tappa da non perdere per una giornata di maltempo con i bambini è il bowling al coperto di Vilaparc, che ospita anche altri giochi indoor.

Ibiza non saprà deludervi, neppure in attesa che passino le nuvole e torni a splendere il magnifico sole che bacia sempre l’isola!



Cosa visitare in Emilia-Romagna
Viaggi

Cosa visitare in Emilia-Romagna, anche con i bambini

Dove mangiare a Pisa
Viaggi

Dove mangiare a Pisa: ristoranti tipici buoni in centro

Ville venete quali si possono visitare e come fare
Viaggi

Ville venete: quali si possono visitare e come fare

Casablanca Marocco
Viaggi

Casablanca Marocco: dove si trova e cosa vedere

i castelli più belli in Francia
Viaggi

Castelli francesi: i castelli più belli in Francia

Posti romantici Toscana
Viaggi

Posti romantici Toscana: luoghi per una fuga romantica

Viaggi

Dove fare Forest Bathing e rigenerarsi

Mete da evitare a settembre
Viaggi

Mete da evitare a settembre