I fiordi più belli da visitare

I fiordi più belli da visitare

Forse non se ne ha l’idea esatta, dato che sono tipici della Norvegia e di altri Stati freddi del Nord del mondo, ma i fiordi sono un sogno per tutti.

Quali sono i fiordi più belli da visitare? L’idea di una striscia di mare che si insinua nella terra senza violentarla fa sognare. Non c’è bisogno di averne visto uno per provare a capire dove e come si spinge la natura, con delicatezza e forza.

I fiordi si trovano soprattutto in Norvegia, dove alla natura generosa si aggiunge un’organizzazione perfetta per permetterne la visita. Ma ce ne sono anche in Irlanda, Scozia, Groenlandia, Islanda, Canada, così come in Nuova Zelanda e, in piccola parte, in Sardegna e Corsica.

Un fiordo

Anche l’analisi del nome “fiordo” è portatrice di bellezza. Fiordo in norvegese si dice fjord. La radice della parola è indoeuropea e deriva da prtùs, che a sua volta deriva da por, che significa “approdo“. Ma c’è un legame anche con una vecchia lingua germanica, la cui parola fara significa “far andare, viaggiare“. Viaggio e approdo, quindi, si fondono nella parola fiordo. Perché anche geograficamente parlando i fiordi sono insieme mare e terra, movimento e stasi, viaggio e approdo, appunto. Un fiordo, infatti, è “un‘insenatura costiera che si sviluppa nelle regioni montuose che furono sottoposte a intensa glaciazione” (Treccani). Un vero e proprio braccio di mare che si addentra nella costa, penetrandola anche per vari chilometri.

La Norvegia

Non solo numeri: i fiordi più belli da visitare si trovano in Norvegia, lo Stato più a Nord d’Europa. È bene coprirsi, quindi, quando si va sui fiordi. Questa terra nordica e freddissima infatti è completamente attraversata dalle Alpi Scandinave e le sue coste sono completamente frastagliate da dei bellissimi fiordi. Tante isole puntellano il mare tutto attorno il continente norvegese. E anch’esse contribuiscono al paesaggio discontinuo e irregolare di questa terra, patria di troll, folletti ed elfi. Affascina la sua natura, quindi, ma anche la cultura del luogo, ricca di leggende fatate e di fascino. E, soprattutto, di fiordi.

Sognefjord

Tra i fiordi più belli da visitare, vince la gara indubbiamente il Sognefjord. Si tratta, infatti, del fiordo più lungo al mondo. E, pare, anche del più pulito e sostenibile, considerato che a a breve gli verrà riconosciuta la certificazione di destinazione sostenibile. Il Sognefjord, infatti, si insinua nella terra norvegese per ben 1300 metri. Ma anche le montagne tutto attorno sono una vera meraviglia con i loro 1700 metri d’altezza. Ma le magie di questo fiordo non finiscono qui: il suo braccio Nærøyfjorden è strettissimo. Basti pensare che c’è un punto in cui ha una larghezza di soli 250 metri. Ed è tanto suggestivo da essere stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Geirangenfjord

Anche il Geirangenfjord vanta il riconoscimento di patrimonio dell’UNESCO. Si tratta di un fiordo di struggente bellezza, dominato da una natura verdissima e perfetta, quasi stucchevole nel suo scenario da favola. Le varie cascate che scendono dalla catena montuosa che sovrasta il fiordo contribuiscono allo spettacolo di questo miracolo della natura, anch’esso destinazione sostenibile. La particolarità del Geirangenfjord, uno dei fiordi più belli da visitare, è che al suo interno si trova il villaggio di Geiranger, dal quale il fiordo prende appunto il nome. Il porto della città è il terzo più trafficato della Norvegia: si comprende, così, la magia che suscita questo luogo.

Hardangerfjord

Uno dei fiordi più belli da visitare è Hardangerfjord: 179 chilometri di lunghezza. Con queste caratteristiche, è il terzo fiordo più lungo del mondo e il secondo più lungo della Norvegia. Tanto imponente e selvaggio, dà il nome anche a tutta l’area circostante. Si trova nella parte sud occidentale della Norvegia e la sua particolarità è di essere ricchissimo di cascate tutto attorno alla sua insenatura. Nel Hardangerfjord si trova anche una particolare pietra che fuoriesce dalla montagna: il Trolltunga. Starci in piedi a guardare il fiordo sotto è un’emozione unica, ma adatta solo a chi non ha paura del vuoto. E nemmeno di una bellezza devastante. In quest’area si trova anche il sidro più buono del mondo.

Lysefjord

Anche il Lysefjord occupa la parte meridionale della Norvegia. E si tratta, anche in questo caso, di un luogo naturale dalle bellezze mozzafiato. In particolare questo fiordo, tra i più belli da visitare, è famoso per una roccia piatta che, come una tavola, si affaccia dritta sul mare. È lunga ben 604 metri e un panorama infinito. Lysefjord in norvegese significa fiordo della luce. Una curiosità interessante, che si spiega col fatto che le rocce tutto attorno al fiordo sono granitiche. Hanno, quindi, un colore molto chiaro e, in generale, il fiordo si presenta sempre di una luce azzurra, che lo rende luminoso anche nei giorni più nuvolosi. Ha pareti alte 1000 metri per una lunghezza di poco più di 40 chilometri.

Trollfjord

La particolarità del Trollfjord è la sua strettezza, tanto che moltissime navi da crociera non ci passano nemmeno. Si tratta, tutto sommato, di un fiordo piccolo. È lungo appena 2 chilometri, ma è largo poche centinaia di metri: appena 100 al suo ingresso e 800 nella parte più larga. Si trova tra le isole Lofoten e l’arcipelago Vesteralen. E le montagne tutto attorno sono un misto tra perfezione e distruzione: tanto precise nella loro irregolarità e tanto irregolari nelle loro discese. Trollfjord si trova in una parte della Norvegia particolarmente frastagliata, fattore che lo rende ancor più affascinante e interessante. Anche perché questi elementi naturali lo rendono difficilmente raggiungibile. Questo che ne costituisce il vero fascino.

I fiordi più belli da visitare in tutto il mondo

La Norvegia offre indubbiamente i fiordi più belli, ma anche quelli più famosi. Nel resto del mondo, tuttavia, ce ne sono altri, magari più piccoli, ma affascinanti per ciò che rappresentano: una penetrazione silenziosa nella natura ricca di storia e infinita bellezza. Il secondo fiordo più lungo al mondo, ad esempio, si trova in Groenlandia e prende il nome di Scoresby Sund. Anche qui c’è da perdersi nello spettacolo unico che solo la natura può offrire. In quella tremenda sensazione di dominio che Kant definiva bellezza: i fiordi sanno renderla davvero.



Forest Bathing, cos'è e dove farlo in Italia
Viaggi

Forest bathing, il benessere arriva dagli alberi

In bici per (ri)scoprire l'Italia, dall'Alto Adige alla Riviera Romagnola
Viaggi

In bici per (ri)scoprire l’Italia, dall’Alto Adige alla Puglia

Viaggi post quarantena consigli per viaggiare sicuri
Viaggi

Viaggi post quarantena: consigli per viaggiare sicuri

Blue hole cos'è e come si forma
Viaggi

Blue hole, alla scoperta del blu profondo

Vacanza a settembre, dove andare
Viaggi

Vacanze a settembre, dove andare?

Spiagge dove vedere le stelle marine
Viaggi

Spiagge dove vedere le stelle marine

In bici, a cavallo o a piedi 5 proposte per un viaggio slow e green
Viaggi

In bici, a cavallo o a piedi: 5 proposte per un viaggio slow e green

Gole dell'Alcantara in Sicilia escursioni e mappe
Viaggi

Gole dell’Alcantara in Sicilia: escursioni e mappe

Blue hole cos'è e come si forma
Viaggi

Blue hole, alla scoperta del blu profondo

I blue holes sono dei giganteschi buchi dal colore blu intenso che si trovano nel mare. Paradiso per i divers e per lo snorkeling, racchiudono molti misteri

Leggi di più