Cose da vedere in Friuli-Venezia Giulia

-
25 Ottobre 2023

Terra di confine tra l’Italia e la Slovenia, il Friuli-Venezia Giulia deve molto del suo fascino proprio alla sua particolare posizione. Un luogo in cui si parlano almeno 4 lingue (italiano, friulano, tedesco e sloveno) e dove le culture di popoli diversi si sono incontrate e mescolate. Questa terra è ricchissima di tradizioni, storia e paesaggi naturali mozzafiato.

Trieste

Trieste, capoluogo di questa regione, rappresenta perfettamente l’anima di confine del Friuli-Venezia Giulia. Patria di Svevo e di Saba, cuore pulsante dell’Impero Austro Ungarico, Triste è oggi una città viva e colorata. Assolutamente da non perdere la piazza principale della città, Piazza Unità d’Italia, la più grande d’Europa, dominata dalla Fontana dei Quattro Continenti e da sontuosi edifici in stile Liberty.

Cose da vedere in Friuli-Venezia Giulia

A pochi chilometri da Triste, si erge il castello di Miramare, un elegante palazzo bianco affacciato direttamente sul Mar Adriatico. Altra meta da non perdere in Friuli-Venezia Giulia è la Grotta Gigante, sulle alture del Carso: è la caverna visitabile più grande del mondo: la sua sala è così ampia che potrebbe contenere la Basilica di San Pietro.

Da visitare, poi, anche il centro di Udine, una delle città più interessanti della regione. per gli amanti del buon cibo (e del buon vino), la meta ideale sono le colline friulane, che circondano la città di Udine. Qui, girovagando tra i piccoli borghi, fate tappa al paese del San Daniele, il prosciutto più famoso d’Italia. Gli amanti della natura adoreranno i sentieri di trekking tra i laghi di Fusine, che si snodano all’interno di fitti boschi di abeti rossi. C’è poi la cittadina di Spilimbergo, famosa per essere la ‘città del mosaico’. Infine Sacile, la piccola Venezia del Friuli-Venezia Giulia, con le acque del fiume Livenza che circondano la città.


Leggi anche: Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli: cacciati da un locale
  • Scrittore e Blogger
Exit mobile version