Cosa visitare in Emilia-Romagna, anche con i bambini

Cosa visitare in Emilia-Romagna, anche con i bambini

Non solo mare: la storia e la cultura dell’Emilia-Romagna vi sorprenderanno!

-
19/10/2021

Se state organizzando una vacanza con i bambini, l’Emilia-Romagna è il posto che fa per voi: questa regione, infatti, offre mare, ottimo cibo e tanto divertimento per grandi e piccini

Una vacanza in Emilia-Romagna

Celebre in tutto il mondo per l’ottimo cibo e la calorosa accoglienza che i suoi abitanti riservano agli ospiti, l’Emilia-Romagna è il luogo ideale se state organizzando una vacanza con i vostri figli. Innanzitutto, per il mare: le lunghe e ampie spiagge mettono a disposizione aree giochi attrezzate per i più piccoli, senza contare poi le piscine che troverete nella maggior parte degli alberghi. Ma oltre al mare, questa regione ha tanto altro da offrire. Parchi divertimento, acquari, oasi naturali, parchi acquatici, castelli e musei adatti sia ai grandi sia ai più piccoli. Scopriamo quindi cosa visitare in Emilia-Romagna, anche con i bambini.

Cosa visitare in Emilia-Romagna con i bambini: Mirabilandia

Chi non ama i parchi divertimento? L’Emilia-Romagna è la regione del divertimento, adatto a tutta la famiglia. E Mirabilandia ne è un esempio. Questo parco divertimenti a sud di Ravenna è il più grande d’Italia per superficie e il secondo più visitato. Inaugurato nel 1992, il parco conta circa 40 attrazioni suddivise in sette aree tematiche e comprende anche l’area di Mirabeach, un parco acquatico con piscine e scivoli.

Qui Buoni sconto e coupon per Mirabilandia!

Oltre a salire sulle giostre, i vostri figli potranno assistere a emozionanti spettacoli e divertenti animazioni. I prezzi per il biglietto di ingresso variano in base all’altezza dei bambini: fino ai 100 centimetri, infatti, si entra gratis. Inoltre, un altro punto a favore di Mirabilandia, è la possibilità di entrare gratuitamente il giorno successivo al primo ingresso. Non temete: a Mirabilandia non si divertiranno solo i bambini.


Leggi anche: Meteo di fine febbraio: gelo e neve sull’Italia, anche a bassa quota

Cosa visitare in Emilia-Romagna con i bambini: il Castello di Gropparello

Al Castello di Gropparello vi sembrerà di essere finiti in un libro di leggende medievali. In provincia di Piacenza, immerso nella Val Vezzeno, il bosco che circonda il castello è il primo parco emotivo d’Italia: il ‘Parco delle Fiabe’ offre ai più piccoli un percorso ricco di sorprese, alla scoperta di dame, cavalieri, elfi, fate folletti e altre creature magiche. Qui i bambini, accompagnati da guide in costume e vestiti come guerrieri medievali, potranno scoprire le leggende che ruotano attorno al fortino e alle creature magiche che popolano il bosco. Questa sensazionale esperienza interattiva permetterà ai vostri figli di vivere il Medioevo in modo originale e divertente.  

Cosa visitare in Emilia-Romagna con i bambini: la Casa delle Farfalle

La Casa delle Farfalle, a Milano Marittima, è un luogo magico e coloratissimo. Una gita semplice, che richiede poche ore, ma davvero spettacolare. Nei 500 metri quadrati dello spazio espositivo sono stati ricreati sia il clima sia gli ambienti tipici della foresta pluviale. I bambini resteranno a bocca aperta nel vedere volare libere centinaia di esemplari di farfalle, provenienti da diverse parti del mondo. Potranno osservare da vicino i loro colori spettacolari e scoprire il loro ciclo di vita. Accanto alla Casa delle Farfalle si trova la Casa degli Insetti, che ospita grilli, coleotteri, mantidi e tante altre piccole e affascinanti creature. All’esterno si trova un percorso botanico e una serra che accoglie alcune specie di farfalle del luogo.


Potrebbe interessarti: Meteo di fine giugno: Italia a due facce

Cosa visitare in Emilia-Romagna con i bambini: l’Acquario di Cattolica

Se i vostri figli sono amanti degli animali acquatici, portateli all’Acquario di Cattolica. Con oltre 3.000 pesci e squali provenienti da tutti i mari del mondo, la struttura è il più grande acquario di tutto l’Adriatico. Il parco è diviso in quattro percorsi. Quello blu ricostruisce la storia del pianeta e della sua evoluzione biologica, portandovi alla scoperta di pinguini, meduse e squali. Il percorso giallo consiste in un incontro ravvicinato con caimani e lontre, mentre il percorso verde è dedicato alle creature esotiche, come rane, serpenti e camaleonti. Infine, il percorso viola si focalizza sugli abissi marini e sulle specie che li popolano.

L’Aquafan di Riccione e Oltremare

A Riccione potrete unire il divertimento con la scoperta degli animali marini. In questa città dell’Emilia-Romagna, infatti, si trovano, a pochissima distanza l’uno dall’altro, sia l’Aquafan sia il parco Oltremare. L’Aquafan è uno dei parchi acquatici più famosi e amati d’Italia: questo simbolo della Riviera Romagnola attira ogni anno migliaia di giovani, ma anche famiglie con bambini. Per i più piccoli, infatti, esistono apposite aree: l’Arca Beach, con 4 scivoli; l’Antarctic Beach con una piscina a tema Polo Sud; e la piscina dell’elefante, adatta ai bambini molto piccoli. Le attrazioni e le piscine adatte a tutti sono davvero molte, per vivere una giornata all’insegna del relax e del divertimento. A pochi passi dall’Aquafan, si trova il Parco Oltremare, dove i bambini potranno vivere l’emozionante esperienza degli incontri ravvicinati con delfini, alligatori e rapaci.

L’Italia in miniatura

Un altro luogo da visitare in Emilia-Romagna con i bambini è l’Italia in miniatura, che ha da poco compiuto 50 anni. Questo spettacolare parco a tema consente ai più piccoli (ma anche agli adulti!) di scoprire le bellezze del nostro Paese, dalle città d’arte ai paesaggi più mozzafiato. Passeggiando tra le circa 300 riproduzioni di monumenti, i vostri figli potranno ammirare i dettagli, i particolari e gli effetti speciali di ogni attrazione. Non mancano le giostre, gli spettacoli e le attrazioni, dal cinema in 7D alla monorotaia, dai cannoni ad acqua fino alle esposizioni nel padiglione scientifico.

Il Labirinto della Masone a Parma

Per trascorrere una giornata diversa dal solito, scoprite il Labirinto della Masone, vicino a Fontanellato, in provincia di Parma. Il Labirinto, ideato dal designer italiano Franco Maria Ricci, è un luogo suggestivo: si estende per ben 2.000 metri quadrati ed è realizzato interamente in canne di bambù. Si tratta del labirinto più grande al mondo. Il percorso è lungo tre chilometri; dopo aver esplorato il labirinto, potrete anche visitare un museo, che vanta una collezione d’arte con oltre 500 opere, una biblioteca e uno spazio gastronomico.

Museo della figurina a Modena

Modena, città della Panini, ospita uno spettacolare Museo della figurina, aperto nel 2006, occupa presso il Palazzo Santa Margherita. Questo luogo, capace di emozionare sia gli adulti sia i bambini, racconta non solo di figurine, ma anche di tutto il mondo che gravita attorno a esse: dai materiali agli album e tanto altro ancora. I visitatori potranno ammirare circa 500.000 tra figurine e materiali affini esposti.

Francesca Ceriani
  • Scrittore e Blogger