Bandiera americana

Julie Ertz: curiosità e vita privata della giocatrice USA

Scopriamo di più sulla capitana USA che ha fatto suo questo Mondiale Femminile 2019.

Tra le tante stelle che hanno brillato in questo Mondiale femminile 2019 appena conclusosi con la vittoria degli Stati Uniti, da ricordare c’è sicuramente la bellissima Julie Beth Ertz.

Impegnata nel centrocampo la Ertz si è distinta anche in questo mondiale insieme alla collega Alex Morgan. Giovanissima, classe 1992, Julie nel  2017,  è stata premiata come miglior giocatrice dell’anno per il calcio femminile americano.

Stessa cosa è accaduta nel 2018 quando la Ertz è stata nuovamente nominata come miglior giocatrice dell’anno per il calcio femminile negli Stati Uniti insieme alla collega di Alex Morgan, ma anche Tobin Heath, Lindsey Horan e Megan Rapinoe.


Julie Ertz: vita privata

Julie, così come la sorella Melanie, più giovane di lei, ha iniziato prestissimo a giocare a calcio e non ha mai smesso raggiungendo livelli mondiali.

La prima squadra ad accogliere le bravure della giovane Ertz è stata il Phonix Soccer dove hanno giovato entrambe le sorelle anche se in categorie diverse.

Julie sin da subito ha dimostrato la sua bravura in campo riuscendo a portare la sua squadra a livelli impensabili ottenendo titoli importanti, cosa questa che le ha fatto guadagnare la fascia di capitano.

La sua passione per il calcio non le ha fatto però abbandonare i progetti scolastici anche se, durante il periodo della scuola, la giovane calciatrice è stata formatrice atletica degli studenti scegliendo però di non indossare mai la maglia della propria scuola. 

Julie Ertz: gli anni dell’università

La Ertz dopo gli studi superiori ha iniziato l’università scegliendo un indirizzo di studi lontano anni luce dal campo verde. La giovane si è infatti laureata e specializzata in comunicazione.

Negli anni universitari però, non ha mai smesso di giocare collezionando gol su gol e giocando quasi tutte le partite della sua squadra. Negli anni post università non sono mancati i successi personali che l’hanno condotta fino ad oggi rendendola una delle migliori giocatrici al mondo.  A maggio di quest’anno infatti Julie Ertz è stata nominata tra le ventitre giocatrici migliori che poi hanno preso parte al mondiale Francese.

Julie Ertz: l’amore

Se la passione per il calcio non è certo un gioco, anche l’amore non è da considerasi distante dal campo per la Ertz, che ha sposato un collega.

Stiamo parlando di Zack Ertz, suo collega sin dai tempi dell’università. I due si sono incontrati, neanche a farlo apposta, nel corso di una partita e si sono dichiarati eterno amore proprio nello stadio dove si sono conosciuti per la prima volta. La coppia è sposata dal 2017.

Julie Ertz: curiosità

Il cognome di Julia non è Ertz, ma Johnston, la giovane ha scelto di assumere il cognome del marito dopo il matrimonio.

La giocatrice, come altre sue colleghe, è apparsa in un noto videogioco della FIFA, nella specifico FIFA16, il primo videogame calcistico che ha inserito le donne tra le protagoniste del gioco.

Nel 2015 tutta la squadra femminile degli Stati Uniti, dopo aver vinto il mondiale, ha ottenuto le chiavi della città di New York ed è stata ricevuta alla Casa Bianca dall’allora presidente Barack Obama.

 



Francesca Piccinini si ritira: carriera e successi Foto © Agenzia Fotogramma
Sport Femminili

Francesca Piccinini si ritira: carriera e successi

Donne e calcio
Sport Femminili

Quanto guadagnano le calciatrici femminili

Tifare Olanda
Sport Femminili

Lieke Martens: curiosità e vita privata dell’attaccante olandese

Classifica calciatrici femminili più forti
Sport Femminili

Classifica calciatrici femminili più forti

Sport Femminili

Chi è Milena Bertolini, ct della Nazionale femminile di calcio

calciofemminile
Sport Femminili

Calcio femminile: il punto sui Mondiali di Francia 2019

Annalisa Minetti torna a correre nelle Fiamme Azzurre. Foto © Account Instagram @annalisaminettiofficial
Sport Femminili

Annalisa Minetti torna a correre nelle Fiamme Azzurre

Cecilia Salvai: addio Mondiale dopo il brutto incidente al ginocchio Foto © Account Instagram @ceciliasalvai
Sport Femminili

Cecilia Salvai: addio Mondiale dopo il brutto incidente al ginocchio

Le canzoni italiane più ascoltate all'estero
Cultura

Le canzoni italiane più ascoltate all’estero

Quali sono i brani che rappresentano maggiormente l’Italia nel mondo? Ecco un elenco di pezzi made in Italy che fanno battere il cuore negli altri paesi.

Leggi di più