Lupita Nyong'o

Le donne nella storia degli Oscar

Le donne che hanno vinto l’Oscar: rivediamo assieme le protagoniste indiscusse del cinema di sempre

Dagli inizi ai giorni nostri

Assegnati per la prima volta nel 1929, i premi dell’Academy Award, più comunemente noti come Oscar, sono il riconoscimento più importante e più ambito del mondo del cinema. Come ogni anno anche quest’anno l’assegnazione dei premi ha rivelato qualche sorpresa; prima tra tutte sicuramente la premiazione di Lupita Nyong’o come miglior attrice non protagonista per 12 anni schiavo di Steve McQueen. Lupita, classe 1983, laureata in recitazione a Yale, è al suo primo impegno cinematografico internazionale. Vincendo l’Oscar in questa categoria ha avuto la meglio su attrici ben più famose, tra cui Jennifer Lawrance e Julia Roberts, che ricevette l’Oscar nel 2001 per Erin Brockovich – Forte come la verità.
Una sorte simile toccò a Barbra Streisand nel 1968: allora esordiente nel mondo del cinema, le fu assegnato il premio come migliore attrice protagonista per Funny Girl, rivisitazione di un famoso musical del tempo.

Donne da record

Una protagonista indiscussa della storia degli Oscar è sicuramente Maryl Streep; quest’anno non è riuscita a conquistare il premio come miglior attrice protagonista – assegnato a Cate Blanchett, per la sua interpretazione in Blue Jasmine di Woody Allen – ma, durante gli anni, è stata la donna che ha collezionato più nomination, ben 16 in totale. La Streep si è vista consegnare negli anni 3 premi: due per miglior attrice protagonista per La scelta di Sophie e The Iron Lady, uno per migliore attrice non protagonista in Kramer contro Kramer.
Un’altra attrice da record è Katharine Hepburn con 12 nomination e ben 4 premi Oscar come attrice protagonista per La gloria del mattino (1933), Indovina chi viene a cena? (1967) , Il leone d’inverno (1968) e Sul lago dorato (1981). Attualmente detiene il record di maggiori Oscar ricevuti da una donna.

Oscar italiani

Guardando invece al nostro Paese, negli anni sono state solo due le nostre attrici ad essersi meritate il premio come migliori attrici: prima Anna Magnani nel 1956 per La rosa tatuata diretto da Daniel Mann, e poi Sofia Loren nel 1962 per La ciociara di Vittorio De Sica. All’attrice napoletana, inoltre, nel 1991 l’Academy Award ha assegnato il premio alla carriera.

Non solo attrici

E le donne regista? Ben poche le nomination – solo 4 in totale, tra cui una a Sofia Coppola per Lost in Traslation nel 2004, che vinse però il premio come migliore sceneggiatura – e ancora meno le premiate. Infatti, l’unica donna che è riuscita a trionfare in questa categoria è stata Kathryn Bigelow nel 2010 per il film The Hurt Locker, pellicola che racconta la storia di un gruppo di militari durante la guerra in Iraq, al quale fu assegnato anche il premio come miglior film.



Film Il Campione
Spettacoli

Il Campione con Stefano Accorsi e Andrea Carpenzano, il film (non solo) sul calcio che ha convinto anche Totti

Ready Player One, Steven Spielberg
Spettacoli

Ready Player One di Steven Spielberg è il paradiso dei nerd

Poveri ma ricchissimi al cinema
Spettacoli

Poveri ma ricchissimi, esce a Natale il cinepanettone orfano di Fausto Brizzi

Bridget Jones's Baby
Spettacoli

Bridget Jones’s Baby si fa soap, ma le vogliamo bene lo stesso

Music Festival
Spettacoli

I festival della musica top dell’estate 2016

Spettacoli

Prince: trovato morto l’artista più influente degli anni ’80

Gli Europe oggi. A novembre in Italia per festeggiare i trent'anni di The Final Countdown.
Spettacoli

The Final Countdown: gli Europe in Italia a novembre per un tour celebrativo

Spettacoli

Sanremo 2016: Il Festival è finito, evviva il Festival!

Festa dei nonni la giornata mondiale è il 2 ottobre
Attualità

Festa dei nonni: la giornata mondiale è il 2 ottobre

La festa dei nonni si avvicina. Il 2 ottobre lo festeggeremo. Ecco un po’ di storia, come è nata la festa e come festeggiare i nostri nonni.

Leggi di più