Nina Moric tenta il suicidio, salvata dalla madre

La show girl ha tentato di togliersi la vita, tagliandosi le vene. È accaduto la notte scorsa: a salvarla prima che fosse troppo tardi ci ha pensato la madre

Nina Moric sarebbe ricoverata in ospedale a Milano dopo un tentativo di suicidio. La vicenda, raccontata da Il Giorno, sarebbe avvenuta sabato notte: a dare l’allarme la madre della showgirl che ha chiamato prima i Carabinieri (“Venite, arrivate il prima possibile: mia figlia si è appena tagliata le vene”) e poi l’ambulanza. L’ex compagna di Fabrizio Corona, da cui ha avuto un figlio, è stata ammessa in Pronto Soccorso con codice verde.

Se così fosse si tratterebbe del secondo tentativo di suicidio dopo quello del 2009, quando Nina, 38 anni, finì al Fatebenefratelli di Milano dopo l’indigestione di numerosi tranquillanti. Lei ha però sempre smentito: poco dopo la fine della storia con l’ex paparazzo, che aveva da poco cominciato a frequentare un’altra ex famosa, Belen Rodriguez, la modella era stata ricoverata al dopo l’indigestione di numerose pasticche. ”Macché suicidio – aveva poi smentito lei a Verissimo – ho solo esagerato con i sonniferi. Amo la mia vita e mio figlio e non avrei mai fatto una cosa simile. Quel giorno dopo il Tribunale, ho preso un tranquillante e la sera sono uscita e ho bevuto due bicchieri, non ho esagerato con l’alcool, non c’è stato nessun coma etilico, deve essere stato un mix tra le due cose, sennò non sarei uscita dopo 6 ore”.

Lo scorso 24 marzo su Instagram, Nina aveva scritto alcune frasi preoccupanti insieme a una sua foto, come: “Lieve è il dolore che parla. Grande il muto”. La foto risulta rimossa, e da allora sono seguite però una serie di selfie e immagini leggere che smentirebbero questa ricostruzione.


Vedi altri articoli su: Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *