Morta Bobbi Kristina Brown: aveva solo 22 anni

Se ne va a soli 22 anni, la figlia di Whitney Houston. Una tragica fatalità vede la sua morte ripercorrere le orme del già triste destino toccato alla mamma nel 2012

Whitney e Bobbi Kristina

Dopo sette mesi di coma non ce l’ha fatta, Bobbi Kristina. La giovane, figlia d’arte dei cantanti Whitney Houston e Bobby Brown, ha resistito in condizioni gravissime, ma ieri il suo corpo, refrattario a tutti i tentativi di cure, ha ceduto.

Poca chiarezza sulle cause di questa morte prematura e troppe similitudini con quella della mamma Whitney, avvenuta nel 2012. Si è parlato di liti ripetute e furiose tra Bobbi Kristina e il fidanzato (il fratellastro adottivo Nick Gordon). Un’unione tanto criticata e ostacolata invano dai parenti della ragazza.

Una giovane dalla vita già abbastanza tormentata a causa dei difficili rapporti tra i suoi genitori, che già rovinarono la vita e la carriera di Whitney fino a condurla alla morte; l’abuso di alcol e droga, il rapporto fortemente voluto e altrettanto instabile con Nick, che sembrava essere la sua ancora di salvezza e che oggi viene accusato dai parenti di essere la causa della sua morte.

Ventidue anni restano troppo pochi per spegnersi in questo modo: ora si aspetta solo che anche questa morte non finisca nel dimenticatoio, ma che sia fatta maggior chiarezza per onorare la memoria di Kristina e per far luce sulla sua triste storia.

 

Photo credit: Asterio Tecson

 


Vedi altri articoli su: Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *