Lavoro e famiglia: conciliare si può

Come creare il work-life balance più adatto a te… e tenere sotto controllo i sensi di colpa

Tra la lunga serie delle buone intenzioni, molte donne mettono al primo posto il miglioramento del proprio work-life balance: l’equilibrio vita/lavoro. Ce lo diciamo ogni volta che usciamo troppo tardi dal lavoro, in ogni occasione in cui ci sembra di aver trascurato un impegno familiare, o quando ci accorgiamo che anche questa settimana abbiamo saltato la palestra. Eppure sembra non bastare. Nonostante le ottime intenzioni, il continuo sforzo per tenere sotto controllo questo equilibrio rischia di fatto di creare l’ennesimo motivo per sentirci in colpa.

Da Work-Life balance a Work-Life Harmony

La definizione più classica di work-life balance sintetizza così la faticosa ricerca di un equilibrio: “sistema per favorire l’equilibrio tra l’energia (in termini di risorse psico-fisiche e tempo) dedicata alla vita professionale e quella disponibile per la vita privata”.

Secondo alcuni ricercatori il termine work-life balance è fuorviante, perché sembra separare totalmente la vita professionale da quella personale, quasi che le ore trascorse al lavoro non facciano parte della nostra vita personale. Lisa Nicole Bell, autrice di vari contenuti sul tema e fondatrice di Inspired Life Media Group, che sviluppa progetti multimediali per il progresso sociale, sostiene che  il tema della conciliazione famiglia-lavoro rischia di essere sopravvalutato. Soprattutto se, nell’affannosa ricerca di un equilibrio ideale, ci rifacciamo a standard decisi da altri o a rigidi schemi di gestione ed equa distribuzione del tempo. L’intento è dunque quello di passare dal work-life balance alla work-life harmony. L’armonia presuppone l’intenzionalità e questo significa cercare il proprio modo di gestire se stessi e il proprio tempo in base a scelte e valori personali e non in base al numero di ore che secondo altri vanno costantemente dedicate  ai bambini, alla casa, all’esercizio fisico e così via.

Ecco i 3 suggerimenti degli esperti per la conquista di maggiore armonia:

  1. Agisci in base ai tuoi valori personali
  2. Identifica cosa ti nutre e cosa invece ti prosciuga
  3. Tieni a mente le tue priorità

1. Quali sono i tuoi valorichiave? Il modo più efficace per rispondere è controllare a cosa dedichi il tuo tempo e il tuo denaro. Se d’istinto rispondi: famiglia e salute, e poi spendi la maggior parte del tuo tempo e delle tue risorse per il lavoro, per un hobby o uno sport, per i viaggi o per gli amici… rivedi la tua risposta istintiva. E poi pensa a come conciliare ciò che conta nella tua vita di ogni giorno.

2. Capire cosa ti sta facendo disperdere energie e buonumore è una leva immediata per rimettere in discussione abitudini e sensi di colpa.
Conciliare in modo armonico vita professionale e personale significa avere chiara auto-consapevolezza di cosa ci motiva e cosa no, cosa riusciamo a fare e cosa invece è da troppo tempo in sospeso… e scegliere quindi come indirizzare le energie.

3. Le priorità cambiano ed evolvono con il passare del tempo e delle varie fasi della vita. Averle chiare in mente aiuta ad usare il tempo in modo più efficace restando fedeli ai nostri valori-chiave. Spesso i valori sono chiari nella nostra mente, ma non abbiamo selezionato le priorità in modo coerente. Fare scelte in linea con i nostri valori significa stilare la lista delle nostre priorità, rivederle spesso e ritararle quando necessario.

La storia di Cinzia, mamma con la valigia

Rivedere scelte e priorità quando gli anni, le esigenze e le situazioni cambiano la prospettiva: è quello che ha fatto Cinzia, mamma bolognese che ha scelto di trasformare la sua passione per i viaggi in un lavoro che le consentisse di gestire meglio i suoi tempi.

E’ diventata consulente per Viaggiare di CartOrange,  riesce a lavorare da casa grazie a Internet e a fissare gli appuntamenti di lavoro con i suoi clienti-viaggiatori  quando i bambini sono a scuola, oppure la sera, quando il marito è già a casa. In questo modo le resta tempo  per seguire i bambini nelle attività pomeridiane, gestire i tempi della sua giornata con più autonomia e raggiungere ottimi risultati professionali.
Il consulente per Viaggiare è infatti una figura professionale nuova, formata ad hoc, sempre aggiornata sull’offerta turistica e sulle novità utili a proporre ai propri clienti itinerari personalizzati, diversi da quelli dei consueti cataloghi di viaggio.

Cinzia ce l’ha fatta: fa quello che più le piace, lo fa così bene che spesso partecipa a viaggi premio per i consulenti e riesce a gestire con più facilità anche gli impegni familiari. Un esempio che ci conferma che … conciliare si può.

 Azioni di conciliazione famiglia-lavoro

L’equilibrio tra famiglia e lavoro non può però essere solo a carico di chi lo ricerca. È necessario che anche aziende ed istituzioni abbiano a cuore la ricerca di un modo più efficace di lavorare con serenità. Negli ultimi anni, l’interesse sul tema è più diffuso e si sono evolute varie forme di telelavoro, co-working e altre azioni di sostenibilità, proposte dalle aziende ai propri dipendenti e utili non solo alle donne: servizi time-saving, asili nido in convenzione, facilitazioni nel trasporto da casa al lavoro, colonie estive, orari di lavoro flessibili, periodo prolungati di congedo di paternità e maternità.

Anche le istituzioni si mostrano più sensibili al tema, dalla proposta di legge sullo Smartwork alla Giornata del lavoro Agile indetta dal Comune di Milano per il 6 febbraio 2014.

Un impegno non solo individuale e personale, quindi, perché la ricerca di un equilibrio e di una reale armonia nel conciliare il lavoro con i tanti aspetti della vita è un vantaggio che arricchisce tutti. Perchè conciliare si deve, conciliare si può.



Tredicesima, come fare il calcolo sul lordo e sul netto
Lavoro

Tredicesima, come fare il calcolo sul lordo e sul netto

Cambiare lavoro a 50 anni, si può!
Lavoro

Cambiare lavoro a 50 anni, si può!

Ccnl commercio livelli e retribuzione netta
Lavoro

Ccnl commercio: livelli e retribuzione netta

siti per ricercare lavoro in Svizzera
Lavoro

I migliori siti per ricercare lavoro in Svizzera

Lavoro online da casa i migliori tool per meeting
Lavoro

Lavoro online da casa, i migliori tool per meeting

Tredicesima: spetta anche a colf e badante?
Lavoro

Tredicesima: spetta anche a colf e badante?

Ferie non godute: verranno pagate dopo la pensione?
Lavoro

Ferie non godute: verranno pagate dopo la pensione?

4-novembre-festa-unita-forze-armate
Lavoro

Festività non goduta a novembre: cosa si festeggia il 4 novembre?

Viaggi

Albarella: l’isola green immersa nella natura

Esplorare ambienti naturali unici in bicicletta, a cavallo o in battello, vivere l’energia dello sport su un campo da golf, godere della tradizione culinaria italiana e veneta: questi sono alcuni dei tesori di un’isola dedicata alla riscoperta della qualità della vita

Leggi di più