I 10 hotel sugli alberi più incredibili del mondo

Una imperdibile "top ten" ci porta a scoprire hotel e resort che avrebbero fatto la felicità di Tarzan. E trasportano i loro ospiti in un'atmosfera magica…

Tree House Lodge, Puerto Viejo, Costa Rica
Tree House Lodge, Puerto Viejo, Costa Rica
  • Tree House Lodge, Puerto Viejo, Costa Rica
  • Treehotel, Boden, Lapponia
  • Tree House Lodge, Puerto Viejo, Costa Rica
  • Tree House Lodge, Puerto Viejo, Costa Rica
  • Tree House Lodge, Puerto Viejo, Costa Rica
  • Pezulu
  • Pezulu Tree House Game Lodge, Hoedspruit, Sudafrica
  • Chole Mjini Lodge, Chole Island, Tanzania
  • Chole Mjini Lodge, Chole Island, Tanzania
  • Chole Mjini Lodge, Chole Island, Tanzania
  • Saraii Village, Yala Tissamaharama, Sri Lanka
  • Saraii Village, Yala Tissamaharama, Sri Lanka
  • Saraii Village, Yala Tissamaharama, Sri Lanka
  • Ariau Amazon Towers Hotel, Amazonas, Brasile
  • Hakupu Lodge. Kaikoura, Nuova Zelanda
  • Hakupu Lodge. Kaikoura, Nuova Zelanda
  • Treehotel, Boden, Lapponia
  • Treehotel, Boden, Lapponia
  • Treehotel, Boden, Lapponia
  • Treehotel, Boden, Lapponia
  • Treehouse Point, Issaquah, Stati Uniti
  • Treehouse Point, Issaquah, Stati Uniti
  • Treehouse Point, Issaquah, Stati Uniti
  • Manali Tree House Cottages, Kullu, India
  • Manali Tree House Cottages, Kullu, India
  • Manali Tree House Cottages, Kullu, India
  • Chateaux Dans Les Arbres, Bergerac, Francia
  • Chateaux Dans Les Arbres, Bergerac, Francia
  • Chateaux Dans Les Arbres, Bergerac, Francia
  • Hakupu Lodge. Kaikoura, Nuova Zelanda
  • Ariau Amazon Towers Hotel, Amazonas, Brasile

Quando si dice vacanza in mezzo alla natura, in questo caso si parla, letteralmente “sul serio”. Già, perché la galleria di hotel incredibili e spettacolari che ci regala questa volta l’ormai consueto appuntamento con le “top 10” di Tripadvisor, l’ormai iconico portale di recensioni ed esperienze di viaggio, soggiorno e ristorazione che periodicamente propone ai suoi utenti le sue imperdibili “selezioni”, è qualcosa di veramente fuori da ogni normalità. Avete mai pensato di passare una vacanza “sugli alberi”? È possibile, in uno dei dieci hotel che vi portiamo a visitare…

Dalla Lapponia a Seattle

Il nostro viaggio, questa volta davvero originale, parte da quello che è indiscutibilmente il “re” degli alberghi appollaiati sugli alberi. Siamo a Boden, cittadina svedese di circa 20.000 abitanti nel cuore della Lapponia e affacciata sul circolo polare artico. Nei dintorni le foreste di Harads costituiscono uno spettacolo naturale davvero unico anche perché sono teatro di uno degli hotel più strani ed ineguagliati del mondo: si chiama Treehotel ed è un complesso ricettivo ideato dalla fantasia invero fervida dell’imprenditore Kent Lindvall. Convinto assertore dell’architettura sostenibile e sulla simbiosi ecologica fra uomo e natura, Lidvall ha chiesto a diversi architetti di interpretare ciascuno una “camera” progettandola e realizzandola nella foresta sospese fra gli alberi, ponteggi e cavalletti. Ecco così le “suite” Ufo, Microcube, Cono Blu e Nido che già nei loro nomi rendono l’idea di come sono costruite. Il Treehotel vince per distacco la sua categoria essendo veramente unico al mondo, ma qualcosa di simile, anche se dall’origine anche culturale assai diversa, accade anche al Treehouse Point di Issaquah, nello stato di Washington ad una ventina di minuti di strada da Seattle. Qui le “palafitte” sono decisamente più tradizionali, sia dal punto di vista della loro realizzazione, sia della ispirazione che le genera. Ma il risultato è comunque romantico, spettacolare ed unico…

Dalle foreste tropicali ai castelli della Francia

E spostiamoci ora con al Manali Tree House Cottages a Kullu in India. Anche questa originale struttura è costituita da casette di legno costruite in un frutteto di 1,5 ettari principalmente con alberi di mele, prugne e noci, alcune delle quali sono letteralmente abbarbicate sui tronchi. A Bergerac, in Francia, patria del celebre Cyrano, ecco invece Chateaux Dans les Arbres, una originale struttura ricettiva dove i piccoli castelli di legno a disposizione degli ospiti sono dei veri, gioielli dove consumare la colazione portata ai piedi degli alberi ed issata con una carrucola o rilassarsi nella vasca idromassaggio all’aperto montata sul terrazzo. All’Hakupu Lodge di Kaikoura in Nuova Zelanda, ideato dall’architetto-imprenditore Tony Wilson, l’Oceano e le Montagne fanno da sfondo alle tree houses di legno immerse nella natura circostante dove non è inusuale incontrare un gruppo di cervi, mentre al Tree House Lodge di Puerto Viejo, in Costa Rica, le palafitte sono immerse in una splendida foresta tropicale a due passi dalla spiaggia Playa Punta Uva. La “classifica” degli alberghi mondiali che sarebbero piaciuti a Tarzan si completa con il Pezulu Tree House Game Lodge di Hoedspruit, in Sudafrica, il Chole Mjini Lodge di Chole Island in Tanzania, il Saraii Village di Yala Tissamaharama in Sri Lanka e l’Ariau Amazon Towers Hotel ad Amazonas, in Brasile.


Vedi altri articoli su: Viaggi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *