locandina msotra life roma

La mostra Life a Roma. Vedere il mondo, dal 1936

“Life”: immagini e istantanee che hanno testimoniato la storia e la cultura del Novecento. In mostra a Roma fino al 4 agosto

Life: un vero mito della fotografia internazionale. In mostra a Roma con termine il 4 agosto, all’AuditoriumExpo del Parco della Musica: un’occasione che ogni buon fotoamatore non può perdersi – e che vale la pena di una visita anche per i semplici curiosi. La retrospettiva si chiama Life. I grandi Fotografi, ed è un’ottima occasione per fermarsi davanti ad alcuni tra gli autori e le fotografie più note del nostro secolo dal 1936, anno della fondazione.

Life: dal 1936, ovunque

Gli anni Trenta, con la grande depressione; gli anni Quaranta, funestati dalla seconda guerra mondiale, lo scenario postbellico degli anni Cinquanta, il Vietnam e i movimenti civili, fino a Hollywood e alle prime vere rockstar, alla guerra fredda, all’undici settembre e oltre.

Tra le immagini più celebri, il bacio tra un marinaio e un’infermiera per festeggiare la fine della guerra di Alfred Eisentaedt (V–J day in Times Square, 15 agosto 1945) e quelle che testimoniano l’obbrobrio della guerra per mano di Robert Capa in prima fila persino durante lo sbarco in Normandia: D-Day, Omaha Beach (1944) e nel tanto discusso ritratto di un miliziano colpito da un proiettile durante la guerra civile spagnola (1937), o quella di Bill Eppridge dell’attentato a Kennedy (1968).

Ma anche allegri – oggi nostalgici – momenti durante un tour dei Beatles, coi fab four a sguazzare in piscina in un momento di pausa durante il loro primo viaggio in America (1964), o il primo piano di Louis Armstrong così perfetto che sembra di sentirne la voce roca (1965) – entrambi scatti di John Loengard – e dive come Marylin e la Hepburn.

Vedere la vita, vedere il mondo

Insomma, un racconto della storia presente e recente con un occhio che all’epoca era pressoché nuovo. Quello privilegiato dei fotografi, per avere una nuova prospettiva da cui guardare e alla luce di cui riflettere sull’attualità. E se il fotogiornalismo è diventato parte integrante dell’informazione – della nostra percezione del mondo, a dirla tutta – è anche merito di Henry Luce, fondatore di Life. Non a caso il primo numero recitava: vedere la vita, vedere il mondo.

La mostra

La mostra romana, una produzione della Fondazione Musica per Roma e della Fondazione Forma per la Fotografia, in collaborazione con Life, propone circa 150 tra le più famose fotografie di Life ed è accompagnata da un catalogo, edito da Contrasto, che racconta anche la storia di chi ha reso celebre la rivista: fotografi di fama mondiale, tra i più grandi di sempre, di cui riporta profili biografici e immagini: da Eisenstaedt a Mydans, da Parks a Bourke-White, da Robert Capa a Morse e McNally.

Info:

Life. I grandi fotografi. Auditorium Parco della Musica – viale Pietro De Coubertin 30, Roma

Date e orari: fino al 4 agosto 2013. Dal lunedì al giovedì 14.30-20.30; venerdì 14.30-23; sabato 11-23; domenica 11-20.30. Biglietti: 8 euro; ridotto 7 euro; ridotto Parco della Musica Card 6 euro; ridotto gruppi scolastici 4 euro; gratuito per disabili e invalidi. Info: 06 802.41.281, biglietteria 892982, www.auditorium.com



Asteroide a settembre 2019: la traettoria del QV89 verso la Terra
Eventi

Asteroide a settembre 2019: la traiettoria del QV89 verso la Terra

Notte Europea dei Ricercatori 2019: date, città e programma
Eventi

Notte Europea dei Ricercatori 2019: date, città e programma

Eventi

I concerti più belli dell’estate

Festa della repubblica a Roma
Eventi

2 giugno: eventi, parate e concerti da non perdere

A Milano parte MILOVE, il fashion weekend solidale
Eventi

A Milano parte MILOVE, il fashion weekend solidale

1 maggio: idee per chi resta in città
Eventi

1 maggio: idee per chi resta in città

primo maggio
Eventi

1 maggio: cosa si festeggia e perché

Milano vista dall'alto
Eventi

Salone del Mobile 2019, la Design Week che piace a tutti

Celebrity

Tommaso Zorzi infuriato: querela tutti gli haters

Nei giorni di assenza dai social, Tommaso Zorzi ha deciso di rivolgersi ad uno studio legale per querelare tutti gli hater che hanno riversato commenti di odio sui suoi profili social.

Leggi di più