20 marzo: Giornata Mondiale della Felicità

20 marzo: Giornata Mondiale della Felicità

Il 20 marzo è la giornata mondiale della Felicità. Ma quanto sono felici gli italiani? E come si misura la felicità?

20 marzo: la giornata mondiale della Felicità. Arrivata, in questo 2014, alla sua terza edizione, dopo la nascita nel 2012 per volontà dell’ONU.

Quanto sono felici gli italiani?

Ma, tra crisi, disoccupazione, stili di vita alternativi e mondo moderno, quanto siamo felici? A chiederselo – e a misurare la felicità degli abitanti del Bel Paese – è Voices from the Blog, un team di ricercatori dell’Università Statale di Milano che ha analizzato più di 40 milioni di tweet da tutte le provincie italiane e scoperto che gli italiani sono felici. Nel 2013 più che nel 2012.

Genova capitale della felicità

Felici sì, ma non tutti nella stessa maniera. Le regioni più happy sono Emilia Romagna e Puglia, nei fanalini di coda Lombardia e Veneto. La capitale italiana della felicità? Genova. Brutte notizie invece per le grandi città – con l’eccezione di Firenze, 65esima nella classifica delle città felici –: Roma è 86esima, Torino 91esima, Milano 93esima e Napoli 96esima. E se la felicità non sembra vivere nelle metropoli, la provincia più triste è Aosta. In generale, decresce gradualmente dalle città del Sud a quelle del Nord, a meno che abbiano il mare – e chi vive tra le nebbie della Pianura Padana certamente capirà perché. Da dove deriva questa felicità? Dalla voglia di cambiamento. Ma la gioia di noi italiani sembra aumentare con il bel tempo e diminuire tutti i lunedì. Tra le feste, è Natale la più felice.

Felicità Interna Lorda

La felicità è...
La felicità è...
Certo quello di Voices from the Blog è un approccio innovativo per individuare il livello di felicità. Eppure, studi su studi hanno dimostrato quanto questo sia difficile da misurare, e altamente soggettivo. Ma non per questo meno importante. Tanto da avere una giornata dedicata da parte dell’ONU. Tanto che il Benessere Equo e Sostenibile è entrato tra le componenti Istat. Non solo PIL, insomma.

A proposito, sapevate che in Buthan il benessere della popolazione ormai da anni si calcola in Felicità Interna Lorda? E a quanto pare uno degli stati più poveri dell’Asia è allo stesso tempo il Paese più felice di tutto il continente, e tra i primi dieci di tutto il mondo.

#happinessday

Cosa vi ha rese – o cosa vi rende – felici? Nella giornata mondiale della Felicità il movimento internazionale Happiness for Change vi invita a scattare una foto a quello che è per voi fonte di gioia. Per condividerla, con l’hashtag #happinessday, e creare insieme un Happiness Wall. E ci suggerisce 10 punti chiave per essere felici:

1. fare cose per gli altri

2. entrare in contatto con le persone

3. prenderci cura del nostro corpo

4. essere curiosi del mondo che abbiamo intorno

5. imparare sempre cose nuove

6. porsi sempre nuovi obiettivi da raggiungere

7. sapersi riprendere da insuccessi ed eventi spiacevoli

8. essere positivi

9. essere a nostro agio con noi stessi

10. essere parte di qualcosa di più grande



Asteroide a settembre 2019: la traettoria del QV89 verso la Terra
Eventi

Asteroide a settembre 2019: la traiettoria del QV89 verso la Terra

Notte Europea dei Ricercatori 2019: date, città e programma
Eventi

Notte Europea dei Ricercatori 2019: date, città e programma

Eventi

I concerti più belli dell’estate

Festa della repubblica a Roma
Eventi

2 giugno: eventi, parate e concerti da non perdere

A Milano parte MILOVE, il fashion weekend solidale
Eventi

A Milano parte MILOVE, il fashion weekend solidale

1 maggio: idee per chi resta in città
Eventi

1 maggio: idee per chi resta in città

primo maggio
Eventi

1 maggio: cosa si festeggia e perché

Milano vista dall'alto
Eventi

Salone del Mobile 2019, la Design Week che piace a tutti

Massimo Marino chi è il marito di Roberta Bruzzone
Celebrity

Massimo Marino: chi è il marito di Roberta Bruzzone

Massimo Marino, da funzionario di polizia a marito della famosa criminologa, ecco chi è e cosa fa nella vita!

Leggi di più