Pissarro

Pissarro: in mostra a Pavia l’anima dell’impressionismo

Alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia la mostra dedicata a Pissarro. L’anima dell’impressionismo, fino al 2 giugno

L’anima dell’impressionismo: questo il Pissarro in mostra a Pavia, presso le Scuderie del Castello Visconteo, fino al 2 giugno. L’antesignano di uno tra i movimenti pittorici più amati, studioso della luce e degli effetti di questa su persone e oggetti, consigliere di pittori più giovani, tra cui Paul Gauguin, scopritore del talento niente meno che di Vincent Van Gogh e addirittura “un padre” per Paul Cézanne.

Pissarro. L’anima dell’impressionismo

Sono una trentina le opere in mostra a Pavia, provenienti dai musei di mezzo mondo: da Madrid a Bucarest, da Johannesburg a New York. A partire dalle opere giovanili di Pissarro, con i primi studi en plein air sulla luce, fino a quelle senili, dipinte in lotta con una terribile malattia agli occhi. Poesie di campagna e rumori (amati) di città, vita e persone.

Pissarro
"Paesaggio vicino a Louvenciennes"

La sensibilità di Pissarro prorompe fin dal giovanile Autoritratto (1852-1854), ma decisivo per il suo percorso artistico è il soggiorno nelle campagne vicine a Versailles, dove l’artista mise in esercizio – e in maturazione – il suo talento nel raffigurare scenari e presenze rurali, come nel celebre Paesaggio vicino a Louvenciennes (1870).

Non mancano poi quelle prove di pittura urbana e di freschi ritratti della vita parigina che di Pissarro (e degli impressionisti poi) sono forse i più amati e ricordati, e le testimonianze della sperimentazione divisionista dei tardi anni ’80 dell’Ottocento.

Nell’ultima sala, poi, ecco due capolavori della fase finale della vita e dell’attività dell’artista: Boulevard Montmartre: Mardi gras (1897) e Place du Théâtre-Français, effet du soleil.

Pissarro
"Place du Théâtre-Français, effet du soleil"

#PissarroPavia: Visit different

Assai particolare è il percorso espositivo della mostra pavese dedicata a Pissarro, curato da Alef. Sensoriale ed emozionale, ispirato liberamente a Vortici di Gloria. Il romanzo degli impressionisti, libro di Irving Stone. La mostra si snoda come racconto in prima persona di Pissarro stesso, tra scenografie, filmati, sfondi in movimento ed essenze che avvolgono le stanze per far rivivere l’atmosfera della pittura en plein air. E un hashtag per raccontare la propria visita: #PissarroPavia.

Pissarro. L’anima dell’impressionismo

Dove: Pavia, Scuderie del Castello Visconteo, Piazza Castello, 27100 Pavia

Date: 21 febbraio – 2 giugno 2014

Orari: dal lunedì al venerdì: 9.00-19.00. Sabato, domenica e festivi: 9.00-20.00

Biglietti: 15 €, in prevendita su vivaticket.it

Info: scuderiepavia.com, [email protected]



Malocchio
Cultura

Malocchio: cos’è, frasi e alcune curiosità

Pripyat storia della città fantasma vicino Chernobyl
Cultura

Pripyat: storia della città fantasma vicino Chernobyl

"Viva", il quinto singolo di Bianca, cantautrice milanese
Cultura

“Viva”, il quinto singolo di Bianca, cantautrice milanese

I migliori podcast del momento che non puoi fare a meno di ascoltare
Cultura

I migliori podcast del momento che non puoi fare a meno di ascoltare

Chi ha inventato il letto
Cultura

Chi ha inventato il letto

Buddismo simboli e significato di questa religione
Cultura

Buddismo: simboli e significato di questa religione

Boom di libri di Self Help: 6 da leggere adesso
Cultura

Boom di libri di Self Help: 6 da leggere adesso

Mano di Fatima significato, storia e simbolo
Lifestyle

Mano di Fatima significato, storia e simbolo