Charlene Wittstock: ritratto della principessa di Monaco

Bella ed elegante, la principessa Charlene di Monaco è diventata un'icona di stile ed eleganza per molte donne

Bella ed amata dal suo principe Charlene è considerata un'icona di stile e raffinatezza
Bella ed amata dal suo principe Charlene è considerata un'icona di stile e raffinatezza
  • Bella ed amata dal suo principe Charlene è considerata un'icona di stile e raffinatezza
  • Charlene durante i Princess Grace Award del 2013 a New York
  • Charlen a Milano durante una delle sfilate Giorgio Armani della Fashion Week 2013/14
  • Charlene ed Alberto di Monaco durante il Grand Prix di Maggio 2014 a Monte Carlo
  • Bellissima e super elegante in qualsiasi occasione
  • Charlene ed il principe Alberto posano per i fotografi dopo lo Yorkshire Variety Club Golden Ball
  • Charlene ed il principe Alberto a Londra
  • Un abbigliamento elegante in occasione dell'incontro con il papa
  • Bella ed amata da un principe Charlene è considerata un'icona di stile e raffinatezza
  • Elegante con un tubino rosso insieme a suo marito il principe Alberto di Monaco
  • Charlene in abbigliamento sporty in occasione delle Olimpiadi di Sochi
  • Charlene durante la cerimonia in nome della principessa Grace
  • Charlene ed Alberto di Monaco durante l'ATPMonte Carlo Rolex Masters Tennis
  • Bella ed amata da un principe Charlene è considerata un'icona di stile e raffinatezza
  • Charlene durante un'occasione speciale a Beverly Hills indossa un abito verde petrolio che esalta la sua figura
Charlene Wittstock meglio nota come Charlene la principessa di Monaco è oggi considerata un’icona di bellezza e raffinatezza da molte donne. Charlene è stata criticata fin da subito per il suo passato da modella e nuotatrice prim di sposarsi nel 2011 con il principe Alberto di Monaco, figlio di Ranieri III di Monaco e la bellissima Grace Kelly.

Chi è Charlene

Charlene prima di conoscere Alberto di Monaco era una semplice ragazza di origine africana appassionata di nuoto: una passione che nel tempo le ha regalato diversi titoli nazionali e le ha permesso la partecipazione alle olimpiadi di Sydney e, successivamente, a quelle di Pechino. Prima di conoscere Alberto di Monaco, Charlene ebbe diverse relazioni sentimentali con colleghi nuotatori come l’italiano Massimiliano Rosolino. Ma fu solo nel 2006 che tra il principe e la nuotatrice scoppiò l’amore che li portò ad una relazione stabile nonostante le tante controversie. A luglio 2011 il loro amore viene coronato dal matrimonio, un evento molto importante che si svolse nella Corte dei Principi a Monaco, con un rito religioso che fu possibile in quanto Charlene accettò di convertirsi al cattolicesimo come prevedeva la costituzione monegasca.

Flirt e pettegolezzi

Molti sono stati i pettegolezzi che hanno minato il matrimonio tra Charlene e Alberto: già prima delle nozze si parlava di accordi prematrimoniali che prevedessero prima la nascita di un erede e poi un eventuale divorzio, ma si parlava anche di una fuga di Charlene prima del matrimonio proprio per evitare le nozze. Ma non finisce qui: durante la luna di miele i media parlavano di notti trascorse in letti separati, fino ai più recenti flirt con Dennis Washington ed il rugbista Byron Kelleher. Flirt spesso testimoniati da foto, ma che sono stati sempre smentiti dalla famiglia reale come semplici rapporti di amicizia.

Il matrimonio

Dopo tanti pettegolezzi e di presunte fughe il 2 luglio 2011 Charlene e Alberto di Monaco si sono sposati in grande stile, da veri principe e principessa. Un giorno di festa per Monaco, con un grande evento che ha stupito ed emozionato tutti i partecipanti. Charlene indossava un abito bianco molto raffinato seppur semplice, un abito che rispecchiava a pieno la sua personalità e un’acconciatura raccolta con strass per dare luce al suo viso. Sono passati quasi tre anni e nonostante tutte le male lingue e le presunte relazioni extra coniugali, la coppia è ancora insieme e presto il loro amore sarà coronato da un erede al trono.


Vedi altri articoli su: Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *