A corto di idee per il capodanno? Le terme ad accesso gratuito sono moltissime in Italia: una soluzione romantica e low cost!

Terme a cielo aperto gratuite in Italia, per un Capodanno low cost

Chi ha detto che il Capodanno debba essere per forza una festa costosa? Ci si possono regalare momenti di benessere nelle terme naturali di cui l’Italia è ricca e brindare sotto un cielo stellato, gratuitamente.

Da nord a sud, l’Italia è il Paese delle acque termali e tante sono le zone libere dove poterne usufruire gratuitamente. Ecco qui un elenco di spa naturali gratuite dove si può godere di una piscina di acqua calda a cielo aperto in mezzo alla natura; un ottimo modo per concludere una festa e salutare il 2016 con un brindisi davvero speciale.

1- Terme Dantesche a Viterbo

La provincia di Viterbo ospita un bacino termale ricco e celebre, addirittura citato nella Divina Commedia di Dante. Qui infatti ci sono il famoso Bullicame descritto nell’opera e le terme di Bagnaccio, situate in aperta campagna e molto frequentate dai locali, che si occupano con regolarità e volontariamente di tenere puliti i fondali delle vasche naturali. L’acqua termale di questa zona è di tipo sulfureo-solfato-bicarbonato-alcalino-terrosa, ricca di oligoelementi e nelle zone più calde arriva fino a 58°C.

2- La più ampia offerta termale gratuita è in Toscana

In questa regione si trovano numerose zone termali:  i celebri Bagni San Filippo, presso Castiglione d’Orcia, dove le sorgenti libere sono vere e proprie cascate situate vicino al Monte Amiata, in una zona verdeggiante ricca di formazioni calcaree su cui adagiarsi comodamente; l’atmosfera è particolarmente suggestiva. Particolarità di queste acque è la presenza di una polvere bianca che rimane sulla pelle finché non la si risciacqua con acqua normale. La località di Petriolo, presso il Comune di Monticiano (SI), ospita acque termali ad azione curativa a 43 gradi ricche di idrogeno solforato. Il sito è ad accesso libero notte compresa e particolarmente frequentato nelle stagioni più rigide. Ci sono poi le antichissime vasche romane di San Casciano, in provincia di Siena,  che ospitano bagnanti da oltre duemila anni, e chi volesse recarsi alle Terme di Saturnia, le più esclusive d’Italia, tenga presente che esiste una zona gratuita suggestiva nella vicina località di Molino, composta da numerose cascatelle in vasche calcaree bianche dove però il relax viene minato dalle orde di bagnanti attratti dalla fama di queste acque.


3- Le acque termali della Sicilia, tra vulcani e mito

Nella splendida isola di Vulcano, meraviglia appartenente alle Isole Eolie, si trova a pochi metri dal mare una pozza di acqua sulfurea circondata da fumarole. Queste acque sono ricche di vapori di zolfo, riconoscibili per il tipico odore simile a quello dell’uovo; sono ottimi per chi soffre di problemi respiratori mentre i fanghi danno sollievo dai dolori articolari. La zona del trapanese ospita la località di Ponte Bagni, dove si trovano le Polle di Crimisio: un’acqua sulfurea dalla storia antichissima che affonda le radici nella mitologia, secondo cui Ercole incontrò in questo luogo la ninfa Egesta.

4- Terme nell’acqua del mare in Campania

La particolarità della zona termale che si trova sull’isola di Ischia è di trovarsi su una spiaggia. Ebbene sì: la Sorgente di Sorgeto sita sulla spiaggia di Borgo Panza è sottomarina e immette direttamente nel mare, offrendo un mix straordinario tra acqua salina e termale… un vero sogno!

5- Vasche archeologiche in Sardegna

Immergersi nelle acque delle terme di Fondongianus è come fare un viaggio nel tempo; le vasche sono rovine archeologiche di un impianto risalente al II secolo, edificato dai romani lungo il fiume Tirso. L’accesso qui si paga qualche euro, ma ne vale comunque la pena.

6- Immersi nelle acque calde in mezzo a un bosco in Calabria

In provincia di Cosenza si trova la località di Cerchiara, dove ci si può immergere in una vasca con acqua a 30 gradi situata nel mezzo di un bosco secolare. Secondo una leggenda locale, questo luogo era la dimora di alcune ninfe. L’ingresso non è gratuito ma comunque a costo molto contenuto, circa 6 euro.

7- A pochi passi da resort esclusivi e piste da Sci in Lombardia

Nel Nord Italia le celebri terme di Bormio in provincia di Sondrio ospitano la Vasca di Leonardo, che si trova ai limiti della zona boschiva raggiungibile percorrendo un sentiero che porta da Bormio verso il passo dello Stelvio. Bisogna proseguire per Livigno e parcheggiare dopo il ponte costeggiando il torrente; qui viene raccolta acqua caldissima proveniente dalla parete rocciosa. Il paesaggio circostante è suggestivo d’inverno, quando una coltre bianca ricopre tutto quanto.

 



Rifugio dei Marsi Monti Sibillini
Capodanno

Dormire in una botte di legno e idee per il Capodanno sui Monti Sibillini

Capodanno Aquaria Thermal Spa Sirmione
Capodanno

Notte di Capodanno alle terme di Sirmione

capodanno
Capodanno

Capodanno sul lago all’insegna del benessere

A Capodanno si fanno le ore piccole, si sa: ecco 10 prodotti top per risvegliare la pelle e apparire fresche e riposate anche dopo poche ore di sonno.
Capodanno

Post Cenone: come risvegliare la pelle in sole 10 mosse

Mango abito
Capodanno

Idee per Capodanno: 5 outfit per non sbagliare

Un capodanno magico all'insegna del giusto accessorio: segui i nostri consigli di moda!
Capodanno

Capodanno: i dettagli per stupire

Vestiti Capodanno: tutti i modelli
Capodanno

Vestiti per capodanno: 10 idee per non sbagliare

Lubiana: la meta ideale per un capodanno di luce e divertimento.
Capodanno

Festeggiare a Lubiana, la città delle luminarie speciali

Chi è la figlia di Uma Thurman interprete in Stranger Things 3
Celebrity

Chi è la figlia di Uma Thurman interprete in Stranger Things 3

Scopriamo chi è la bellissima Maya Hawke, attrice di successo e protagonista di Stranger Things 3, ma soprattutto figlia di Uma Thurman.

Leggi di più