kate middleton

È nato il royal baby

È un bimbo, sta bene, pesa meno di 4 chili. Il nome verrà reso noto a tempo debito. Intanto il Regno Unito saluta entusiasta il bimbo tanto atteso e che tanto ha fatto parlare di sé

Finalmente possiamo conoscere il bimbo che ha fatto tanto parlare di sé. Le previsioni sul sesso, le scommesse sul nome – Alexandra, Diana, Charlotte i più quotati – i pronostici sulla data di nascita, le voci sul travaglio della duchessa di Cambridge, tutto ha offerto il pretesto per tenere gli occhi puntati sulla coppia reale. William e Kate, amatissimi dai loro sudditi e benvoluti dall’opinione pubblica, si sono recati dalla residenza di Kensington Palace alla clinica del St. Mary’s Hospital stamattina intorno alle 6.30, ora di Londra, le 7.30 circa italiane.

È nato alle 16.24, ora londinese, è un bimbo di poco meno di 4 chili, ma di cui ancora non si conosce il nome. Dopo più di una settimana di ritardo rispetto alla data di termine che era stata diffusa dai media – il 13 luglio – la duchessa Kate è stata ricoverata all’ospedale di Paddington con il solito riserbo che ha sempre caratterizzato la vita privata della giovane coppia reale. Forse proprio per questo turisti e curiosi si sono affollati instancabilmente attorno a Buckingham Palace e alla residenza di Kensington Palace, presidiando anche le mura dell’ospedale, attirati dall’evento che ha catalizzato l’attenzione dei media a livello internazionale, tanto che la Starbucks del St. Mary’s Hospital si è trasformata in una sorta di redazione improvvisata, una “postazione di lavoro” dei tanti giornalisti pronti a dare la notizia tanto attesa.

Non tutti, però, sembrano essere stati contagiati dalla frenesia del momento: il nonno Carlo ha prestato fede ai suoi doveri regali ed è partito per York, a più di 300 chilometri da Londra, dove domani dovrebbe raggiungerlo la moglie Camilla. Un erede al trono non nasce certo tutti i giorni, tuttavia ci sono impegni che vanno rispettati – noblesse obilge.



Scatole di latta
Attualità

Biscotti Gentilini, da 130 anni la bontà sempre fragrante

Maturità 2020, preparazione last minute al maxi-orale: sette consigli utili
Attualità

Maturità 2020, preparazione last minute al maxi-orale: sette consigli utili

Equinozio di primavera: cos'è e quando è
Attualità

Equinozio di primavera: cos’è e quando è

Pansessuale significato e chi sono i più famosi
Attualità

Pansessuale: significato e chi sono i più famosi

Festa della Mamma
Attualità

Festa della mamma, come nasce

Le sfide del futuro passano per i diritti umani: parola di Eni
Attualità

Le sfide del futuro passano per i diritti umani: parola di Eni

I 10 ristoranti migliori di Milano per la festa della donna
Attualità

I 10 ristoranti migliori di Milano per la festa della donna

Giorni della merla 2020 quali sono
Attualità

Giorni della merla 2020 quali sono

Piatti tipici da mangiare in Sardegna
Viaggi

Piatti tipici da mangiare in Sardegna

Panada, culurgiones e la zuppa gallurese, sono solo alcuni dei piatti tipici da mangiare in Sardegna. Leggi l’articolo per scoprirli tutti!

Leggi di più