Tempo di “Ecogalateo”: il matrimonio sostenibile.

Dall'Almanacco Barbanera 1762 – Gli Almanacchi del Buon vivere

Le buone maniere non passano mai di moda. E per fortuna! Il galateo, pescando da antiche tradizioni, adegua ai mutamenti della società e delle nostre abitudini, le regole del Bon ton. Barbanera ha fatto di più, dando spazio all’“ecogalateo”, una novità ricca di spunti sostenibili, per muoversi con il giusto “saper fare” negli spazi in cui viviamo e nella Natura, nel rispetto del Pianeta.
Ad esempio, sono sempre di più coloro che, in nome di una giusta sensibilità ecologica, adottano comportamenti rispettosi dell’ambiente. Come ad esempio, in caso di matrimonio, sostituire le classiche partecipazioni con le mail: niente carta, niente alberi abbattuti. Un’idea che tutti apprezzeranno, se in fondo all’invito un piccolo slogan ricorderà la volontà di preservare le foreste. Oltretutto è molto meno costoso. A chi non possiede la posta elettronica, si può sempre mandare un biglietto in carta riciclata o certificata di produzione ecologica.

Ma si può fare ancora di più nel giorno più importante della nostra vita! Si può cominciare con gli sposi che arrivano in bicicletta e per le fedi si possono riciclare vecchi monili. Un anello d’oro infatti produce 20 tonnellate di scarti e l’inquinamento di acque e terreno con sostanze quali cianuro e mercurio.

galateo - Barbanera

Per il pranzo una bella idea è quella di noleggiare una tensostruttura e far festa nel giardino di casa, per l’occasione riempito di poetici kokedama, piantine senza vaso racchiuse con uno spago nel muschio e appese con delle cordicelle alla tensostruttura e agli alberi. Il decalogo degli sposi moderni prevede al massimo due ore seduti al tavolo e piatti tradizionali: da evitare le portate stravaganti. Il top del sostenibile è poi il matrimonio sull’erba, dove con l’avanzare della festa, ci si ritrova a ballare a piedi nudi.


Vedi altri articoli su: Barbanera - Almanacco del Buon Vivere |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *