Piccoli segreti del buon vivere

I consigli di Barbanera per sfruttare i rimedi naturali nella vita quotidiana. Dall'Almanacco Barbanera 1762 – Gli Almanacchi del Buon vivere

barbanera4

Barbanera da ben 253 anni, dispensa consigli per un vivere quotidiano che sia in armonia con i ritmi di Cielo e Terra, nel rispetto del Tempo e delle Stagioni. Un “ritmo” di vita che è importante recuperare, soprattutto in tempi frenetici come questi. E tra le tante curiosità, il saggio filosofo insegnava, tramite i suoi Almanacchi, le buone pratiche per vivere bene utilizzando la Natura.

Per una bocca che sorride

Ancora oggi l’Almanacco Barbanera recupera questa tradizione e la porta nella contemporaneità. Vediamo come. Ad esempio, a chi non è mai capitato di essere martellato da un devastante mal di denti? In attesa del dentista, si può riuscire a trovare sollievo tamponando sulla gengiva qualche goccia di olio di chiodi di garofano, diluita in un cucchiaino di olio di oliva. Ma bisogna fare attenzione a non usarlo puro, perché si potrebbero danneggiare le terminazioni nervose! Se invece sono le gengive del bambino che cominciano a diventare gonfie e dolenti a causa della dentizione, si può ricorrere ad un vecchio rimedio sfruttando le proprietà antinfiammatorie del miele rosato.

Una rinfrescata al tappeto

E se invece è il tappeto del salotto che ha bisogno di una rinnovata? In questo caso, prepariamoci un tè. Basta infatti distribuire le foglie di tè inumidite, sulla superficie per poi spazzolarle energicamente. Un altro sistema per far tornare come nuovo il tappeto consiste invece nello strofinarlo con un infuso preparato lasciando due patate grattugiate nell’acqua calda per due ore. Poi si filtra il preparato prima dell’uso e il nostro tappeto tornerà come nuovo!

Scarpe come nuove coi collant!

E infine ecco un pratico consiglio per quando dobbiamo uscire di fretta e le nostre scarpe non sono lucide come le vorremmo! Ogni donna sa quanto faccia innervosire una calza smagliata. Ebbene, un collant rotto, così come un vecchio gambaletto, possono ancora servire a qualcosa. Si prende la solita spazzola con cui si puliscono le scarpe e la si infila nella calza. A questo punto si utilizza la spazzola per strofinare le scarpe. E vedrete che perfezione!


Vedi altri articoli su: Barbanera - Almanacco del Buon Vivere |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *