Decorazioni per Halloween

Luci per Halloween: idee creative con gli alchechengi

Siete a caccia di idee per le decorazioni della serata di Halloween che state organizzando? Ecco i nostri consigli.

Il conto alla rovescia verso il fantomatico 31 ottobre si fa sempre più ansiogeno e la lista delle cose da fare per rendere perfetto l’Halloween Party 2019 si allunga. Se stai pensando di organizzare una bella (ma spaventosa) serata a casa con i tuoi amici, dovrai preoccuparti di inserire nella “to-do list” soprattutto le decorazioni per gli ambienti in cui la festa si svolgerà.

Le illuminazioni

Piatti, bicchieri, dolciumi, festoni ed allestimenti vari dovranno naturalmente essere a tema, ma c’è un elemento davvero importante che nella tua festa non può mancare e a cui molti spesso non pensano. Si tratta dell’illuminazione: ogni party di Halloween che si rispetti deve avere il giusto mix di buio e luce, in modo da enfatizzare l’atmosfera “inquietante” della serata. Se vuoi spuntare questa voce nella tua lista senza però essere banale ed evitando di ricorrere alla faticosa incisione della zucca, puoi farti facilmente ispirare da un altro elemento della natura.

Cosa sono gli alchechengi

Hai mai sentito parlare degli alchechengi? Probabilmente, a meno che tu non sia una vera nerd del mondo dei fiori, il nome non ti sarà così familiare. Ma di sicuro, almeno una volta nella vita, ti sarai sorpresa ad ammirarli nei boschi o lungo le siepi. Si tratta dei fiori di un cespuglio, l’alchechengio, appunto: una pianta della famiglia delle Solanacee, di facile coltivazione e, soprattutto, tipica dell’autunno (la buona notizia, quindi, è che non dovrebbe essere troppo complicato trovarla in questo periodo). L’alchechengio produce delle bacche buonissime ed è utilizzato molto spesso come pianta ornamentale da giardino. Ma soprattutto, è noto per i suoi fiori a forma di lanterna. È proprio qui che vogliamo arrivare: a ben guardarli, infatti, ti ricorderanno qualcosa che è veramente tipica di Halloween… Esatto: si tratta proprio della zucca!


Ecco come realizzare le tue luci di Halloween con gli alchechengi

Ma veniamo a noi: come può tornarti utile il fiore di questa splendida pianta per la tua festa del 31 ottobre? Te lo spieghiamo subito: l’idea è quella di utilizzare le piccole “lanternine” di alchechengio illuminandole direttamente dall’interno. Segui queste istruzioni e potrai realizzare delle luci che i tuoi invitati non potranno non ammirare.

Tutto il materiale che ti serve per realizzare le luci

Il primo, fondamentale passo è quello di riuscire a procurarti una serie di luci, simili a quelle che di solito utilizzi per decorare l’albero di Natale. La cosa veramente importante di cui dovrai assicurarti, però, è che si tratti di luci al led, quelle illuminazioni, cioè, che non si surriscaldano: in caso contrario, infatti, correresti il rischio di far surriscaldare – e quindi di bruciare – i piccoli fiori. Un’altra caratteristica utile (ma non obbligatoria) è che le luci siano dotate di sistema di alimentazione a batteria, per avere maggiore flessibilità nell’applicazione della serie luminosa realizzata. Il secondo importante “ingrediente” per realizzare la tua piccola grande opera di illuminazione è costituito, naturalmente, da loro, le lanternine di alchechengi: se il tuo giardino o il tuo balcone ne sono sprovvisti, potrai facilmente fare rifornimento dal fioraio più vicino. Il resto dell’occorrente è costituito da forbicine e da un pennarello nero indelebile.

Come creare le tue luci passo per passo

Prima di tutto, dovrai prendere ogni singolo fiore e disegnarvi gli occhi e la bocca tipiche delle zucche di Halloween, servendoti del pennarello nero. Successivamente, prendi le forbicine e pratica un piccolo taglietto alla punta dei tuoi alchechengi, ma fai attenzione, perché il foro dovrà essere davvero molto piccolo. Una volta realizzati con cura questi passaggi, potrai procedere con l’inserimento delle lucine a led nei fiori e il gioco sarà fatto! L’effetto sarà davvero sorprendente e l’atmosfera “halloweeniana” della tua festa sarà indimenticabile.

La variante: le zucche senza le faccine

Se non dovessi avere il tempo di disegnare faccine di zucca su ogni singolo fiore, oppure non ti dovessi sentirti sicura nell’arte del disegno, puoi scegliere di lasciare le lanterne così come sono. In questo caso, però, otterresti un effetto migliore tagliando il fiore non alla punta, ma alla base, proprio accanto al picciolo. Infila la lampadina e le tue illuminazioni saranno pronte.

Dove puoi applicare le tue luci

Il modo più classico per applicare le tue luci è quello di inserire dei piccoli chiodini nel muro (o sfruttare quelli già presenti) ed appendere la tua serie luminosa. Ma puoi pensare di sorprendere i tuoi ospiti anche in altri modi. Per esempio, potresti inserire la tua creazione all’interno di un vaso trasparente, oppure intorno ai piatti di portata del buffet o ancora attaccarla alla finestra. Naturalmente, queste idee saranno di miglior realizzazione se la tua serie luminosa è alimentata a batteria e non tramite presa di corrente.

Divertiti con le decorazioni abbinate

Se ti piace l’idea dell’utilizzo degli alchechengi per il tuo Halloween party, potresti pensare di realizzare altre decorazioni abbinate, realizzate cioè con gli stessi fiori. Per esempio, se la tua festa prevede una cena, e quindi dei posti a sedere, potresti pensare di creare dei simpatici segnaposto a forma di zucca: ogni alchechengio, debitamente fornito di occhi e bocca segnalerà il posto di ciascuno dei tuoi invitati.

L’alchechengio come cibo per la tua festa

Ebbene sì: oltre che belli, gli alchechengi sono anche buonissimi. Per realizzare gli sfiziosi dolcetti di cui stiamo per parlarti, dovrai procurarti non solo la lanternina del fiore, ma anche la bacca della pianta. Ecco la ricetta degli alchechengi brinati o al cioccolato: si tratta di un dessert davvero semplice da preparare, anche per le meno esperte. Per gli alchechengi brinati avrai bisogno di un albume d’uovo ed un po’ di zucchero. La prima cosa da fare è sbucciare gli alchechengi e modellarne le foglie. In secondo luogo, dovrai immergere il frutto prima nell’albume e poi nello zucchero. La variante al cioccolato prevede, invece, che tu sciolga a fuoco lento una tavoletta fondente da 100 grammi insieme alla stessa quantità di burro. Una volta creata la crema, immergi gli alchechengi, mettili in frigo e servili freddi a fine cena.



Decorazioni per Halloween

Lavoretti con le mani dei bambini: idee per Halloween

Decorazioni per Halloween

Come fare dei pipistrelli da ritagliare per Halloween

Decorazioni per Halloween

Lavoretti di Halloween: tutte le idee con materiale di riciclo

Decorazioni per Halloween

Ragnetti di Halloween: 5 idee con materiale di riciclo

Decorazioni per Halloween

Come fare delle lanterne di carta per Halloween

Come riciclare la zucca di Halloween.
Decorazioni per Halloween

Zucca di Halloween: idee per riciclarla dopo la festa

Decorazioni per Halloween

La zucca porta dolci per la festa di Halloween

Decorazioni per Halloween

I fantasmi decorativi per la festa di Halloween

Decorazioni per Halloween

Ragnetti di Halloween: 5 idee con materiale di riciclo

Per rendere la vostra festa di Halloween ancora più spaventosa, provate a realizzare dei ragnetti con materiale di riciclo. Ecco come fare.

Leggi di più