Una pioggia di baci “da film” per San Valentino

Nei film si scalano montagne, si attraversano ghiacciai e deserti, ma quello che ci interessa è se alla fine il protagonista bacia la sua bellissima amata. In quelli che abbiamo selezionato per voi di sicuro succede!

Leonardo Di Caprio e Claire Danes e il loro primo bacio al ballo in maschera nel 'Romeo+Giulietta' di Baz Luhrmann (1996)
Leonardo Di Caprio e Claire Danes e il loro primo bacio al ballo in maschera nel 'Romeo+Giulietta' di Baz Luhrmann (1996)
  • Leonardo Di Caprio e Claire Danes e il loro primo bacio al ballo in maschera nel 'Romeo+Giulietta' di Baz Luhrmann (1996)
  • L'ultima versione del disperato amore tra Anna e il conte Vronskij è interpretata da Keira Knightly e Aaron Johnson, 'Anna Karenina' (Joe Wright, 2012)
  • Liv Tyler e Ben Affleck in 'Armageddon' (Michael Bay, 1998)
  • Forse la più bella storia d'amore del cinema quella tra Humphrey Bogart e Ingrid Bergman in 'Casablanca' (Michael Curtiz, 1942)
  • Sotto la pioggia per le vie di New York il bacio tra Audrey Hepburn e George Peppard in 'Colazione da Tiffany' di Blake Edwards (1961)
  • Robert Redford fa perdere la testa a Barbra Streisand in 'Come eravamo' (Sydney Pollack, 1973)
  • Uno dei baci più emozionanti degli ultimi anni cinematografici quello tra Ryan Gosling e Carey Mulligan in 'Drive' (Nicolas Winding Refn, 2011)
  • Il bacio segreto nella libreria suggella la drammatica storia d'amore tra Keira Knightley e James McAvory in 'Espiazione' (Joe Wright, 2007)
  • Jean-Paul Belmondo bacia la strepitosa Jean Seberg in 'Fino all'ultimo respiro' di Jean-Luc Godard (1960)
  • Folle e senza tempo l'amore di Jay Gatsby (Robert Redford) per la sua Daisy (Mia Farrow), 'Il grande Gatsby' (Jack Clayton, 1974)
  • Amore liceale quello tra Juno (Ellen Paige) e Paulie (Michael Cera) in 'Juno' (Jason Reitman, 2007)
  • Nicole Kidman e Ewan McGregor danno vita alla storia d'amore tra Satine e Christian in 'Moulin Rouge' di Buz Luhrmann (2001)
  • Il famoso bacio upside-down tra Kirsten Dunst e Tobey Maguire in 'Spiderman' (Sam Raimi, 2002)
  • Ryan Gosling e Rachel McAdams ne 'Le pagine della nostra vita' di Nick Cassavetes (2004)
  • Luke Wilson e Gwyneth Paltrow vestono i panni de 'I Tenenbaum' (Wes Anderson, 2001)
  • La tenera storia d'amore tra Carl e Ellie che dà il via alle avventure targate Disney (Up, 2009)
  • Il bacio appassionato tra Rossella O'Hara e Rhett Butler, interpretati da Vivien Leigh e Clark Gable 'Via col vento', di Victor Fleming (1939)
  • Joaquin Phoenix e Reese Witherspoon nei panni di Johnny Cash e June Carter in 'Walk the line', (James Mangold, 2005)
  • La meravigliosa amicizia che nasce sullo sfondo di una scintillante Tokyo tra Scarlett Johansson e Bill Murray in 'Lost in translation' (Sofia Coppola, 2003)
Appassionati, proibiti, teneri, rubati, di addio, di arrivederci, per promettere amore eterno. Baci, tantissimi baci, ci si potrebbe cospargere tutte le strade di Hollywood con i baci che il cinema ci ha regalato, e non solo quelle di Hollywood. Sono stati dati una montagna di baci a Parigi, la città più romantica del mondo, e anche per le vie di New York: lo sa bene Audrey Hepburn che sotto la pioggia rincorre gatto, e trova George Peppard, in Colazione da Tiffany.

Ancora baci in Georgia per Rhett e Rossella, protagonisti del celeberrimo Via col Vento; a Vancouver, dove è stato girato Juno, e in Italia, quella vera di Shakespeare o finta del Romeo+Giulietta di Buz Luhrman. E questi solo per citare alcuni baci, di alcuni film, secondo noi di Una Donna i più belli. E voi cosa ne pensate?

Belli e farabutti

Una volta c’erano Humphrey Bogart, sulla costa americana, e Jean-Paul Belmondo su quella francese: erano loro le facce da canaglia, che spezzavano i cuori delle fanciulle, ognuno con il proprio stile. Bogart impersona l’uomo tutto d’un pezzo, che non cede così facilmente al fascino di una bella donna… a meno chè la femme in questione non sia Ingrid Bergman, e non si incontrino a Casablanca. Jean-Paul Belmondo in Fino all’ultimo respiro è invece proprio un fanfarone e incontra Jean Seberg per le strade di Parigi, mentre lei vende i giornali urlando “Herald Tribune”.

Oggi invece il farabutto ha il volto –piuttosto attraente- di Ryan Gosling, che nella scena dell’ascensore di Drive fa venire le palpitazioni, a Carey Mulligan e pure a noi.

Il fascino irresistibile degli artisti

Che siano scrittori, come il personaggio che Ewan McGregor interpreta in Moulin Rouge, musicisti o ballerini, di sicuro le donne cadranno ai loro piedi. Patrick Swayze non ci ha messo molto a conquistare Baby in Dirty Dancing, e la storia vera, non solo il film Walk the line, ci insegna che dopo tantissime traversie, anche Johnny Cash è riuscito a strappare un sì a June Carter.

Baci impossibili

Sono quelli degli amori proibiti, ostacolati, per i quali non ci può essere futuro: se solo Anna Karenina non fosse sposata, nessuno si frapporrebbe tra lei e il suo bel conte Vronskij. E se Daisy non avesse accettato di ripiegare su Tom, potrebbe essere libera di stare con Il grande Gatsby. E se Richie non fosse il fratellastro di Margot Tenenbaum, potrebbero amarsi liberamente. Ma forse è giusto che le cose vadano così, altrimenti non sarebbero delle grandi storie d’amore.

Anche se a volte per farci sognare di più, e per farci battere il cuore ancora, è sufficiente una frase bisbigliata all’orecchio.


Vedi altri articoli su: San Valentino |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *