Come eliminare rimpianti e sensi di colpa

Come eliminare rimpianti e sensi di colpa

Rimpianti e sensi di colpa spesso di tormentano l’anima non permettendoci di vivere bene. Ecco qualche consiglio utile per eliminarli dalla nostra vita.

Rimorsi o rimpianti? Sensi di colpa dopo ogni azione, dopo ogni discussione? Sono molte le persone, specie le più sensibili, che vivono uno stato di stress, pieni di rimpianti e di sensi di colpa che tormentano le loro vite dopo ogni singola azione.

Ovviamente così non si vive bene, è difficile trovare un giusto equilibrio, soprattutto interiore, quando non si sta bene con se stessi, quando siamo costantemente distratti e disturbati da il nostro passato, da quello che potevamo fare, da quello che invece abbiamo fatto ma che è andato male.

Quante volte, dopo una discussione, ci sentiamo pieni di sensi di colpa per aver detto una parola di troppo, per aver ferito qualcuno, in questo modo la nostra vita viene costantemente minata da brutti sentimenti che ogni giorni ci ricordano i nostri errori, o i nostri potenziale sbagli.

Vivere così non ci fa certo bene, soprattutto quando il mondo attorno a noi sembra non interessarsi ai sentimenti altrui e gli animi sensibili non possono certo sobbarcarsi il peso del mondo.

Sensi di colpa

Per quanto sua difficile è possibile eliminare i sensi di colpa dalla nostra vita. Ci vuole un po’ di aiuto da parte di specialisti, oppure, per chi non vuole affidarsi a mani esperte. Ci vuole molta forza di volontà e capacità di lavorare su se stessi per lungo tempo. Sentirsi in colpa può essere molto doloroso e può essere un processo lungo da imparare. Imparare ad eliminare il nostro passato è un processo lungo ma alcuni piccoli passaggi e stratagemmi che possiamo mettere in atto sin da subito, possono aiutarci a vivere meglio il  nostro domani.

Abbiamo fatto del nostro meglio

Se abbiamo avuto una brutta discussione con una persona alla quale tenevamo e che, per via di questa discussione, adesso abbiamo perso. È molto probabile che le persone più sensibili, quelle con l’animo più delicato, possano vivere di sensi di colpa per molto tempo per aver perso quella persona, quella relazione. Spesso ci addossiamo delle colpe che non abbiamo e flagellandoci virtualmente continuiamo a star male per qualcosa che magari non è del tutto dipeso da noi. In questo caso è importante analizzare la situazione e provare a pensare che abbiamo fatto del nostro meglio per evitare che le cose andassero in un certo modo. Iniziamo a cambiare la visione delle cose, a pensare che non tutto è colpa nostra.È importante analizzare la situazione, a guardarla da tutti i punti di vista e dirci, ripetute mante, che abbiamo fatto del nostro meglio per evitare che le cose andassero a rotoli. Solo in questo modo, continuando a ripeterci che abbiamo fatto del nostro meglio, possiamo togliere dalla nostra vita, una parte del dolore associato al senso di colpa che accompagna le nostre giornate.

Non possiamo sempre pensare agli altri     

La nostra felicità dipende da noi stessi e non dalla felicità degli altri. Non possiamo sempre cercare di rendere felici le persone attorno a noi scapito della nostra felicità o, perlomeno, della nostra serenità. Non possiamo continuare ad ingoiare rospi su rospi, a fare sorrisini amicali quando invece vorremmo scappare da una determinata situazione. Devi ripeterti “io vengo prima di tutto”. A parte qualche persona per la quale vale la pena anteporre le proprie esigenze, per il resto del mondo dobbiamo pensare solo a noi stessi. Quando inizierai a pensare che tu vali, che non puoi sempre mettere gli altri al primo posto solo per la serenità del prossimo, inizierai a vivere meglio e ad allontanare da te i rimpianti e i sensi di colpa. Nelle famiglie capita spesso che ci sia una persona che, più delle altre, cerca di mettere tutto “in ordine” a scapito di se stessa. Ecco, questa è la persona che vive male, quella che cerca sempre di mettere una pezza e che non pensa mai al prossimo. Così facendo vive trascinandosi dietro tanti problemi, a volte non suoi, che le impediscono di vivere la sua vita pienamente.

I rimpianti

Come per i sensi di colpa anche i rimpianti non ci fanno vivere bene. Solitamente i rimpianti non ci fanno vivere bene e si accompagnano a una grande sensazione di tristezza e di angoscia per il passato. Quando ci accorgiamo che avremmo dovuto fare o dire una determinata cosa e invece non l’abbiamo fatto, ecco che i rimpianti ci perseguitano. Come   per i sensi di colpa è possibile uscirne ma, anche questa volta ci vuole molta forza di volontà. È importante lavorare su se stessi per cercare di eliminare le brutture del nostro passato.

Pensa al passato e cambia il futuro

La vita a volte ci mette di fronte a delle situazioni che sembrano tornare ciclicamente. Se anche tu ti trovi in questa situazione, poi cambiare il tuo futuro cercando di trovare aiuto nel passato. Ipotizziamo, per esempio, una situazione già vissuta come un litigato. Magari hai avito una discussione con una persona cara dopo una brutta giornata a lavoro. Se hai gettato su di lui tutti i tuoi problemi solo per scaricare la tua ansia e il tuo nervosismo, prova a non tornare subito a casa. Se riesci a comprendere bene i motivi dei tuoi rimpianti puoi evitare che le stesse azioni condizionino il tuo futuro.

L’empatia

Sviluppare empatia nei confronti del prossimo è una bellissima cosa, ci permette di comprendere gli altri. L’empatia ci permette di e fare in modo di aiutare delle persone in situazioni di disagio. In tal senso l’empatia ci permette di accantonare i nostri rimpianti e riuscire a non crearne di nuovi. Se nel passato hai vissuto delle situazioni particolari, che ti fanno stare grazie all’empatia potrai riuscire a vivere meglio. In questo modo aiuterai il prossimi e riuscirai anche a trovare un compromesso con il tuo passato che ti ha tormentato per anni.



Esistono i sogni premonitori E quando arrivano
Myself

Esistono i sogni premonitori? E quando arrivano?

Quanto contano le dimensioni
Myself

Quanto contano le dimensioni?

Sognare che ti tagliano i capelli cosa significa
Myself

Sognare che ti tagliano i capelli: cosa significa

Sognare di morire, cosa significa
Myself

Cosa significa sognare di morire

Perchè siamo attratte dai cd casi umani
Myself

Perché siamo attratte dai “casi umani”

Cosa significa sognare di tradire
Myself

Cosa significa sognare di tradire

Amicizia, com'è cambiata con il coronavirus
Myself

Amicizia, com’è cambiata con il coronavirus

Essere lasciate in quarantena, come gestire la situazione
Myself

Essere lasciate in quarantena, come gestire la situazione

Innamorata del mio coinquilino, come gestire la situazione
Single e Dating

Innamorata del mio coinquilino, come gestire la situazione?

Ti sei innamorata del tuo coinquilino e non sai come comportarti? Ecco qualche consiglio.

Leggi di più