Frasi, citazioni e aforismi di Osho

Meditazione, amore, creatività e umorismo sono questi i principi sui quali si fondano gli insegnamenti che Osho ha lasciato dopo la sua morte.

Frasi, citazioni e aforismi di Osho
Frasi, citazioni e aforismi di Osho.

Osho Rajeneesh, filosofo e maestro spirituale indiano è nato a Kuchwada, l’11 dicembre 1931 ed è morto a Pune il 19 gennaio 1990. Il suo nome di battesimo era Chandra Mohan Jain, ma negli anni fu noto come Acharya Rajneesh, poi come Bhagwan Shree Rajneesh e solo nel periodo dagli anni Ottanta in poi, adottò il nome di Osho, che deriva dal termine “oceanico”.

Osho fu un professore di filosofia che improvvisamente decise di abbandonare la sua carriera accademica per dedicarsi alla scoperta del mondo portando nei luoghi visitatati una nuova idea di religiosità. Osho è sempre stato un uomo anticonformista che suscita scalpore e reazioni controverse nella collettività. A ventun anni inizia a viaggiare per l’India e a dedicarsi alla meditazione fondando un ashram a Pune dove arrivano milioni di visitatori ogni anno.

Dopo la sua morte i suoi scritti hanno acquisito una grande rilevanza a livello internazionale e tutti i suoi insegnamenti, incentrati sull’importanza della meditazione, dell’amore, della celebrazione, della creatività e dell’umorismo, sono stati raccolti in 600 libri, 200 di questi tradotti in italiano. Ed ancora oggi le sue frasi, citazioni ed aforismi continuano a influenzare milioni di persone.

Le frasi, le citazioni e gli aforismi più celebri di Osho

Non ti chiedo di credere negli altri. Quello è solo il risultato di una mancanza di fiducia in se stessi. Osho Rajeneesh

 

È tempo che tu smetta di cercare fuori di te, tutto quello che a tuo avviso potrebbe renderti felice. Guarda in te, torna a casa. Osho Rajeneesh

 

L’uomo libero è come una nuvola bianca. Una nuvola bianca è un mistero; si lascia trasportare dal vento, non resiste, non lotta, e si libra al di sopra di ogni cosa. Tutte le dimensioni e tutte le direzioni le appartengono. Le nuvole bianche non hanno una provenienza precisa e non hanno una meta; il loro semplice essere in questo momento è perfezione. Osho Rajeneesh
In una società migliore, formata da persone più comprensive, nessuno vorrà cambiarti. Tutti ti aiuteranno ad essere te stesso perché essere te stesso è la cosa più preziosa al mondo. Osho Rajeneesh

 

La causa dell’infelicità risiede nel nostro attaccarci agli altri, nelle aspettative che abbiamo nei loro confronti, nella speranza che siano gli altri a darci la felicità. E ogni volta che la speranza ti abbandona, ti senti frustrato. Osho Rajeneesh

 

Il reale è sempre imprevedibile ed è sempre caotico. Qualsiasi ordine è imposto con la forza. Nel caos esiste un ordine spontaneo che ha una sua bellezza. Ma, poiché è imprevedibile, non può essere controllato e l’ego ne resta spaventato. L’ego vuole sempre controllare ogni cosa: ama l’ordine e ha paura del caos. Il caos è la morte dell’ego, ma il divino è caos, ed è imprevedibile. Sprigiona la tua realtà! Osho Rajeneesh

 

Il Buddha diceva e lo ripeté continuamente per quarant’anni, che si diventa qualsiasi cosa si pensa. Il pensiero determina tutto ciò che sei. Se sei finito dipende dal tuo punto di vista: abbandona questa opinione e diventa infinito. Osho Rajeneesh

 

L’Oriente possiede un’infinità di chiavi segrete, ma persino una sola è sufficiente perché quell’unica chiave può aprire migliaia e migliaia di porte. Osho Rajeneesh

 

Metti radici nella terra così potrai ergerti alto nel cielo; metti radici nel mondo visibile così da poter raggiungere l’invisibile. Osho Rajeneesh

 

Smettila di sentirti in colpa! Sentirsi in colpa è come vivere all’inferno. Non sentirti colpevole, e avrai la freschezza delle gocce di rugiada al primo sole del mattino, avrai la bellezza dei petali del fiore di loto nel lago, avrai lo splendore delle stelle nella notte. Quando il senso di colpa svanisce, avrai una vita completamente diversa, radiosa e colma di luce. I piedi inizieranno a danzare e il cuore canterà mille canzoni. Osho Rajeneesh

 

Dimentica per un momento la felicità, non è possibile conquistarla in modo diretto. Pensa piuttosto a cosa ti piace, a che cosa ti diverte di più quando la fai: falla e lasciati assorbire; allora la felicità sorgerà in te spontaneamente. Se ti piace nuotare, nuota e gioisci; se ti piace spaccare la legna, spaccala e gioisci. Fà qualsiasi cosa ti piace fare e lasciati assorbire. Mentre sarai assorto in quel fare, improvvisamente sentirai accadere in te quell’atmosfera, la calda e soleggiata atmosfera della felicità. D’un tratto ti sentirai avvolgere dalla felicità. Osho Rajeneesh

 

Il fiore di loto è un simbolo profondo in Oriente, perché l’Oriente afferma che dovresti vivere nel mondo, ma senza farti contaminare da esso… Esso cresce dal fango, nell’acqua, tuttavia resta incontaminato dall’acqua. Ed è simbolo di trasformazione: il fango si trasforma nel fiore più bello e fragrante che questo pianeta conosca. Osho Rajeneesh

 

La saggezza non ha nulla a che fare con la conoscenza, proprio per nulla; ha qualcosa a che fare con l’innocenza. È necessaria una certa purezza del cuore, è necessario un certo spazio dell’essere perché la saggezza possa crescere. Osho Rajeneesh


Vedi altri articoli su: Frasi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *