Come conquistare un ragazzo in vacanza

Come conquistare un ragazzo in vacanza?

Consigli utili per conquistare un ragazzo. Che siano al mare o in montagna ecco qualche consiglio utile per ogni età e anche per ogni stagione.

Estate e tempo di vacanze, un binomio che da sempre fa nascere amori nuovi, alcuni che si consumano in poco tempo, altri che poi, durano anche per le stagioni successive. Se sei single e stai già pensando a cosa mettere in valigia prima di andare in vacanza, magari hai anche pensato a come conquistare un ragazzo in vacanza sia essa sulla spiaggia o in montagna.

Non è certo facile, ci vuole un po’ di leggerezza e voglia di buttarsi ma, si può  fare. Se i nostro obiettivo è conquistare un ragazzo in vacanza arrivare al successo non sarà semplice ma con qualche accorgimento è possibile riuscire nel nostro intento.

Conquistare un ragazzo in vacanza non deve certo essere lo scopo delle nostre ferie, ma se adocchiamo qualcuno che ci piace possiamo provare a conquistarlo, almeno per una notte.

Gli amori in vacanza poi sono quelli che ricordiamo maggiormente, quelli che restano impressi nella nostra mente per anni.

Come l’esame di maturità, gli amori estivi, gli amori nati durnate le vacanze resteranno per noi un tenero ricordo. Conquistare un ragazzo in vacanza è come conquistare un po’ di autostima soprattutto dopo una delusione.

La conoscenza

Tu e lui non vi conoscete, non avete amici in comune, non si siete mai visti, non sapete niente l’uno dell’altro però ad un certo punto è scattata la scintilla. Che sia al mare, in spiaggia, in discoteca, in montagna, mentre siete sedute al bar ad aspettare l’aperitivo poco importa. Nel corso della vostra vacanza avete visto un bel viso e ve ne siete innamorate. Adesso lui è diventato il vostro obiettivo. Il vostro obiettivo principe è quello di conquistare un ragazzo, e non uno qualunque ma quello che avete adocchiato.

Per prima cosa quindi dovete conoscerlo. Non sapete neanche il suo nome e adesso volete solo conoscerlo. Intanto cercate di capire se lui condivide con voi l’albergo in cui state soggiornando e poi, quanti giorni resterà in vacanza. Se voi siete arrivate da poco mentre lui è quasi giunti alla fine del suo soggiorno, vi conviene lasciar perdere. Troverete certamente qualcun altro che vi farà battere il cuore almeno per un po’.

Sorridete

Ricordatevi di sorridere in maniera ammiccante, il sorriso è da sempre una delle migliori armi delle donne per conquistare un ragazzo. Fate in modo di essere accanto a lui, vicini di ombrellone, oppure ancora accanto al tavolo dove lui è solito mangiare o andate a prendere il caffè nello stesso bar. Un bel sorriso non potrà cadere nel vuoto e riuscirà a suscitare interesse in lui. Poi il resto verrà da se. Magari sarà lui ad avvicinarsi e provare a parlare con voi ma, se non dovesse succedere, potete essere voi ad attaccare bottone.

Parlate piano

Una volta fatto il primo passo, sarà il momento di parlare con lui. Cercate di modulare la voce, non usate un tono di voce troppo alto ma nemmeno troppo basso, provate a utilizzar anche lo sguardo mentre parlate e cercate di gesticolare poco. Ovviamente non siate troppo allusive altrimenti potreste essere fraintese. Datevi tempo per capire cosa volete da lui e come ottenerlo. Se avete fatto voi il primo passo ricordatevi che siete voi ad aver in mano la partita. Adesso avete lanciato l’amo, aspettate che anche lui faccia qualcosa o che almeno vi faccia capire se è interessato. Conquistare un ragazzo in così poco tempo non è certo semplice ma potete riuscirci.

Mantenete la conversazione allegra

È estate, siete in spiaggia, la vostra sembra essere una storia leggere, non potete certo mettervi a raccontare i atti vostri al primo che passa. Cercate di essere brillanti ma con un certo equilibrio. Non iniziate a criticare il luogo, il cibo o a parlare di politica. Allo stesso tempo evitate di accentrate l’attenzione su di voi. È pur vero che sarà pieno di belle ragazze e che lui potrebbe facilmente distrarsi, ma non diventate egocentriche. Provate a parlare di voi ma senza scendere nei particolari, non fate troppe domande ma, allo stesso tempo, provate a scoprire qualcosa di lui. Vi incuriosisce un suo tatuaggio particolare? Provate a chiedergli cosa significa. Notate dall’accento che non è del posto? Fategli raccontare qualcosa del suo viaggio. Argomenti leggeri quindi ma che servono per gettare le basi di una conoscenza che potrebbe continuare anche il giorno successivo e perché no, anche quelli a seguire.

Lui non vi considera

Potrebbe accadere che dopo il primo aperitivo lui si dilegua perché non ha voglia di fare la vostra conoscenza, ma voi provate a insistere ancora per un po’. Se poi proprio non vuole saperne allora cambiate preda senza lasciarvi abbattere dagli insuccessi estivi. Magari quel ragazzo che si è entrato in testa non ha voglia di vivere un amore durate la vacanza.

Anche lui sembra interessato

Se vi sembra che anche lui possa avere interesse nei vostri confronti allora andate al passaggio successivo. Per quanto stiamo parlando di una relazione a tempo determinato, cercate di viverla al meglio. Trovate il modo giusto per trascorrere del tempo con lui ritagliandovi degli spazi per restare da sole. Cura il tuo look anche quando sei in spiaggia, magari non vi siete dati appuntamento però potrebbe accadere di incontrarvi casualmente, non vorrai sembrare sciatta solo perché la tua preda è ormai in trappola?

I difetti

Tutte noi abbiamo dei difetti fisici dei quali ci vergogniamo e, sicuramente, in spiaggia con il costume da bagno, potrebbero essere più evidenti. Prova a camuffarli, con un pareo, dei vestiti particolari o un trucco che metta in evidenza i pregi e non i difetti. Se poi sei una donna che ha molta autostima, puoi anche provare  a riderci su, mettendo in mostra le tue carte e ridendo sui piccoli grandi drammi di ogni donna. I ragazzi in estate prendono tutto più alla leggera.

Ridete insieme

Il clima leggero dell’estate, i balli e la musica vi faranno da sottofondo, quindi provate a ridere insieme sulle cose anche banali. Fai un piccolo sforzo, prova a ridere alle sue battute anche se ti sembrano delle vere e proprie idiozie. In questo modo lui si sentirà più sicuro di sé. Ricorda che sei stata tu a fare il primo passo e, per alcuni uomini, questo è difficile da digerire. Prova ad assecondarlo senza sembrare servizievole e vedrai che riuscirai nella tua impresa. È il vostro amore estivo, un amore in vacanza e pertanto devi essere leggera, come la storia che sta vivendo.

I messaggi

Se sei riuscita ad avere il suo numero di telefono mandagli un messaggio, non troppo, non con tanta insistenza e sicuramente non dopo aver passato la serata insieme. Non siete fidanzati, non è il tuo lui per la vita, è, al momento, una storia estiva e come tale va considerata. Non essere troppo ossessiva, gli amori in vacanza vanno spronati, ma non troppo, prova a cercarlo un paio di volte e, se non ottieni riscontri, beh, non è il caso di dirlo, passa oltre.



Amori estivi, possono durare
Single e Dating

Amori estivi, possono durare?

Innamorata del mio coinquilino, come gestire la situazione
Single e Dating

Innamorata del mio coinquilino, come gestire la situazione?

Single a 50 anni, come ricominciare
Single e Dating

Single a 50 anni, come ricominciare

Come sedurre un uomo ai tempi del Covid
Single e Dating

Come sedurre un uomo ai tempi del Coronavirus

Friendzone ecco come uscirne e non ricascarci più
Single e Dating

Friendzone: ecco come uscirne e non ricascarci più

Sexting: le regole per farlo al meglio
Single e Dating

Sexting: le regole per farlo al meglio

Sto uscendo con un uomo che mia madre odia
Single e Dating

Sto uscendo con un uomo che mia madre odia

Complimenti da fare a una donna
Single e Dating

Complimenti da fare a una donna: tutto quello da sapere

Come smettere di piangere e reagire
Myself

Come smettere di piangere e reagire

Tutti piangono, ma ci sono certe situazioni che ci portano ad avere un periodo nero. Ecco alcuni consigli per smettere di piangere e reagire.

Leggi di più