coppia aperta

5 segni che ti fanno capire che la relazione aperta è quella giusta per te

Quanti tipi di relazione amorosa ci sono? E qual è la relazione giusta per te?

Tra le varie relazioni diciamo che quella più classica, quella che tutti conosciamo e spesso riconosciamo come tale, è il rapporto basato sulla fedeltà e la monogamia ma, non è sempre così, non è per tutti così.

I rapporti possono avere varie sfaccettature, tra queste, la tipologia di relazione aperta, è una relazione che potrebbe essere la salvezza di un rapporto, così come portarlo alla deriva.

Cos’è una relazione aperta

Una relazione aperta è un rapporto di coppia non esclusivo, che permette di condividere il proprio compagno con altre persone. Come potrai immaginare, non è da tutti. Per la cultura in cui siamo cresciuti, avere una relazione aperta significa tradire il proprio partner o non averlo a cuore.

In realtà, una relazione aperta si basa su una connessione emotiva esclusiva, è solo l’intimità a livello fisico ad essere condivisa.

Oggi, sono sempre di più le persone che scelgono di avere un rapporto di coppia più flessibile e fuori dagli schemi tradizionali. Si tratta di un’esperienza che non fanno solo le coppie più giovani, vogliose di nuove esperienze, ma è una pratica che si sta diffondendo sempre di più anche tra le coppie più consolidate, per cercare una scappatoia dalla monotonia.

Differenza tra relazione aperta e poliamore

Prima di andare avanti, vorrei spendere due parole su questo punto, in quanto molto spesso i due termini vengono confusi o male interpretati.

Quando si parla di poliamore, si intende un rapporto tra due o più persone, nel quale ogni partner è a conoscenza della presenza dell’altro e che a volte può addirittura scaturire in una convivenza.

La coppia aperta, invece, prevede che i due partner siano liberi di frequentare altre persone, senza la necessità che l’altro ne sia a conoscenza.

Inoltre, mentre se si è poliamorosi si amano più persone, nel caso della relazione aperta i rapporti intrapresi possono essere semplicemente di natura sessuale.

Adesso che conosci la definizione, è importante che tu capisca che cosa vuoi davvero. Se attualmente hai un compagno con cui le cose non vanno bene, devi innanzitutto domandarti se il motivo della crisi è la mancanza di sentimento o se invece dipende dai tuoi desideri riguardo al tipo di relazione di coppia che vorresti.

Se quello che ti serve è un bel cambiamento di direzione, se l’argomento ti ha incuriosita e vorresti provare ad intraprendere una relazione aperta, passiamo alla parte pratica. Di seguito, ti spiegherò come avviene la gestione vera e propria di una relazione di questo tipo.

Come capire se fa per te

Non è ceto semplice capire se questo tipo di relazione va bene per te, sicuramente per capire bisogna trovarsi dentro una coppia aperta e vedere se le varie sfaccettature che la differenziano dalla coppia tradizionale possono fare al caso tuo.

Analizziamo un po’ i punti cardine della relazione aperta e prova a immedesimanti in un rapporto di questo tipo.

La gelosia

Come si gestisce la gelosia in una coppia aperta? Potrà sembrare paradossale, ma è proprio la gelosia il principale ostacolo in questo tipo di relazioni. Molto spesso, visto che si è deciso di comune accordo di intraprendere una relazione aperta, chi prova gelosia spesso vive questa emozione come una vergogna o una sconfitta personale.

Siamo esseri umani e provare gelosia è normale, l’importante è che questa non provochi una tensione eccessiva e comportamenti irrazionali che possono rovinare il rapporto. Se riesci a gestire la cosa allora è possibile che la relazione aperta faccia per te.

Gli altri

Il confronto con il prossimo è sempre uno degli elementi che caratterizzano la nostra esistenza. Se non riesci a relazionarti allora evita di tuffarti in una relazione di questo tipo. Cerca invece di lavorare su te stessa per costruire il tuo domani.

Il giudizio

Le persone che decidono di avere una relazione aperta sono sempre sotto i riflettori, sotto il giudizio del prossimo. Se questo ti pesa la relazione aperta non fa per te. Se invece sei quel tipo di persona che non bada a certe dinamiche allora la relazione aperta potrebbe essere di tutto vantaggio.

Le insicurezze

Se sei una persona insicura la coppia aperta potrebbe essere un problema. Doverti confrontare con più persone, metterti in competizione potrebbe crearti dei problemi. In caso contrario invece, se sei molto sicura di te, se hai pelo sullo stomaco, questo tipo di relazione potrebbe vederti protagonista.

Niente regole

Le coppie aperte non hanno regole, che siano esse scritte o meno. Se vuoi che il tuo lui ti chiami quando rincasa o che ti invii mille messaggi al giorno, scordati di far parte di una coppia aperta. Dovete sentirvi entrambi liberi di fare come meglio credete per voi stessi e per i vostri partner, sesso compreso.

Consigli di lettura

Se no sei ancora convinta di questo tipi di relazione puoi provare a leggere qualche libro che potrebbe chiariti i dubbi. Ecco qualche lettura interessante. La zoccola etica di Dossie Easton e G. Morselli. Si tratta di una vera e propria guida pratica alla non-monogamia consensuale, scritta da una psicoterapeuta. Tantissimi sono gli psicologi che si sono occupati delle relazioni di coppia non convenzionali e se senti il bisogno di avere un parere più professionale su come affrontare una relazione aperta, non puoi lasciarti sfuggire questo libro.

Pubblicato per la prima volta nel 1997, è insieme un manuale, un saggio e una guida rivolta a coloro che nelle relazioni intendono esplorare le infinite possibilità che amore e sessualità offrono al di là dei modelli tradizionali improntati alla monogamia, nel pieno rispetto di sé e degli altri. Chi è la “zoccola etica”? Stando alle parole delle autrici, “una persona di qualsivoglia genere che abbia il coraggio di condurre la propria vita in accordo con la proposizione radicale che il sesso è bello e il piacere fa bene”, sempre però in maniera aperta, onesta e sincera.

Un testo di riferimento in cui si discutono i fondamenti ideologici del modello monogamico tradizionale, proponendo un nuovo assetto di idee e termini linguistici, allo scopo di aiutare a individuare la dimensione più adeguata al proprio modo di sentire e a tradurla in pratica nella propria esistenza. Sulla base della loro vasta esperienza personale e della pratica terapeutica svolta da Dossie in qualità di counselor, le autrici offrono molti consigli pratici riguardo a come affrontare le difficoltà emotive e relazionali più comuni tra coloro che intraprendono un percorso diverso da quelli più ampiamente battuti.

Le riflessioni su amore, sesso, rapporto tra vita emotiva e vita sentimentale, valori e aspettative in gioco nelle relazioni fanno di questo saggio una lettura per tutti. Ricordando sempre che amore e sesso sono il fine, non il mezzo. E che a contare non è la meta, ma il viaggio. La coppia aperta di Elisa Mazzarri. Si tratta di un libro leggero che tratta di una storia intrigante e sfacciata, che può dare qualche spunto interessante per la vita amorosa. Diario di una coppia moderna di Bottolini. Ne esiste una versione censurata ed una per adulti, si tratta della storia di una crisi di coppia affrontata in modo intraprendente e non convenzionale.



giochi erotici per la coppia da comprare subito
Vita di Coppia

5 giochi erotici per la coppia da comprare subito

Cose da sapere prima di fare sesso in spiaggia
Vita di Coppia

Cose da sapere prima di fare sesso in spiaggia

Cose da sapere prima di fare sesso in acqua
Vita di Coppia

Cose da sapere prima di fare sesso in acqua

5 modi creativi di usare una benda durante il sesso
Vita di Coppia

5 modi creativi di usare una benda durante il sesso

Bacio alla francese cos'è e come si bacia
Vita di Coppia

Bacio alla francese: cos’è e come si bacia

Come reagisce un uomo accusato di tradimento
Vita di Coppia

Come reagisce un uomo accusato di tradimento

5 sex tips che possono essere pericolosi
Vita di Coppia

5 sex tips che possono essere pericolosi

Sesso al telefono, 5 consigli su come farlo al meglio
Vita di Coppia

Sesso al telefono, 5 consigli su come farlo al meglio