Come far durare un matrimonio a lungo

Suggerimenti per "non mollare"

matrimonio a lungo

Per far durare un matrimonio a lungo non esiste la bacchetta magica, ma sono utili l’applicazione quotidiana, un po’ di pazienza e piccoli trucchi, non infallibili, ma efficaci. Già dalla metà del secolo scorso l’istituzione del matrimonio vive una profonda crisi: i problemi economici, la mancanza di lavoro, le difficoltà della vita quotidiana, le distrazioni e la suddivisione dei compiti sempre meno netta hanno fatto preferire a molti convivenze più flessibili e, per qualcuno, meno impegnative. Alcuni studi dimostrano che dall’inizio degli anni ’70 ci si sposa sempre meno, con una accentuazione della tendenza negli anni più recenti e una diminuzione di prime e seconde nozze, del rito religioso più che di quello civile.

Qualcuno però sostiene che chi si sposa sta meglio. Come è possibile? Già due secoli fa William Farr dimostrò che i celibi vivono peggio e meno a lungo dei coniugati e di recente è stato accertato che sono soprattutto gli uomini sposati a godere di più dei benefici effetti. Molto spesso chi è sposato vive meglio solo perché ha condizioni di vita più salutari o ritmi meno frenetici, ma ogni situazione è diversa e irripetibile. Forse essere sposati porta ad essere appagati, quasi che il matrimonio sia una delle tappe importanti da raggiungere, come il lavoro o una casa di proprietà.

Difendere questa unione potrebbe allora aiutare a vivere di più, ma soprattutto ad essere felici: non serve la statistica per capire che fra gli sposati stanno meglio quelli contenti del proprio legame, che tra l’altro si ammalano meno e sono più longevi.

Il buongiorno si vede dal mattino

Possono allora esistere dei suggerimenti che aiutino a fortificare il matrimonio? Innanzitutto la scelta fondamentale va fatta a monte: sembra scontato, eppure bisogna pensarci bene prima di compiere il fatidico passo, perché il “buongiorno si vede sempre dal mattino”. Allora ben venga un periodo più lungo di riflessione. Un matrimonio sbagliato è un fardello molto pesante, e probabilmente non migliorerà col tempo.

Aver cura del nido

Un consiglio importante è anche quello di prendersi cura del nido, che è l’ambiente dove ci si incontra, il proprio aspetto, il calore con cui si accoglie l’altro. Ritrovarsi deve corrispondere sempre a “un tornare a casa”, a prescindere da dove ci si trovi e dalle circostanze che possano mettere in crisi il sentimento. Dovremmo ricordare sempre che la persona che ci è di fronte è la stessa che abbiamo scelto e che magari in quel momento ci appare diversa per motivazioni completamente estranee all’amore che ci lega.

come far durare un matrimonio
Il romanticismo è indispensabile sempre

Concedersi qualche momento speciale e passare del tempo insieme è fondamentale per incrementare l’intensità di un sentimento che si trasforma con il tempo, ma non dovrebbe affievolirsi, assumendo caratteristiche sempre diverse. Forse è proprio questo il bello di un rapporto che dura a lungo: ci si conosce e si cresce insieme, si condivide la vita, con le problematiche quotidiane, i brutti momenti, le gioie, i traguardi. Il tempo passa, l’aspetto fisico cambia, ma il cuore resta sempre lo stesso, capace di emozionarsi a ogni piccolo gesto che non sarà mai visto come ridicolo o scontato.


Vedi altri articoli su: Vita di Coppia |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *