5 buoni motivi per fare la prima mossa

Essere intraprendenti riserva molte sorprese

donna che fa la prima mossa

La tradizione vuole che a fare la prima mossa sia l’uomo, ma ci sono ragioni interessanti per incoraggiare anche le donne a “iniziare le danze”. Il gioco tra maschio e femmina è cambiato oggi rispetto al passato: la separazione tra i due sessi è meno rigida e i due ruoli hanno dei tratti comuni, si incrociano nella vita familiare e nel ménage di coppia. Come non è strano allora che un uomo si occupi delle faccende domestiche e dei propri figli, è altrettanto pensabile che a fare la prima mossa sia la donna, che è finalmente più libera di esprimere le sue emozioni.

Il maschio ama la conquista ma non tutti sono uguali e anche nei casi più tradizionali l’effetto sorpresa potrebbe stupire piacevolmente. Se non vogliamo azzardare qualcosa di concreto, sarà piacevole per lui capire da gesti o sguardi ammiccanti che può tentare un approccio più significativo. Così facendo rispetteremo il gioco dei ruoli, ma avremo avuto una parte decisionale, che fa bene al nostro amor proprio. Se il rapporto proseguirà dopo il primo incontro manterremo facilmente una posizione di vantaggio per l’intraprendenza che abbiamo avuto all’inizio.

Al di là delle regole consolidate c’è da aggiungere che chiunque è sensibile alle attenzioni degli altri: sorprendere l’uomo che ci interessa con le nostre attenzioni potrebbe farlo sentire amato e al centro della situazione. Potrebbe addirittura essere ammirato dalla nostra decisione e intrigato dal coraggio con cui gli dimostriamo il nostro interesse. A chi non farebbe piacere sentirsi un oggetto del desiderio?

fare la prima mossa
Essere fuori dagli schemi è un’altra pedina che potremmo utilizzare su questa simpatica scacchiera dell’approccio amoroso: non seguire le regole consolidate, essere libere di esprimere le proprie emozioni è molto affascinante per uomini e donne, anche se, come sempre, non bisogna eccedere. Le estremizzazioni di un comportamento troppo audace potrebbero infatti farlo scappare a gambe levate per lo spavento, proprio come un atteggiamento troppo timido e introverso lo allontanerebbe per la noia. Le “avances” eccessive sono pesanti e non mostrano il lato migliore di chi le sta facendo, che forse è sotto stress per la paura di perdere la persona di suo interesse.

Nel fare la prima mossa non dimentichiamoci mai della seduzione, che è un’arte tipicamente femminile e che non cambierà mai, nonostante il progresso: misuriamo i nostri gesti con sapienza, allunghiamo un po’ l’attesa, ammicchiamo per farci desiderare, proprio come è sempre stato fin dalla notte dei tempi.


Vedi altri articoli su: Single e Dating |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *