Sedie di plastica: economiche, ma con stile

Ieri oggetto esclusivamente funzionale, oggi vero complemento d'arredo riproposto dalle principale aziende di design

Sedia Volfgang nera Ikea 47,99 euro
Sedia Volfgang nera Ikea 47,99 euro
  • Sedia Volfgang nera Ikea 47,99 euro
  • Sedia Vilmar Ikea 29,99 euro
  • Sedia Marie della Kartell disegnata da Philippe Starck
  • Sedia Mylady Ovvio 119 euro
  • Sedia Jeff Ikea
  • Sedia Tobias Ikea 59,90 euro
  • Sedia pieghevole Gunde Ikea 5,99 euro
  • Sedia in plastica impilabile Super Gio Scab Design
  • Sedia in grigio fume 98,90 euro su 3w.sediarreda.it
  • Sedia Nisse Ikea 7,99 euro
  • Sedia Adde Ikea 10 euro
  • Sedia da bar Elmer Ikea 69,90 euro
  • Sedia Erland bianco e cromato 49,99 euro
  • Sedia Ghost della Kartell
  • Sedia Ice Ovvio 49 euro

Non chiamiamole semplicemente ‘sedie’. Se fino a qualche anno fa le comuni sedie di plastica venivano tirate fuori dallo sgabuzzino soltanto per feste e altre occasioni simili, quando bisognava trovare altri posti a sedere, oggi fanno ufficialmente parte dell’arredamento delle nostre case. Veri complementi di design rivisti in chiave moderna da brand come Kartell e Calligaris ma anche dai più economici Ikea e Ovvio. Naturalmente resta la praticità e versatilità della sedia realizzata in plastica, ma il tutto reinterpretato con la giusta dose di stile. E il ventaglio di prezzi spazia davvero molto, per tutte le tasche e i tipi di arredamento.

La praticità low cost di Ikea

Dimentichiamo le antiestetiche sedie in plastica che si usavano quando eravamo un pochino più piccoli, impilate fuori il terrazzo oppure nel giardino, destinate alla pioggia e al freddo dell’inverno oppure al caldo di agosto. Oggi ne esistono molte e diverse, dalle linee moderne ed eleganti, ergonomiche ed estremamente comode, ottimali sia per arredare la cucina oppure la sala ma anche per dare un certo tocco di stile al terrazzo. Anche molto igieniche e facili da pulire, il che non guasta affatto. Come già accennavamo, attualmente le sedie realizzate in plastica e altri materiali simili sono proposte in versione low e high cost proprio perchè assolvono a funzioni diverse di praticità e design. Il brand Ikea propone il top nelle sedute a basso costo low cost. Attualmente sul sito web troviamo il modello Gunde, una sedia pieghevole bianca o nera che costa 5,99 euro, da appendere a un gancio della parete una volta chiusa per occupare meno spazio e capace di bloccarsi quando è aperta per evitare cadute accidentali. Costa poco più, 7,99 euro, il modello Nisse, proposta in arancione, anche questa facile da chiudere e appendere al muro. Arriva a 10 euro la sedie Adde, proposta in diversi colori, che non si chiude ma è facilmente impilabile. Poi i prezzi iniziano a salire, ma sempre in maniera cadenzata. I materiali sono validi e resistenti, inoltre i modelli non trascurano le linee nemmeno nelle versioni più economiche.  Si parte, invece, da una base meno low con le sedie di Ovvio : troviamo il modello Ice a 49 euro e quello Mylady,dalla linea più strutturata, a 119 euro. Soprattutto nel secondo caso si parla di una sedia che davvero può essere inserita in un arredamento complessivamente di un certo stile, da usare anche nella zona soggiorno.

Sedia Ice Calligaris

Quando la sedia è design

Se da una sedia di plastica non vogliamo tanto la praticità e concretezza ma piuttosto un ‘non so che’ che renda diversa la nostra casa, è il caso di sbirciare tra i modelli proposti dai brand di vero design. Ma in questo caso il discorso economico cambia sostanzialmente. E’ il caso dell’azienda Kartell che propone sedie disegnate  da Philippe Starck. Per esempio il modello Marie in policarbonato trasparente, disponibile in vari colori, linee veramente essenziale, una struttura resistente agli urti, ai graffi ed anche agli agenti atmosferici. Nella sedia Marie s’incontrano la leggerezza di immagine e la solidità di materiale, impilabile fino a 7 volte per risparmiare spazio. C’è sempre la mano di Philippe Starck nel modello Ghost, una sedia vittoriana realizzata in policarbonato opaco o trasparente, impilabile, caratterizzata da linee geometriche e uno schienale arrotondato.

 

 

 


Vedi altri articoli su: Arredamento | Ikea |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *